Select Page

Nuoto Master, Gli Amici del Nuoto Firenze presentano il loro Meeting!

di Alessandro Foglio

Amici master, si ricomincia!! Sembra ieri che terminavano le ultime gare in vasca con i Campionati Mondiali di Montreal anche se per i più il vero finale di stagione è stato agli Italiani di Riccione, che già si ricomincia.
E’ vero manca ancora più di un mese, ma le prime date sono già uscite e tra queste si parte subito col botto. Già perché troviamo fin dal primo week-end di gare una “novizia”, al primo appuntamento nel Circuito Supermaster. Stiamo parlando del “Trofeo Amici del Nuoto” che debutta nel grande pentolone delle manifestazioni master e lo fa in grande stile, innanzitutto in una grande città come Firenze, in vasca da 50 metri, con un bel programma (800 stile uno per corsia e staffette 4×100 miste) e con tanta voglia di fare bene. Master Swim sarà partner ufficiale dell’evento e per questo abbiamo fatto quattro chiacchiere con Costabile di Luccia, uno dei responsabili dell’organizzazione.

amici

Ciao Costabile! Ci puoi dire come è nata l’idea di questo trofeo?

Ciao! L’idea è nata semplicemente dal fatto che girando per i vari trofei è venuta anche a noi voglia di organizzarne uno tutto nostro. L’anno scorso ci siamo riuniti e abbiamo deciso che finalmente i tempi erano maturi per provarci.

Però la vostra squadra esisteva già da diversi anni giusto? Come mai avete aspettato fino ad ora per organizzare il vostro trofeo?

Sì, la squadra esiste dalla fine degli anni 90′, con tre/quattro atleti sempre presenti tra i quali il nostro responsabile del settore Master Andrea Lorini. Fino al 2007/2008 eravamo comunque un numero ridotto, circa una trentina, dopo si è unito un altro gruppo di un’altra società e siamo riusciti a raddoppiare il nostro numero, questo motivo unito all’entusiasmo che hanno portato numerosi M25 che si sono uniti alla squadra lo scorso anno ci ha dato l’input per poter finalmente pensare di organizzare il nostro trofeo”.

A guardar la locandina sembra piuttosto ben riuscito. Ci spieghi le motivazioni della scelta di questo programma?

Se sarà ben riuscito lo vedremo dopo, intanto Abbiamo cercato di renderlo il più accattivante possibile, siamo a inizio stagione e molti master non sono ancora pronti fisicamente, quindi abbiamo inserito tutti i 50, nel pomeriggio, oltre ai 100 e 200 stile, mentre al mattino si è pensato a chi vuole puntare forte sull’Iron Master dando la possibilità di gareggiare negli 800 stile uno per corsia, scelta difficile perché in lunga è molto raro trovarli. Probabilmente ci costringerà a limitare il numero degli iscritti, ma credo che sarà molto stimolante per chi gareggerà. Inoltre a chiudere la mattinata avremo i 200 misti, mentre al pomeriggio si finirà con le staffette 4×100 mista uomini e donne.

Proprio le staffette sono uno spunto interessante. E’ vero che contribuiranno nel punteggio?

Esatto, porteranno punti alle società. Ormai il movimento sembra maturo per accettare questo tipo di staffette, le 4×50 sono sì divertenti ma i master sembrano iniziare a essere un po’ più predisposti anche a queste staffette. Ci sarà da divertirsi e spero cadano diversi record!

A proposito di record, ci saranno premi speciali per chi li farà?

Sicuramente qualcosa ci sarà, stiamo ancora trattando con lo sponsor che ci da una mano, ma daremo qualche premio alle staffette in particolare ma anche ai singoli che dovessero abbattere qualche record.

Avete scelto come data il 26 ottobre, week nel quale cadono anche Verolanuova alla sua quattordicesima edizione e Rovigo, che è alla diciottesima. Come mai proprio questo giorno?

Be, perché le gare nel circuito toscano sono molte nel corso della stagione e così facendo non andiamo a mettere la nostra in un periodo troppo vicino alle altre. L’altra motivazione è di voler accontentare i master del Centro Italia, senza entrare in concorrenza con Verola e Rovigo che raccolgono molto dal Nord.

In conclusione quindi, che numeri vi aspettate e quali sono i vostri obiettivi?

Più che un numero, che comunque speriamo superi le 400 unità, vogliamo che sia un bel trofeo e che questo ci porti a organizzarlo nuovamente il prossimo anno!

Master, avete quindi un mese circa di tempo per prepararvi al meglio, e se qualcuno pensava che le fatiche in vasca lunga fossero finalmente finite si deve ricredere, a Firenze si gareggia ancora così. Le iscrizioni apriranno a inizio ottobre, in attesa che si completino tutti i tesseramenti per la nuova stagione. Tanta curiosità dunque per questa prima volta da parte degli “Amici del Nuoto Firenze” che garantiscono impegno e tanta voglia per rendere questa prima edizione un appuntamento fisso negli anni.

Master Swim su Google+

About The Author

Ultimi Tweet

?>