Select Page

Nuoto Master, Campionati Regionali Veneto e Friuli VG – Seconda sessione

Seconda sessione conclusiva per i Campionati Regionali di Veneto e Friuli Venezia Giulia che si sono svolti il 13-14-15 febbraio presso l’impianto del Villaggio Ge-Tur (50mt, 8 corsie) di Lignano Sabbiadoro. Nei due fine settimana di gare sono scesi in vasca quasi 1250 atleti in rappresentanza di 77 società.

La classifica finale di società, stilata considerando i primi otto piazzamenti individuali per categoria, sesso e gara e tutte le staffette disputate (1 per categoria di ogni tipologia con punteggio doppio), è stata vinta dalla Montenuoto con 97.351,47 punti, seconda classificata la Nuotatori Padovani con 92.376,70 punti, chiude il podio la Rari Nantes Friulia con 92.202,85 punti.

In questa seconda sessione di gare arriva un importante record europeo grazie ad Andrea Marcato nei 200 farfalla M40 che nuota la distanza in 2.12.17 scalzando il tedesco Uwe Volk con 2.12.36 e togliendo il record italiano ad Antonello Laveglia detenuto dal 2008 con 2.13.65.
Tre i record italiani individuali, tutti al maschile: due per Enrico Catalano M30 nei 100 dorso con 58.21 (prec. Marco Maccianti 58.61) e nei 50 farfalla con 25.34 (prec. Salvatore Esposito 25.69); il terzo è opera di Andrea Florit nei 100 rana M55 con 1.15.53 spodesta Lorenzo Merli con 1.18.76.
Anche le staffette 4×100 stile libero protagoniste con quattro record italiani tutti al femminile: le ragazze della GP nuoto Mira (Fracasso-Pitoni-Ragazzo-Favero) stabiliscono il nuovo primato M100-119 in 4.33.06 (prec. 4.40.90 Pol. Mimmo Ferrito), mentre il quartetto della Nuotatori Padovani M200-239 (Rossi-Bortoli-Dubrovich-Pizzo) con 5.21.35 cancella il precedente 5.51.24 della DLF Livorno. Due le caselle vuote riempite da: Natatorium Treviso M160-199 (Pollacchi-Thomas-Vianello-Benetton) con 4.40.62 e Rari Nantes Friulia M240-279 (Ronzat-Gardel-Pinosa-Della Longa) con 8.34.08.

800 sl
Venerdì pomeriggio dedicato alle distanze lunghe con Andrea Marcato (CN Stra) che nuota la migliore prestazione vincendo gli M40 in 9.07.0 e 965.28 punti, argento nella stessa categoria per Massimiliano Cassol (Natatorium TV) in 9.47.5, completa il podio Fabrizio Pescatori (RN UOEI Candido Cabbia) con 9.50.5. Negli M70 Luciano Cammelli (Nuotatori Padovani) sfiora per poco più di un secondo il proprio RI chiudendo in 11.52.9 (959.30 pti). Miglior prestazione femminile per Martina Benetton (Natatorium TV) oro M25 in 10.03.9 e 903.79 punti.

1500 sl
Nella distanza più lunga il più veloce è Alessio Morellato (Montenuoto) che vince gli M30 in 17.45.4 e 934.67 punti, riscontri positivi negli M50 per Riccardo Bucci (Riviera nuoto) oro in 19.41.3 e Gaetano Delli Guanti (Natatorium TV) argento in 19.56.9. Fra le donne la miglior prestazione è di Lisa Vettorello (2001 Padova) prima M40 in 21.29.4.

400 mx
Si apre il sabato con Silvia Canazza (Amatori nuoto Casale di Scodosia) che sfiora i novecento punti e vincendo le M40 in 6.00.61 (899.25 pti). Fra gli uomini Roberto Rossetto (Città sport VI) M30 nuota la miglior prestazione con 5.05.62, poco distante l’oro M25 Stefano Romeo (Stile libero) con 5.05.64 (908.48 e 901.35 pti).

200 do
La miglior prestazione è quella di Gianfranco Cipresso (CC Aniene) che vince gli M50 in 2.28.76 e 950.32 punti, il più veloce è l’M25 Marco Sacillotto (Gymnasium Spilimbergo) oro con 2.18.61 (923.96 pti). Bella vittoria negli M35 per Alessandro Famà (RN UOEI Candido Cabbia) con 2.21.19, secondo Adriano Della Pietà (GP nuoto Mira) in 2.25.30 (927.76 e 901.51 pti), mentre Fabrizio Pescatori si aggiudica il secondo oro M40 in 2.29.91. Miglior crono in rosa per Chiara Pitoni (GP nuoto Mira) oro M25 in 2.47.05, poco distante Bianca Colle (Acquaviva 2001) vincente nelle M30 in 2.47.16.

200 ra
Nessuna prestazione over-900 punti, segnaliamo però la buona prova di Valentina De Marchi (Sportivamente Belluno) che sfiora la barriera dei tre minuti vincendo le M30 in 3.00.30, bene nelle M50 anche Katia Sandre (ARCA) vittoriosa con 3.22.09. Fra gli uomini in evidenza Michele Benetton (Nuotatori padovani) oro M45 in 2.51.03 e Fabio Piovesan (RN UOEI Candido Cabbia) primo M40 in 2.45.47 autore del miglior crono.

100 fa
Rudy Lazzaro (Riviera nuoto) è il più veloce con 59.10 si aggiudica gli M25, battuto però ai punti dal compagno di squadra Omar Ferrotti oro M30 in 59.71 (930.46 e 931.67 oti), argento M30 per Piepaolo Ceccon (Montenuoto) con 1.01.03 e 911.52 punti. Buona vittoria per Davide Ferrara (Rhodigium nuoto 2006) negli M45 con 1.05.99 mentre la miglior prestazione in rosa è quella di Anna Murgia (Stile libero) oro M45 in 1.19.86.

200 sl
Si chiude la mattina con Martina Benetton la più veloce con 2.18.35 si aggiudica le M25, bena anche Bianca Colle all’oro nelle M30 in 2.22.89. Miglior prestazione maschile per Fabio Pianca Spinadin (Nottoli nuoto) primo M45 in 2.06.71 e 946.65 punti, miglior crono per l’M25 Marco Sacilotto vincitore in 2.02.36 seguito da Stefano Romeo con 2.06.66. Bel podio negli M30 con Alessio Morellato oro in 2.03.06 (932.07 pti) davanti a Simone Bonistalli (Gymnasium Spilimbergo) con 2.04.69 (919.88 pti) e Denis Bolzonello (Montenuoto) con 2.08.73, vittoria per Fabio Piovesan negli M40 in 2.09.60.

4×100 sl
Oltre ai già citati primati italiani segnaliamo la vittoria della Gymnasium Spilimbergo M100-119 maschile (Cecchin-Bonistalli-Marian-Sacilotto) con 3.41.50 davanti alla Riviera nuoto (Rizzo-Fasolo-Ferrotti-Lazzaro) argento in 3.44.82, bella vittoria nella M120-139 per il Centro nuoto Rosà (Zulia-Prai-Peretti-Lago) in 3.47.84.

100 do
Oltra al RI di Enrico Catalano (Serenissima NC) oro M30 in 58.21 e 1004.12 punti, segnaliamo le vittorie di Alessandro Marian (Gymnasium Spilimbergo) M25 in 1.01.90 e Alessandro Famà M35 con 1.05.82 (930.69 e 910.06 punti. Miglior prestazione femminile per Francesca Sacchetto (Leosport) oro M35 in 1.15.63.

100 ra
Ritroviamo protagonista nella rana Valentina De Marchi oro M30 in 1.21.15 e 912.75 punti, mentre fra gli uomini sono Andrea Florit (Padovanuoto) con il nuovo RI M55 di 1.15.43 e 977.20 punti e Fabio Pianca Spinadin oro M45 in 1.09.77 e 973.91 punti. Segnaliamo le vittorie di Andrea Lucchese (UISP nuoto Cordenons) M40 in 1.13.37 e Giovanni Mioni (Schio nuoto) M25 in 1.09.87.

200 fa
Oltre al nuovo RE di Andrea Marcato negli M40 con 2.12.17 e 995.76 punti, segnaliamo l’oro di Pierpaolo Ceccon negli M20 con 2.19.46 tallonato da Michele Modolo (Montenuoto) argento in 2.20.64, fra le donne la migliore è Silvia Canazza prima M40 in 2.50.92.

50 sl
Giulia Cecchinello (Acquambiente) M25 nuota la migliore prestazione in 27.61 e 961.61 punti, bene anche Sara Cracco (ARCA) oro M35 in 28.85 e Monica Vaccari (Padovanuoto) che si aggiudica le M50 in 31.93. Impressionante il livello degli M25 maschi con ben otto atleti sopra i novecento punti: 1° Mirko Cecchin con 24.20 (963.22 pti), 2° Alessandro Marian 24.78, 3° Pierluigi Camporese (Riviera nuoto) 24.99, 4° Alberto Ceoldo (CN Stra) 25.38, 5° Simone Rizzo 25.40, 6° Alessandro Pettenuzzo (CN Tezze) 25.52, 7° Alessandro Prai (CN Rosà) 25.52 e 8° Matteo Fasolo 25.83. Vittorie di rilievo per Simone Bonistalli M30 in 24.71, Claudio Pavanello (Natatorium TV) M40 in 25.58, Alessandor Pinto (Padovanuoto) M45 in 27.22 ed Edoardo Cecchinato (Nuotatori veneziani) M65 in 30.64.

50 fa
Si chiude il sabato con la migliore prestazione di Monica Vaccari oro M50 in 34.07 (907.54 pti) e il RI M30 di Enrico Catalano con 25.34 e 983.82 punti. Buone prove anche per Rudy Lazzaro oro M25 in 26.15 seugito da Simone Rizzo con 27.28, negli M30 vittoria per Simone Zulian in 27.08 e negli M$0 per Claudio Pavanello con 28.26.

100 sl
La domenica mattina si riapre con la velocista Giulia Cecchinello vincente nelle M25 in 1.00.57 e 963.68 punti, fra gli uomini nella stessa categoria domina Mattia Lincetto (SC Noale) con 54.51 (942.03 pti) buon secondo Alessandro Pettenuzzo con 57.01, mentre negli M35 vince Manuel Zugno in 57.91.

50 do
Sara Cracco è la migliore con 33.10 domina le M35 e raccoglie 941.39 punti, il più veloce è invece Pierluigi Camporese oro M25 con 28.69 e 929.94 seguito da Alex Artico (Nottoli nuoto) argento in 29.06; segnaliamo inoltre la vittoria M45 di Emanuele Masetto (Riviera nuoto) con 31.12.

50 ra
Migliore prestazione per Lorenzo Decchino (Schio nuoto) oro M35 con 31.54 e 930.88 punti, bene anche Marco Turina (Fondazione Bentegodi) primo M30 in 31.60 e Alex Artico M25 con 31.82. Fra le donne la più veloce è Marta Tosin prima M25 in 38.68.

200 mx
Migliore tabellare per Claudio Montano (Montenuoto) oro M30 in 2.19.19 e 921.12 punti seguito dall’oro M35 Alberto Vianello (SC Noale) con 2.26.40, miglior crono femminile per Marta Perin (Nottoli nuoto) M30 con 2.46.84.

400 sl
Si conclude la manifestazione con la prestazione di Dino Schorn (Il Gabbiano NA) oro M45 in 4.24.87 e 968.29 punti, seguito da Manuel Zugno che vince gli M35 in 4.23.81 e Luciano Cammelli M70 con 5.47.75 (949.09 e 936.82 pti); miglior prestazione femminile per Sara Panizzolo (Padovanuoto) oro M25 con 5.11.46.

Risultati completi QUI

(foto copertina: Fin Veneto)

About The Author

Responsabile sezione Master, istruttore di nuoto, ex-ago di nuoto e salvamento, “Ing-mamma-atleta” Master

Ultimi Tweet

?>