Select Page

Nuoto Master, scelto da MasterSwim: 11° Trofeo Città di Travagliato

Si chiude con successo l’11° Trofeo Città di Travagliato, che si è tenuto nella giornata di ieri presso la piscina comunale Palablu (25 mt, 8 corsie) organizzato dalla GAM Team. Le società presenti erano 76 per un totale di atleti partecipanti di 504.

A vincere è stata la Canottieri Baldesio (46111,67 pti) davanti ai Clorolesi Treviglio (44961,41 pti) e alla Rezzato Nuoto (31591,14 pti). Erano stati annunciati anche due tentativi di record di staffetta entrambi andati a buon fine: il primo da parte del quartetto M100-119 della Gymnasium Splimbergo (Marco Sacillotto, Mirko Cecchin, Alessandro Marian e Simone Bonistalli) che nella 4×100 stile libero con 3’31”43 ha cancellato il vecchio primato mondiale che apparteneva alla Rari Nantes Saronno di 3’34”71. L’altro da parte della Master Aics Brescia (Alberto Montini, Maurizio Tersar, Andrea Maniero e Yuri Gotti) che ha stabilito il nuovo primato europeo della 4×200 stile categoria M120-159 nuotando in 7’49”50 e migliorando il record che già gli apparteneva di 7’52”68. Sono caduti inoltre due primati italiani individuali: uno per merito di Franco Pozzi, M40 dei Nuotatori Milanesi che ha chiuso in 2’09”85 i 200 farfalla migliorando il 2’09”94 di Alberto Montini del 2012, l’altro grazie alla prova di Guido Cocci, che ha realizzato il nuovo primato nazionale nei 200 dorso M45 con il tempo di 2’13”71 (precedente Fabio Calmasini 2’13”74 del 2013).

Ma vediamo nel dettaglio i migliori risultati di ogni gara.

200 mx
La miglior prestazione femminile è dell’M40 della Rari Nantes Legnano Sandra Colombo che con il tempo di 2’50”52 registra 851,92 punti mentre la prova più veloce è dell’Under 25 Sabrina Bezzi (ESC SSD Brescia) con 2’37”08. In campo maschile il tempo migliore è dell’M25 Daniele Peli (GAM Team) con 2’18”80 che gli vale anche la miglior prestazione di 886,10 punti. Dietro di lui sia a livello cronometrico che di punteggio troviamo l’M45 Alessandro Corsini (Can Baldesio) che chiude in 2’29”42 per 883,82 punti.

50 fa
La seconda prova di giornata vede prevalere tra le donne Caterina Neviani, M30 dei Canottieri Baldesio che nuota in 30”90 per 911,33 punti ottenendo anche il miglior punteggio in questa prova. Dietro di lei ma più staccate troviamo l’Under Jenny Tellan (Gymnasium Spilimbergo) con 33”11 e l’M25 Luisa Bettoni (Sport e Fitness SSD) con 33”35 e 834,18 punti. Passando ai maschi troviamo l’M25 Nicholas Santinelli (Clorolesi Treviglio) davanti a tutti con il crono di 26”29 che gli vale il miglior punteggio di 915,94 punti. Alle sue spalle il pari categoria Marco Sacillotto (Gymnasium Spilimbergo) con 26”75. Veloce anche il compagno di squadra M30 Simone Bonistalli che tocca in 26”98 per 904,74 punti e l’M50 Stefano Vaghi (Milano Nuoto Master) che chiude in 29”87 per 891,20 punti.

50 do
Tra le donne ottiene miglior crono e punteggio l’M40 Elena Manini (Can Baldesio) grazie al tempo di 33”85 che le vale 906,35 punti. Dietro di lei testa a testa fra l’M35 Marta Monaci (San Giuseppe SSD) che chiude in 35”09 e l’Under Chiara Minini che tocca in 35”46. Nel settore maschile i più veloci sono gli M25 Alessandro Marian (Gymnasium Splimbergo) che oltre al miglior crono di 27”75 ottiene anche il miglior punteggio con 908,47 punti. Dietro di lui Giorgio Malvicini (ESC SSD Brescia) con 29”01 un secondo e mezzo meglio dell’M45 Alessandro Corsini che chiude in 30”53 per 900,75 punti.

200 ra
In campo femminile domina questa prova l’M45 della Derthona Nuoto Sabina Vitaloni che ottiene miglior tempo e punteggio con 2’51”57 e 970,80 punti. Alle sue spalle l’M25 Samantha Negroni (Clorolesi Treviglio) con 2’53”11 e l’Under Giulia Pastore (Sport Management) con 2’57”84. Bene anche l’altra M45 Monica Marziani che con 3’06”42 ottiene 893,47 punti. Fra gli uomini il più veloce è di gran lunga l’M45 Alberto Montini (Master Aics Brescia) che tocca in 2’22”87 per 1019,46 punti. Bene anche l’M25 Simone Gottardi che ottiene il secondo tempo in 2’32”71 mentre avvicina quota 900 punti anche l’M50 Paolo Gibertoni (Verolanuoto) che con 2’51”60 ottiene 895,86 punti.

200 sl
Equilibrio tra le donne con l’M45 Michela Pierani (Leaena SSD) che ottiene il miglior punteggio con 917,87 ottenuto grazie al crono di 2’24”17 identico al centesimo a quello dell’M35 Marta Monaci che però fa registrare 877,30 punti. La più veloce è l’M30 Simona Nocerino (San Giuseppe SSD) che tocca in 2’21”94 davanti all’M25 sua compagna di squadra Marina Goffredo che chiude in 2’24”06. Bella lotta fra gli uomini con l’M25 Alberto Sala (San Giuseppe SSD) che è il più veloce di tutti con 1’55”45 e 954,70 punti davanti al pari categoria Matteo Montanari (ESC SSD Brescia) che chiude in 1’56”62. Velocissimo anche l’M35 Samuele Pampana (Nuotopiù Academy) che ottiene il miglior punteggio di 967,56 grazie al crono di 1’56”94, mentre l’M30 Gianluca Ermeti (Soc.2001 Padova) chiude in 1’57”16. Bene anche Massimiliano Gialdi (Master Aics Brescia), che fra gli M45 nuota in 2’03”01 per 948,30 punti.

100 sl
Nel pomeriggio si riparte con la fantastica prova dell’M50 Daniela De Ponti (NC Milano) che è la più veloce di tutte con 1’02”72 che e vale anche il miglior punteggio di 992,98 punti. Stesso identico tempo per l’M30 Margherita Turelli (ESC SSD Brescia) che ottiene però 900,83 punti mentre l’M45 Sabina Vitaloni nuota in 1’03”99 e 937,49. Il miglior tempo è dell’M25 Martina Guareschi (Master Aics Brescia) che chiude in 1’00”23. In campo maschile si giocano la vittoria finale in tre con l’M25 Alberto Sala che ha la meglio con 52”12 e 951,46 punti davanti alla coppia di M30 Gianluca Ermeti con 52”25 e 959,81 e Simone Bonistalli con 52”84 e 949,09 punti. Sempre fra gli M30 Andrea Maniero (Master Aics Brescia) tocca in 53”57 mentre fra gli M45 Massimiliano Gialdi ferma il cronometro in 54”39 per 977,20 punti. Ottima prova anche per l’M55 Leonardo Michelotti (Can Baldesio) che con 56”67 ottiene 966,83 punti, pochi di più rispetto al pari categoria Carlo Arturo Travaini (Acqua1 Village) che ne ottiene 940,76 grazie al tempo di 58”24.

50 ra
Miglior crono e punteggio nel settore femminile per l’M35 Fabiana Favalli che con 37”28 fa registrare 886,53 punti mentre alle sue spalle si piazza l’Under Giulia Pastore con 37”45. Terzo crono per l’M25 Valentina Capelli (Aics Pavia) che tocca in 38”27. Nel settore maschile troviamo invece la grande prestazione dell’M25 Mirko Cecchin (Gymnasium Spilimbergo) che tocca in 28”77 per 972,89 punti davanti all’M40 Emiliano Pablo Gallazzi (RN Legnano) con 30”44 e 953,68 punti e all’M45 Fabio Cavalli (Milano Nuoto Master) che chiude in 31”79.

50 sl
Il punteggio migliore è ancora quello di Daniela De Ponti che fra le M50 fa registrare 978,51 punti grazie al crono di 28”85. Il tempo più basso è dell’M30 Caterina Neviani che chiude in 27”80 per 930,22 punti davanti all’M25 Martina Guareschi in 28”71. Veloce anche l’Under Jenny Tellan che nuota in 29”03. Fra gli uomini miglior tempo per l’M25 Mirko Cecchin bravo a nuotare in 23”61 e 950,87 punti. Veloce anche il pari categoria Giorgio Malvicini che tocca in 24”70 e l’M40 Thomas Avondo con 25”63 per 916,11 punti che chiude davanti all’M45 Alberto Montini bravo a toccare in 25”93. Buona prova anche per Carlo Arturo Travaini che fra gli M50 nuota in 26”51 per 930,22 punti.

200 fa
Tra le poche donne presenti si mettono in luce le M30 Chiara Pulvirenti (DDS) che nuota in 2’31”35 e 936,84 punti e Simona Nocerino che chiude in 2’36”74 per 904,62 punti. Detto del record italiano di Pozzi, il più veloce è comunque l’M35 Samuele Pampana bravo a nuotare in 2’08”29 per 976,69 punti, anche se il punteggio migliore è dell’M50 Mauro Cappelletti (Como Nuoto) che con 2’13”30 va vicino al suo record nazionale e ottiene 1020,26 punti.

200 do
Il tempo più basso tra le donne è di Giulia Bosisio che tra le M25 chiude in 2’46”12 e 829,64 punti. Nel punteggio fa meglio però l’M50 Raffaella Alessandrini (Can Vittorino) che ottiene 910,16 punti con il tempo di 2’49”63 . Fra gli uomini abbiamo già parlato del record italiano di Guido Cocci mentre il più veloce è l’M35 Maurizio Tersar (Master Aics Brescia) con 2’06”23 e 990,89 punti. Alle sue spalle troviamo il compagno di squadra Andrea Maniero con 2’11”01 e l’M25 Matteo Montanari con 2’12”45 e 922,61 punti.

About The Author

?>