Select Page

Nuoto Master, 3° Trofeo Mayday Italia – Taormina

Bella giornata di sport master a Taormina per il 3° Trofeo Mayday Italia, oltre quattrocento atleti e 70 staffette hanno deliziato il pubblico presente nel rinnovato impianto della Piscina Comunale rimasto chiuso per mesi a causa delle note vicende sul tetto semidistrutto dalla cenere vulcanica e dal ghiaccio di una fortissima grandinata.

Vince la classifica generale a squadre lo Sporting Club Catania con 57.182,65 punti distanziando la Torre del Grifo Village (48.009,34 pti) e Altair Nuoto (39.825,44 pti) sulle 36 squadre presenti.

Un nuovo primato italiano stabilito da Maria Paola Uberti nei 100 farfalla categoria M50 ha nobilitato la manifestazione, il nuovo limite di categoria 1.13.09 cancella il precedente 1.14.28 di Daniela Pedacchiola stabilito nel 2013.

La miglior prestazione assoluta è stata stabilita da Luigi Caleca nei 100 stile libero con il tempo di 51”79 e un tabellare di 957,52 punti seguito da Giulia Noera nei 200 stile libero M45 con 2’18”50 e 955,45 punti che si sono aggiudicate i premi in palio.

50 sl
Nella prima gara in programma la più veloce è Giuseppa Zizzo (pol. Mimmo Ferrito) che vince le M30 in 27.70 (933.57 pti) battuta al tabellare da Paola Uberti (CUS Palermo) oro M50 che con 30.02 totalizza 940.37 punti, bene nelle M40 Rosaria Cassaro (Master AICS BS) prima in 29.62.
Miglior prestazione maschile per Marco Conti (CUS Palermo) primo M50 con un 26.12 da 944.10 punti, ottimo secondo Gianfranco Barbagallo (Torre del grifo viallage) in 26.82. Il miglior crono è il 24.84 dell’M25 Francesco La Ferla (Onda azzurra), bene anche Francesco Aldisio (CS olimpiadi) che si aggiudica gli M40 in 26.15 e Gianfranco Nasti (SC Catania) che vince gli M70 in 33.02.

100 do
La miglior prestazione è di Oriana Burgio (Tennis club match ball) oro M35 in 1.08.71 (932.32 pti), a pochi punti di distanza Maria Alwine Eder (Pol. nadir) prima M50 in 1.16.53 e 929.05 punti; segnaliamo fra gli uomini il risultato di Ivan Cavarra (Team nuoto Siracusa) che vince gli M25 in 1.01.71.

200 sl
Bel podio M25 con Stefania Lo Sicco (Pol. Mimmo Ferrito) che nuota il miglior crono ed è oro in 2.14.20, Marianna Indomenico (Nuoto 95 SR) argento in 2.18.11 e Rachele Maffei (Altair nuoto) bronzo in 2.19.53. La miglior prestazione è di Giulia Noera (CUS Palermo) M45 con 2.18.50 e 955.45 punti, bene fra le M30 Giuseppa Zizzo prima in 2.15.26 e Maria Alwine Eder nelle M50 con 2.27.20. Il più veloce è Antonino Dinatale (Altair nuoto) primo M30 con 2.04.04.

50 ra
Fra le donne segnaliamo il 38.95 con cui Barbara Casella (Etna nuoto) vince le M40, mentre la miglior prestazione assoluta è quella di Marco Conti oro M50 in 34.32 e 905.30 punti.

100 fa
Una sola batteria femminile ma con risultati strepitosi: in primis il RI di Paola Uberti M50 con 1.13.09 (948.69 pti), miglior punteggio per Giulia Noera oro M45 in 1.10.33 e 952.23 punti, miglior tempo per Valeria Corbino (Team nuoto SR) con 1.07.83 (942.06 pti) a chiudere l’ottima prestazione di Stefania Lo Sicco prima M25 in 1.08.61.
Fra gli uomini la Torre del grifo village fa da padrona: spicca il 58.90 nuotato da Leandro Susinna primo fra gli M30 e il duello M50 con Alvaro Managò che la spunta su Dario Messina rispettivamente in 1.05.73 e 1.06.11.

MiStaffetta 4×50 mx
Il quartetto più veloce è quello della Città dello sport M120-159 (Scuderi-Messina-Addamo-Guzzetta) con 1.59.94, ottimo riscontro anche per il CUS Palermo che vince la categoria M160-199 con 2.07.50 (Monfrecola-Uberti-Noera-Conti).

100 mx
Si apre il pomeriggio con Rosaria Cassaro che nelle M40 colleziona il secondo oro in 1.14.70, il più veloce è Mario Fazio Scaccianoce (Onda azzurra) oro M25 in 1.02.25, poco distante il compagno di squadra Giuseppe Risuglia che vince gli M30 in 1.02.39, ma la migliore prestazione è dell’M55 Salvatore Nania (Torre del grifo village) con 1.09.11 e 947.76 punti.

50 fa
Sempre protagonista nella sua farfalla Valeria Corbino che vince le M35 in 30.71 e 931.62 punti, alter ego al maschile Luigi Caleca (Pol. nadir) che vince gli M25 in 25.98 e 926.87 punti.
Segnaliamo inoltre le vittorie di Leandro Susinna negli M30 con 26.89, Francesco Aldisio M40 con 28.06 e Alvaro Managò M50 con 29.24.

100 ra
Nuovamente Barbara Casella a dominare la rana, è oro M40 in 1.25.81, il più veloce è Vincenzo Faraci (Altair nuoto) con 1.08.04.

50 do
Ritroviamo Oriana Burgio con la migliore prestazione di 33.08 (904.47 pti) che vale l’oro M35, meglio di lei ai punti solo Salvatore Nania primo M55 in 32.63 (916.64 pti).

100 sl
La più veloce è Marianna Indomenico che vince le M25 in 1.05.61, ma la migliore prestazione assoluta è quella di Luigi Caleca oro M25 in 51.79, argneto dietro di lui Fabrizio Puglisi (PSC Catania) in 54.91. In evidenza negli M30 Antonino Dinatale che vince in 54.55 e Vincenzo Amoroso (Pol. waterpolo PA) primo M45 in 59.17.

4×50 sl
Miglior quartetto femminile quello della Pol. Mimmo Ferrito M100-119 (Pumilia-Tubiolo-Lo Sicco-Zizzo) che con 1.59.10 totalizza 939.55 punti, fra gli uomini la Onda azzurra M100-119 (Russo-Fazio Scaccianoce-La Ferla-Risuglia) nuota un ottimo 1.39.90 (937.54 pti).
Segnaliamo inoltre le formazioni: Pol. Nadir M120-159 oro in 1.42.39 e Torre del Grifo village M120-159 argento in 1.44.36, nella categoria M200-239 ancora la Torre del Grifo village vittoriosa in 1.50.97.

Marco Conti organizzatore della manifestazione così commenta: “Un record italiano e 13 record regionali stabiliti, ben 34 le prestazioni tabellari sopra i 900 punti nelle gare individuali segno di un movimento in grande ascesa qualitativa oltre che quantitativa. Peccato per un guasto tecnico una piastra al mattino ha fatto le bizze e gareggiando in 7 corsie i tempi si sono protratti, mentre al pomeriggio una volta riparata sono state ampiamente rispettate le previsioni orarie. Appuntamento all’anno prossimo per la quarta edizione”

About The Author

Responsabile sezione Master, istruttore di nuoto, ex-ago di nuoto e salvamento, “Ing-mamma-atleta” Master

Ultimi Tweet

?>