Select Page

Nuoto Master, AICS Master Brescia all’Europeo nel 19° Trofeo Rovigo nuoto

Inizio scoppiettante di stagione con il 19° Trofeo Rovigo nuoto che si è svolto domenica 25 ottobre presso il Nuovo Polo Natatorio di Rovigo in vasca corta a 8 corsie.
Più di settecento atleti hanno partecipato al trofeo che apre ufficialmente la stagione 2015/2016 del circuito Supermaster e valevole per le squadre venete come prima tappa del Gran Prix Veneto Master.

La manifestazione è stata “illuminata” dal nuovo record europeo della staffetta 4×100 mista maschile della Master AICS Brescia che con 3.58.54 cancella il precedente 4.06.06 stabilito dalla Derthona nuoto ad aprile del 2015. I protagonisti sono stati Maurizio Tersar che ha aperto a dorso in 59.41, Alberto Montini che completa la sua frazione a rana in 1.06.01, Andrea Maniero con 59.59 a delfino e Massimiliano Gialdi che chiude in 53.53 a stile libero.

La classifica di Società distinta fra assoluta e per fasce ha premiato le seguenti squadre:
Assoluta (primi 8 piazzamenti individuali per categoria, sesso e gara e 1 sola staffetta per ogni categoria di età maschile e per ogni categoria di età femminile).
Acquaviva 2001 con 32.837,63 pti, 2ª 2001 Padova con 29.868,50 pti, 3ª Padovanuoto con 26.030,50 pti.
Fasce (tutti i piazzamenti degli atleti master partecipanti ma sempre 1 sola staffetta per ogni categoria di età maschile e per ogni categoria di età femminile).
1-15: 1ª Stile libero 23.988,18 pti, 2ª Ranazzurra Conegliano 22.851,58 pti, 3ª Sporting Club Noale 22.072,82 pti
16-25: 1ª RN UOEI Candido Cabbia 37.003,03 pti, 2ª Montenuoto 33.927,47 pti, 3ª Acquambiente 33.386,73 pti
26-50: 1ª Acquaviva 2001 58.086,05 pti, 2ª GIS 48.622,65 pti, 3ª 2001 Padova 47.624,08 pti

Vediamo quindi cosa è successo nelle singole gare.

200 sl
Nella prima prova in programma subito in evidenza Martina Benetton (Natatorium TV) che domina le M30 in 2.13.87 e 939.05 punti, riscontri positivi anche per Monica Vaccari (Padovanuoto) oro M50 in 2.32.19 (886.98 pti) e per Anna Murgia (Stile libero) prima M45 in 2.30.29 (875.31 pti).
Il più veloce è Mattia Lincetto (SC Noale) che si aggiudica gli M25 in 1.57.38 e 936.87 pti, la migliore prestazione tabellare arriva però dagli M40 con Andrea Marcato (CN Stra) oro in 1.58.34 e 970.42 punti, seguito da Marco Tosca e Andrea Pedrazzoli rispettivamente in 2.04.45 e 2.06.19 (922.78 e 910.06 pti). Buon avvio di stagione per Roberto Brunori (Master AICS BS) che non ha rivali negli M50 vinti in 2.05.67 e 957.59 punti, più combattuta la categoria M35 con Manuel Zugno (Padovanuoto) che la spunta su Simone Zulian (CN Rosà) nuotando rispettivamente in 2.01.54 e 2.02.26 (931.13 e 925.85 pti). Segnaliamo quindi le vittorie di Andrea Maniero (Master AICS BS) M30 in 2.01.77, Gaetano Delli Guanti (Natatorium TV) M55 con 2.14.50 e Luciano Cammelli (N padovani) M70 in 2.45.64 (900.30, 930.93 e 893.38 pti).

50 do
Un dorso frizzante in campo femminile: miglior crono e punteggio per Desiree Cappa (Villaggio sport. Eschilo) prima M30 in 30.88 e 951.10 punti, seguono l’oro M35 Sara Cracco (ARCA) con 32.38 (915.54 pti) e Romina Degrassi (Master AICS BS) che vince le M40 in 33.02 (925.20 pti). Buona prova per Ilaria Tocchini (Nuotopiù academy) che vince le M45 in 34.27 e 908.08 punti.
Mette la mano davanti a tutti Maurizio Tersar (Master AICS BS) vincendo gli M40 in 28.06 e 953.67 punti, all’inseguimento il compagno di squadra Alberto Montini che si aggiudica gli M45 in 29.75 e 920.67 punti.

200 mx
La più veloce è Giulia Cecchinello (Acquamabiente) oro M25 in 2.33.06 e 917.42 punti, bene anche Martina Menegon (Montenuoto) che con 2.39.9 vince le M40 e raccoglie 912.88 punti.
E’ la categoria M30 la più combattuta con l’oro di Marco Sacilotto (Gymnasium Spilimbergo) in 2.12.21 davanti a Andrea Maniero argento in 2.15.11 e Davide Freschet (Ranazzurra Conegliano) bronzo in 2.16 netti (924.74, 904.89 e 898.97 pti). Per poco meno di un punto la miglior prestazione maschile è quella di Raffaele Lococciolo (nuotopiù academy) primo M40 in 2.18.63 e 925.49 punti, bella vittoria anche per Cristian Tomasetto (Acquamabiente) M25 in 2.15.40 e 906.79 punti.

50 fa
Nell’ultima gara del mattino il miglior crono di 30.18 è realizzato da due nuotatrici: Desiree Cappa M30 e Giulia Cecchinello M25 che totalizzano rispettivamente 924.45 e 912.52 punti. Il miglior tabellare è però raccolto da Ilaria Tocchini oro M40 in 31.02 e 948.10 punti, bene anche Monica Vaccari prima M50 in 33.82 (907.45 pti).
Sfida a colpi di decimi negli M25 con Rudy Lazzaro (Riviera nuoto) che realizza il miglior crono di 26.39 davanti a Cristian Tomasetto secondo in 26.65 (908.30 e 899.44 pti), terzo tempo per il vincitore degli M30 Mirko Cecchin (Gymnasium Spilimbergo) in 26.92 (905.65 pti). La miglior prestazione è ancora però di Andrea Marcato che vince gli M40 in 27.09 e 930.60 punti, mentre Massimiliano Gialdi (Master AICS BS) si aggiudica gli M45 in 28.38 e 911.56 punti.

4×50 mx
Dopo la pausa si riprende con le staffette, il quartetto femminile più veloce è quello della ARCA M120-159 (Cracco-Sandre-Piccolo-Cappellotto) con 2.21.02 (872.93 pti), poco distante la vincitrice delle M160-199 della Stile Libero (Moro-Corò-Murgia-Vincenzi) in 2.23.08 (888.10 pti).
Fra gli uomini in evidenza lo Sporting Club Noale formazione vittoriosa nella categoria più giovane M100-119 in 1.51.46 e 938.36 punti con Lincetto-Bagattin-D’Acquisto-Pastrello, buon secondo posto per l’Acquaviva 2001 (Degano-Sandon-Galetti-Falghera) con 1.55.82 e 903.04 punti. Segnaliamo inoltre il riscontro positivo della Padovanuoto M200-239 (Pavanello-Benvegnù-Fabiano-Florit) oro in 2.07.25 e 899.41 punti.

100 ra
Tornando alle gare individuali la primatista M50 Monica Corò (Stile libero) sfiora i mille nuotando in 1.19.38 e raccogliendo 996.98 punti, mentre il miglior risultato maschile è di Alberto Montini vincitore degli M45 in 1.06.95 davanti a un buon Fabio Pianca Spinadin (Nottoli nuoto) argento in 1.09.42 (971.47 e 936.91 pti). Buona prova negli M55 per Andrea Florit (Padovanuoto) che domina in 1.14.76 e 958.13 punti, belle vittorie per Andrea Pastrello (SC Noale) negli M25 e Marco Sacilotto negli M30 rispettivamente in 1.08.72 e 1.08.75 (891.01 e 894.84 pti).

50 sl
Si chiude la manifestazione con lo sprint puro, i più veloci sono al femminile Romina Degrassi oro M40 in 29.19 e 917.09 punti, mentre al maschile è Mirko Cecchin primo M30 in 24.42 (918.10 pti) che mette la mano davanti al principe della velocità Massimilano Gialdi vicnitore degli M45 in 24.67 (969.19 pti) seguito da Fabio Pianca Spinadin in 25.82 (926.03 pti). Buone prove anche per Maurizio Tersar negli M40 primo in 25.24 seguito da Alberto Vianello (SC Noale) in 25.91 (904.67 pti), mentre Andrea Florit raccoglie il secondo successo M55 in 27.23 e 928.02 punti.

RISULTATI completi

About The Author

Responsabile di redazione, istruttore di nuoto, ex-ago di nuoto e salvamento, “Ing-mamma-atleta” Master

Ultimi Tweet

?>