Select Page

Nuoto Master, scelto da MasterSwim: 6° Trofeo Città di Saronno

Si è svolta domenica 9 novembre la sesta edizione del trofeo città di Saronno presso la piscina comunale (25 mt, 8 corsie) che ha visto scendere in acqua 596 atleti in rappresentanza di 53 società. Chiara Cantù, Presidente della Rari Nantes Saronno società organizzatrice della manifestazione, commenta positivamente: “Siamo molto soddisfatti della riuscita di questa edizione del nostro trofeo, anche se la partecipazione è stata minore rispetto agli anni scorsi tutto è filato liscio, grazie a un grande team di collaboratori attivi e sempre sul pezzo”. Sottolinea inoltre l’ottima e abbondante partecipazione alle staffette.

La vittoria finale è andata alla RN Legnano (62771,99 pti) vincente in tutte le edizioni di questo trofeo, quest’anno tallonata dall’ottima seconda Milano nuoto master (60530,52 pti) a chiudere il podio la Mozzate sport (53774,20 pti); la squadra organizzatrice, RN Saronno, come di consueto si è tolta dalla premiazione della classifica finale di Società.

Due i nuovi record italiani registrati durante le gare ed entrambi al femminile, grazie a Daniela Pedacchiola M50 (NC Milano) nei 100fa che migliora se stessa nuotando in 1.14.28, il secondo nei 200ra M25 con Irene Bonora (Sport management) che con 2.40.52 migliora di quasi 2 secondi il precedente primato di Elena Piccardo fatto a Marzo di quest’anno.

Ma vediamo in dettaglio le prestazioni di questo ricco calendario gare.

100 do
La prima gara del mattino vede protagonisti due nuotatori del NC Milano: Laura De Ponti che vince le M45 in 1.14.59 miglior crono e punteggio al femminile (915.94 pti) e Gianni Bertoli che domina gli M55 in 1.07.72 (963.82 pti). Il più veloce è invece Giacomo Borroni (RN Legnano) che vince gli M25 in 1.02.77.

50 fa
Miglior tempo femminile ad opera di Chiara Pulvirenti (DDS) prima fra le M30 in 31.93, nella stessa categoria al maschile vince Leonardo Federici (RN Legnano) in 26.46 (922.52 pti), bene l’M25 Davide Ceriani (Caronno Pertusella nuoto) oro in 26.67, mentre la migliore prestazione è dell’M45 Andrea Toja (Asa Cinisello) primo in 27.57 e 939.43 punti.

100 sl
Specialità con pochi “acuti” segnaliamo il miglior crono di Gaia Zaffaroni (Mozzate sport) prima fra le M25 in 1.06.63 e il miglior punteggio di Lucia Colombi (NC Milano) oro M35 in 1.06.65 (870.82 pti).
Fra gli uomini il più veloce è l’M25 Mattia Morotti (Mozzate sport) con 56.83, mentre sfiora la soglia dei 900 punti il ‘capitano’ Thomas Avondo (Milano nuoto master) che vince gli M40 in 57.75 e 897.32 punti.

50 ra
Rana protagonista al femminile con Irene Bonora (Sport management) prima M25 in 34.82, seguita dalle M30 Chiara Mascetti (ICE club Como) e Serena Rigamonti (Team Insubrika) oro e argento rispettivamente con 35.39 e 35.74. Il miglior punteggio è però della M50 Daniela De Ponti (NC Milano) che vince in 37.82 e 956.37 punti.
Fra gli uomini miglior tempo e punteggio sono opera di Emiliano Gallazzi (RN Legnano) oro M40 con 30.77 (943.45 pti) buon secondo Ennio Franco (Caronno Pertusella nuoto) in 32.23; in evidenza l’M50 Luca Del Furia (Asa Cinisello) primo in 33.77.

100 mx
Ancora protagonista Daniela De Ponti che vince le M45 in 1.11.42 totalizzando 1000.42 punti e ipotecando un altro record italiano se ripetuto nel nuovo anno; più veloce di lei solo Serena Rigamonti oro M30 in 1.10.45.
Il più veloce è invece Leonardo Federici oro M30 in 1.00.97, buone prestazioni anche per Daniele Forlani (Team nuoto Lombardia) primo M35 con 1.01.57 e Vittorio Federici (RN Legnano) che si aggiudica gli M40 in 1.03.93.

MiStaffetta 4×50 mx
Chiudono le gare del mattino le staffette con ottimi riscontri: miglior formazione quella del NC Milano M200-239 che vince con 2.09.27 e 953.43 punti; mentre il più veloce con 2.02.89 èil quartetto del Caronno Pertusella nuoto M100-119.

100 fa
Si riparte al pomeriggio con un’ottima prestazione di Franca Bosisio (Team Trezzo sport) oro M45 in 1.08.12 (983.12 pti) e arriva il primo record italiano con Daniela Pedacchiola (NC Milano) che vince le M50 in 1.14.28.
Fra gli uomini unico sotto il muro del minuto Paolo Tani (Milano nuoto master) che vince gli M30 in 59.35, il miglior punteggio è pero di 964.02 punti di Andrea Toja primo fra gli M45 in 1.00.03. Segnaliamo inoltre le buone prestazioni di Davide Ceriani oro M25 in 1.00.01 e Gianni Bertoli primo fra gli M55 in 1.09.82.

200 ra
Seconda gara pomeridiana e secondo primato italiano grazie a Irene Bonora che vince le M25 in 2.40.52, bene anche Chiara Lui (Milano nuoto master) prima fra le M35 in 2.54.77 tallonata da Elena Saibene (Mozzate sport) in 2.57.29.
In campo maschile spicca il 3.17.07 dell’M65 Roberto Ruggieri (Malaspina SC) che vale 903.44 punti.

50 sl
Miglior prestazione femminile ancora per Franca Bosisio che vince le M45 in 28.25 (960 pti), bene anche Patrizia Borio (RN Saronno) oro M35 in 29.12.
Il più veloce è l’M25 Marco Guerrieri (Caronno Pertusella nuoto) che vince in 24.11, mentre il miglior punteggio arriva dall’M55 Raffaele Franceschi (NC Milano) oro in 27.07 e 934.98 punti; in evidenza anche Thomas Avondo primo M40 in 26.20.

200 mx
A chiusura delle gare individuali la miglior prestazione femminile è di Alice Ferrari (Milano nuoto master) oro M25 in 2.39.34, mentre quella maschile è di Daniele Forlani primo M35 in 2.16.20.

Staffetta 4×50 sl
La formazione femminile più veloce è quella del Milano nuoto master che vince con 1.59.20 la M100-119, fra gli uomini la spunta per poco il Caronno Pertusella nuoto M100-119 con 1.39.67, mentre il milgior punteggio tabellare è ancora del Milano nuoto master con la formazione M120-159 che ha vinto in 1.40.69.

About The Author

Responsabile sezione Master, istruttore di nuoto, ex-ago di nuoto e salvamento, “Ing-mamma-atleta” Master

Ultimi Tweet

?>