Select Page

Nuoto Master, poker di record al 1° Trofeo del Barbarossa di Lodi

di Cristiana Scaramel

Domenica 20 marzo, presso la piscina “Faustina sporting club” di Lodi (vasca da 25 metri e 10 corsie) si è disputato il 1° Trofeo del Barbarosssa manifestazione organizzata dalla Sporting Lodi. Un grande successo per questa prima edizione che ha coinvolto ben 77 società e 659 atleti, la vittoria finale della classifica di società, calcolata col metodo “fissi con premio vittoria” e cioè 9-7-6-5-4-3-2-1 punti dal 1° all’8°classificato per ogni categoria, è andata alla Canottieri Baldesio con 391 punti, secondo posto per la Sport Management Lombardia (373 p) e a completare il podio la San Giuseppe Arese (322 p).

Sono i 400 stile libero la gara regina con due nuovi record: Valeria Vergani stabilisce il nuovo primato europeo M45 chiudendo in 4.35.44, tempo che polverizza il precedente 4.38.39 della svedese Susanna Rosen che le era sfuggito il 13 marzo scorso a Nibionno (leggi QUI) quando aveva chiuso con il “solo” RI di 4.38.54. Nella categoria M50 è invece Jane Ann Hoag a raccogliere un nuovo record con 4.46.55 che cancella il precedente 4.54.25 di Daniela De Ponti stabilito a inizio stagione e sfiora il record europeo della tedesca Gellrich che nel 2011 aveva nuotato 4.46.36.
Fra gli uomini si metteno in evidenza Francesco Calcara che nei 100 rana M25 con 1.03.36 cancella il record gommato di 1.03.77 nuotato da Michele Ferrante nel 2009 e Andrea Toja nei 100 farfalla M50 dove lima il suo precedente limite stabilito ai regionali di febbraio portandolo a 59.62 (prec. 59.96).

Le migliori prestazioni tabellari della manifestazione sono stati il 100 farfalla M50 di Daniela De Ponti che con 1.07.12 raccoglie 1033.08 punti e il 400 stile libero M45 di Fabio Calmasini che grazie al crono di 4.07.72 totalizza 1014.21 punti. Vediamo nel dettaglio i mgiliori risultati di ogni specialità.

100 do
Nella prima prova in programma sono della categoria M50 i protagonisti: Jane Ann Hoag (Natatio master team) nuota la migliore prestazione con il crono femminile più veloce di 1.12.72 che vale 971.12 punti, al maschile Alessio Germani (SM Lombardia) domina in 1.04.24 (956.10 p) tenendo a bada anche i più giovani. Bene nelle M40 Clizia Borrello (ASA Cinisello) alla vittoria in 1.14.14 e 891.56 punti.

200 sl
Il protagonista fra le corsie è l’M40 Antonino Trippodo (N milanesi) che realizza miglior crono e punteggio con 1.58.60 e 968.30 punti, poco distante la prestazione di Massimiliano Gialdi (AICS Aquarè Mafeco) che negli M45 nuota un 2.01.50 da 960.00 punti. Il terzo crono è il 2.01.93 nuotato da Davide Ceriani (RN Saronno) che vale la vittoria M25 con 901.91 punti, buona prova anche Roberto Rustioni (NC Milano) che negli M55 con 2.17.52 raccoglie 910.49 punti. Fra le donne la più veloce è Chiara Pulvirenti (San Giuseppe Arese) oro M30 in 2.16.17 e 923.18 punti.

50 ra
La categoria M45 registra i migliori risultati con Sabina Vitaloni (Derthona nuoto) alla vittoria in 35.76 davanti a Wanya Carraro (Forum Assago) argento in 36.80 (959.45 e 932.34 p), buone prove per Maria Cristina Rovida (Master Melzo) prima M60 in 43.05 (889.20 p) e Susanna Broccolino (Master Melzo) prima M25 in 36.47 (885.11 p).
Il più veloce alla piastra è Francesco Calcara (Forum Assago) che vince gli M25 in 29.43 e 944.27 punti, ale sue spalle Filippo Lasta (Cilo MI) con 30.85 e 900.81 punti. Il tabellare più alto è però ottenuto da Fabio Cavalli (MI nuoto master) che negli M45 nuota un 31.49 da 947.92 punti, segnaliamo quindi la prova di Emanuele Polara (Can Baldesio) primo M30 in 31.24 e 897.89 punti.

100 mx
I protagonsiti di questa prova sono Silvia Marchesi (MI nuoto master) oro M35 in 1.13.93 e 893.68 punti e Mauro Lanzoni (Cilo MI) vittorioso negli M40 in 1.04.34 e 912.19 punti. Segnaliamo il crono più veloce di Alessandro Foglio (Derthona nuoto) che negli M25 con 1.02.93 totalizza 884.47 punti.

50 sl
Vince la sfida ai punti Valeria Vergani (Pratogrande sport) con l’oro M45 in 28.79 e 941.99 punti, tallonata da Florentina Ciocilteu (AICS Aquarè Mafeco) prima M40 in 28.44 e 941.28 punti. Riscontro positivo nelle M60 per Annarita Blosi (Malaspina SC) che chiude in 33.30 e 918.32 punti.
Il più veloce è Davide Ceriani vittorioso negli M25 in 24.59 e 905.65 punti, mentre sono gli M50 la categoria più vivace con ll’oro di Alessio Germani in 26.15 davanti a Roberto Brunori (AICS Aquarè Mafeco) in 26.71 e Angelo Cereda (Tecri nuoto Cornaredo) con 27.41 (942.26, 922.50 e 898.94 p).

100 ra
Il protagonsita di questa prova è sicuramente Francesco Calcara con il suo RI M25 di 1.03.36 che vale 966.38 punti, secondo tabellare per Fabio Cavalli primo M45 in 1.09.56 e 935.02 punti e terzo per Luca Monolo (N milanesi) che negli M50 nuota un 1.15.23 da 909.05 punti. Fra le donne in evidenza le due raniste della Milano nuoto master con Chiara Lui che vince le M35 con il miglior crono di 1.19.34 (909.25 p) tallonata dalla M30 Francesca Terno con 1.20.54 (885.90 p).

400 sl
Si chiude in bellezza la mattina con il RE M45 di Valeria Vergani che con 4.35.44 colleziona 1015.21 punti, seconda prestazione per Jane Ann Hoag al RI M50 con il crono di 4.46.55 che vale ben 991.87 punti. Buona prova per Martina Benetton (Natatorium TV) oro M30 in 4.37.01 (949.86 p) e per Florentina Ciocilteu alla vittoria M40 in 4.53.68 (921.27 p).
Al maschile è il primatista del mondo M45 Fabio Calmasini (Team sport Isola) a nuotare la migliore prestazione con 4.07.72 e 1014.21 punti, secondo crono per Alessandro Foglio oro M25 in 4.08.43 (956.49 p), terzo per Roberto Brunori che engli M50 realizza un 4.28.99 da 961.56 punti.

200 mx
Si riapre il pomeriggio con l’ottimo crono di Sabina Vitaloni che nelle M45 domina in 2.32.96 e 972.41 punti, a seguire Chiara Pulvirenti oro M30 in 2.34.32 (912.65 p) e Priscilla Costi (SM Lombardia) prima M25 in 2.35.24 (904.53 p).
Fra gli uomini Antonino Trippodo nuota a 1″5 dal record di categoria realizzando un 2.09.63 da 989.74 punti, mentre il compagno di squadra Luca Monolo bissa il successo negli M50 vincendo in 2.23.77 e 948.74 punti.

50 fa
Il miglior crono femminile è il 30.22 della M50 Daniela De Ponti (NC Milano) che vale ben 1015.55 punti, argento di categoria per Daniela Pedacchiola (MI nuoto master) con 34.08 e 900.53 punti. Sempre protagonisti gli M50 anche al maschile con la vittoria del primatista Leonardo Michelotti (Can Baldesio) in 27.12 davanti ad Andrea Toja (ASA Cinisello) con 27.39 (979.72 e 970.06 p). In evidenza anche Mauro Lanzoni alla vittoria M40 con il crono più veloce in assoluto di 26.73 e 943.14 punti, seguito da Marco Colombo (N milanesi) primo M35 in 26.84 e 915.05 punti.

200 ra
E’ Laura Beccalli (Can Lecco) a nuotare la migliore prestazione con 2.48.22 che nelle M30 vale 925.16 punti, poco distante Chiara Lui prima M35 in 2.52.56 e 923.91 punti. Il più veloce è Ignazio Secci (Natatio master team) oro M25 in 2.36.38 (872.49 p), mentre Marco Pernumiam (NC Milano) realizza seppur di poco il migliore tabellare vincendo gli M45 in 2.46.86 e 872.89 punti.

50 do
Sfiora quota 900 Carla Silva (Can Lecco) che tocca le piastre in 36.46 vincendo le M50 davanti a Raffaella Alessandrini (AICS Aquarè Mafeco) con 36.84 (899.62 e 890.34 p), la più veloce è invece l’M25 Francesca Romeo (Forum Assago) con 32.72 e 896.39 punti. Unico acuto al maschile è quello di Marco Cavallo (De Akker team) che nuota sotto la barriera dei 30″ cinvendo l’oro M30 in 29.79 (856.66 p).

100 fa
Ancora gli M50 protagonisti della farfalla, nelle donne un podio di qualità: Daniela De Ponti è oro in 1.07.12, Daniela Pedacchiola argento in 1.14.64 e Lucilla Corio (RN Saronno) bronzo in 1.17.12 (1033.08, 928.99 e 895.17 p). Fra gli uomini Andrea Toja si prende la rivincita della mezza distanza nuotando il nuovo RI di 59.62 e lasciando all’argento Leonardo Michelotti con 1.00.20 (997.99 e 988.37 p). Sotto il minuto anche Marco Colombo vincente negli M35 con 59.93 e 918.24 punti.

100 sl
Nell’ultima gara individuale la più veloce è Giulia Sivelli (Can Baldesio) oro M25 in 1.02.32 e 902.12 punti, secondo crono per Martina Benetton che domina le M30 in 1.02.77 (900.11 p), mentre il miglior tabellare è raccolto dalla M60 Annarita Blosi con 1.14.49 e 923.61 punti. La migliore prestazione amschile è il 58.52 di Thomas Avondo (MI nuoto master) che si aggiudica gli M45 e raccoglie 905.84 punti, seguono Daniele Morganti (Can Lecco) vincitore degli M40 in 57.48 e 901.53 punti e Stefano Vaghi (MI nuoto master) oro M50 in 1.00.68 e 900.30 punti.

MiStaff 4×50 sl
La migliore formazione è il quartetto M100-119 della Canottieri Baldesio (Mondini-Vacchelli-Pertisetti-Sivelli) che chiudono in 1.49.11 e 936.67 punti, buon riscontro anche per la formazione M160-199 (Michelotti-Corradini-Vacchelli-Manini) vincitrice in 1.55.07 e 901.02 punti.

RISULTATI completi

About The Author

Responsabile sezione Master, istruttore di nuoto, ex-ago di nuoto e salvamento, “Ing-mamma-atleta” Master

Ultimi Tweet

?>