Select Page

Nuoto Master, 3° Trofeo My Sport: Alba Caffarena da record nei 200 stile M90

Genova ha ospitato il 3° Trofeo My Sport che si è disputato sabato 2 e domenica 3 maggio presso la piscina comunale Sciorba (50 mt, 8 corsie). Il trofeo organizzato dalla My Sport ha visto scendere in acqua circa 370 atelti in rappresentanza di 62 società, ricco il programma gare con la giornata di sabato dedicata alle distanze lunghe mentre la domenica si sono disputati i 50, 100 e 200 di tutte le specialità oltre ai 400 misti.

La classifica finale di società, stilata sommando il punteggio supermaster dei primi 8 classificati per ogni gara e categoria, ha consegnato la vittoria alla Genova nuoto con 53.691,34 punti, piazza d’onore per la Nuotatori Genovesi e chiude il podio la Derthona nuoto (46.082,12 e 30.471,14 pti).

La star della manifestazione è senza dubbio Alba Caffarena che sigla il nuovo primato italiano M90 dei 200 stile libero nuotando la distanza in 6.55.23 che cancella il precedente 8.25.98 di Costantina D’Amato del 2010.
Le migliori prestazioni sono di Antonino Trippodo nei 400 misti M35 nuotati in 4.47.58 corrispondenti a 996.52 punti e di Olessia Bourova nei 50 stile libero M35 con 27.16 e 985.64 punti.

1500 sl
Il dominatore della distanza è Samuele Pampana (Nuotopiù academy) che vince gli M35 in 17.05.20 e 980.55 punti, seconda prestazione per il primatista italiano M70 Salvatore Deiana (Rapallo nuoto) oro in 23.36.00 e 928.28 punti. Nella categoria M45 buone prove per Roberto Venier (CSR Granda) alla vittoria in 18.39.70 seguito da Stefano Argiolas (N genovesi) secondo in 19.09.00 (925.15 e 901.56 pti), bene Fabrizio Lensi (DLF Livorno) primo M50 in 19.45.60 e Silvio Ivaldi (N genovesi) M30 con 18.31.15 (904.72 e 896.35 pti). Fra le donne segnaliamo le vittorie di Alessia Oliva (RN Savona) M45 con 20.36.30 e Serena Orsimari (FI nuota extremo) M50 21.13.10 (911.29 e 910.19 pti).

800 sl
La migliore prestazione della distanza è di Giannantonio Scaramel (Derthona nuoto) oro M60 in 10.53.60 e 924.97 punti, poco distante con il miglior crono l’M40 Volodymyr Polikarpenko (Aqautica TO) primo in 9.31.08 e 924.91 punti. Negli M70 si registra il secondo successo di Deiana Salvatore vittorioso in 12.33.00 (908.47 pti), mentre fra le donne miglior tempo e punteggio sono di Eleonora Ferrando (N genovesi) oro M45 in 10.34.20 (917.98 pti).

200 do
Si apre la domenica con Diletta Lugano (Derthona nuoto) che firma la migliore prestazione vincendo le M30 in 2.34.08 e 919.65 punti, bene anche Vlada Bourova (RN Sori) alla vittoria M45 in 2.51.61 (891.15 pti). In campo maschile miglior crono e punteggio per Guido Cocci (Imolanuoto) che si aggiudica gli M45 in 2.21.96 e 961.75 punti, seguito dal primatista di categoria Luca Vigneri (Sportiva Sturla) argento in 2.28.42 (919.89 pti). Prestazione di rilievo anche per l’oro M50 Gianfranco Cipresso (CC Aniene) con 2.29.93 e 942.91 punti, mentre Emiliano Assandri (Derthona nuoto) vince gli M40 in 2.26.25 (918.56 pti).

200 fa
Migliore prestazione assoluta della distanza per Elisa Mammi (RN Camogli) alla vittoria M25 in 2.32.13 e 921.32 punti, fra gli uomini il più veloce è Matteo Zamorani (Sisport FIAT) oro M30 in 2.21.74 e 893.75 punti.

200 ra
Ancora una donna raccoglie il miglior punteggio, è Anna Pasero (Sisport FIAT) che domina le M25 in 2.53.06 e 924.30 punti, in campo maschile in evidenza Antonio Solari (Genova nuoto) oro M50 in 2.52.44 e 918.81 punti, mentre il più veloce è Francesco Mazzei (Aquatica TO) con 2.36.99 e 902.10 punti.

400 mx
Lo specialista Antonino Trippodo (N milanesi) si aggiudica gli M35 sfiorando la prestazione a 4 cifre: 4.47.58 e 996.52 punti, seconda prestazione per Guido Cocci primo M45 in 5.12.29 e terza per Lorenzo Giovannini (Nuotopiù academy) M25 con 4.54.93 (944.92 e 934.09 pti). Secondo successo per l’M60 Giannantonio Scaramel che vince in 6.08.05 e 914.20 punti, le migliori prestazioni in rosa arrivano dalle M45 con Claudia Radice (Andrea Doria) oro in 5.51.52 e Eleonora Ferrando argento in 6.03.06 (939.69 e 909.82 pti).

200 sl
Si chiude la sessione del mattino con il R.I M90 di Alba Caffarena che conlcude la sua prova  in 6.55.93, bella sfida nelle M25 che vede la vittoria Elisa Mammi con 2.16.82 seguita da Daniela Gigantiello (Sisport FIAT) in 2.17.04 (920.70 e 919.22 pti). Il più veloce è Alessandro Borgialli (RN Torino) primo M40 in 2.00.32 e 976.65 punti, bene negli M45 Luca Vigneri alla vittoria con 2.09.55 seguito da Riccardo Cornelio (RN Torino) argento in 2.10.78 (925.90 e 917.19 pti).

100 ra
Anna Pasero fa il bis della rana vincendo le M25 con il miglior crono di 1.18.50 (932.74 pti), meglio di lei al tabellare Sabina Vitaloni (Derthona nuoto) prima M45 in 1.20.75 e 967.55 punti. Il più veloce è Francesco Mazzei alla vittoria M30 in 1.11.45 e 903.01 punti, secondo crono per Christian Coscia (Derthona nuoto) oro M35 in 1.12.42 e terzo per Antonio Solari M50 con 1.18.67 (902.65 e 902.00 pti).

100 fa
La migliore prestazione è nuotata da Matteo Viani (Rapallo nuoto) che vince gli M25 in 1.00.94 e 902.36 pti, buona prova anche per Matteo Zamorani primo M30 in 1.02.24 (893.80 pti), mentre la migliore delle sei donne che hanno disputato la gara è Greta Daturi (Derthona nuoto) prima M25 in 1.13.22 (867.52 pti).

100 do
Diletta Lugano si prende anche la mezza distanza del dorso vincendo le M30 in 1.09.58 e 939.64 punti, il più veloce è Stefano Capovilla (SAFA 2000) che domina gli M25 in 1.03.61 e 905.68 punti, seguito da Daniele Rossi (Aquatica TO) primo M30 in 1.04.92 (900.34 pti).

100 sl
La più veloce è Daniela Gigantiello alla vittoria M25 in 1.04.31 (907.63 pti), segnaliamo inoltre la buona prova di Grazia Gavoglio (N rivarolesi) che sfiora i 900 punti con 1.16.78 (899.45 pti). Fra gli uomini in evidenza Mauro Rodella (Aquatica TO) primo M50 in 1.00.39 e 916.87 punti seguito da Stefano Costanzo (NC Montecarlo) secondo on 1.01.91 (894.36 pti).

50 fa
La sprinter Olessia Bourova (RN Sori) nuota un 29.43 che vale la vittoria M35 e 963.00 punti, buone prove per Greta Daturi prima M25 in 32.48 e Claudia Radice oro M45 in 34.72 (867.61 e 853.97 pti). Milgiore prestazione maschile per Sergio Conta (Genova nuoto) che si aggiudica gli M40 in 28.20 e 910,99 punti, di poco più veloce l’M30 Filippo Caprioli (Can vittorino) primo in 28.18 (884.67 pti), in evidenza anche Angelo Cereda (Tecri nuoto) primo M50 in 30.35 (885.67 pti).

50 do
Il più veloce è Lorenzo Giovannini che vince gli M25 in 30.63 (871.04 pti), poco meglio di lui al tabellare per Gianluca Parenza (Can vittorino) primo M30 in 30.75 e 871.54 punti, fra le otto donne in gara segnaliamo il miglior punteggio di Marina Putti (N genovesi) prima M35 in 44.94 (795.51 pti).

50 ra
Sabina Vitaloni mette il sigillo sulla seconda vittoria M45 nuotando il miglior crono femminile di 36.32 (962.28 pti), così come il compagno di squadra Christian Coscia si aggiudica gli M35 in 32.75 (896.49 pti).

50 sl
In chiusura di manifestazione la più veloce è Olessia Bourova che nuota un 27.16 a soli 9 centesimi dal suo primato M35 (985.64 pti), seconda prestazione in rosa per Grazie Gavoglio prima M60 in 34.55 e 895.22 punti. Il più veloce è Michele Galvagno (Derthona nuoto) oro M35 in 25.34 e 926.99 punti, segue Stefano Capovilla primo M25 in 25.57 e 911.62 punti, belle vittorie per Riccardo Cornelio negli M45 con 26.80 e Stefano Costanzo negli M50 in 27.59 (915.30 e 904.68 pti).

RISULTATI completi

(Foto by Renato Consilvio)

About The Author

Responsabile di redazione, istruttore di nuoto, ex-ago di nuoto e salvamento, “Ing-mamma-atleta” Master

?>