Select Page

Nuoto, World Cup, prima giornata archiviata a Singapore

Si è conclusa la prima tornata di gare in quel di Singapore, si allarga la schiera dei protagonisti di questa manifestazione e quindi non più solo Hosszu, Le Clos e Dekker ma anche Seto, Schoeman, Atkinson e Halsall, le medaglie di Katinka vinte oggi sono 3 ori e 2 argenti su di un totale 7 gare, mentre Chad ottiene 2 ori su 2 gare.

Gli 800 stile aprano le finali del primo turno dove la Belmonte tocca davanti a tutte chiudendo le 32 vasche in 8’10″61, alle sue spalle la Hosszu dove conquista il suo primo argento della giornata, in ritardo dalla spagnola di poco meno di 1″ (8’11″26).

Nei 400 misti maschile il giapponese Seto vince i 4 stili x 100 con 4’04″07, secondo il connazionale Fujimori 4’04″62 e il Gyurta Gergely con 4’06″23, da sottolineare la prestazione del giovane 16enne americano Sean Grieshop che si classifica in 4° posizione con 4’07″75.

100 stile libero uomini vedono il russo Sergei Fesikov vincitore con 47″02, in seconda posizione il tedesco Deibler con 47″13 e a chiudere il podio l’inglese Barrett 48″09

Il 200 stile donne è stata la prima medaglia oro per la magiara Hosszu che vince con il tempo di 1’53″63 davanti alla 17enne americana con il tempo di 1’54″23, terza posizione la Mckeon in 1’55″06.

50 rana uomini, gara tirata tra Schoeman e Gyurta dove il sudafricano a la meglio sull’ungherese vincendo la gara con 25″86, mentre Daniel completa le 2 vasche in 26″59, chiude in terza Bovel 26″81

La sfida tra la Atkinson e la Meilutyte nei 100 rana donne viene persa nuovamente dalla lituana Ruta (1’03″05) praticamente nell’ultima parte di gara non riesce a tener testa alla giamaicana che vince in 1’02″54.

100 farfalla donne, Dekker vs Hosszu, altra sfida della giornata a Singapore, dove vede l’olandese avere la meglio sulla Hosszu (56″63) vincendo la sfida in 56″08 conquistando l’unico oro della giornata, terza posizione per la Lee on 56″88.

100 dorso uomini dove vede un podio formato da tre risultati molto ravvicinati tra di loro, primo Godsoe con 50″59, seconda posizione per Hurley 50″69, terza posizione per Diener 50″9, mentre nei 50 dorso versione femminile, dove per la prima volta la Hosszu non riesce a salire sul podio classificandosi in quarta posizione con il tempo di 26″84 complice una brutta partenza, vede vincere l’americana Lee con 26″48 davanti alla Halsall 26″55 e sul terzo gradino la Davies 26″57.

200 farfalla uomini stravinti da Chad Le Clos, che ha staccato il giapponese Seto di 3″ (1’51″85) subito dopo aver girato i 100 metri, il sudafricano vince con il tempo di 1’48″88, in terza piazza il serbo Stjepanovic 1’55″85.

200 misti donne, dove vede tornare sui blocchi, dopo poco, nuovamente l’Iron Lady Katinka Hosszu per conquistare il suo secondo oro della giornata e per riscattarsi dal quarto posto dei 50 dorso nuotati 5 minuti prima, vince con 2’06″01 davanti alla O’Connor 2’07″69 e alla Atkinson 2’08″17.

Niente di eclatante nei 400 stile maschile, vince Mckeon con il tempo di 3’38″54, secondo Brown 3’39″11 e terzo Biedermann 3’40″43.

50 stile donne la Dekker viene battuta dalla Halsall per una manciata di decimi con il tempo di 23″80 contro i 24″09 dell’olandese, in terza posizione la D’Cruz 24″68 e solo quinto tempo per la Hosszu 24″88.

Bellissima come sempre la nuotata nei 200 rana di Daniel Gyurta che da ogni volta la sensazione di non provare fatica grazie a una grande spinta di braccia che accompagnano la propulsione della gambata che gli permettono di vincere i 200 metri con il tempo di 2’02″30 staccando di ben 3″ il secondo classificato Willis (2’05″97).

100 misti uomini vedono nuovamente il russo Fesikov salire sul gradino più alto del podio vincendo la gara con il tempo di 52″09, secondo Ortiz 52″87 e in terza posizione Hancock 53″74.

Altro oro per la Hosszu arriva nei 200 dorso, disciplina dove ha sempre primeggiato per tutta la World Cup, che grazie alla sua resistenza e potenza vince con il tempo di 2’03″07 davanti alla Baker 2’04″25, chiude la Beisel 2’05″00.

Un gradissimo 50 farfalla grazie a Chad Le Clos, altro atleta della scuderia ARENA, che vince di cattiveria e grazie alla subacquea di ritorno in 21″98 davanti a Debile 22″56 e a Schoeman 22″62.

Si conclude cosi il primo torno dell’ultima tappa della World Cup in vasca corta, domani tante altre gare e speriamo in un colpo finale da parte di uno dei nostri protagonisti!

tutti i risultati: clicca qui

il programma completo di Singapore

Day 1 – November 1, 2014 Day 2 – November 2, 2014
Heats: 09:00 Finals: 17:30 Heats: 09:00 Finals: 17:30
800m Freestyle Women*
400m IM Men*
100m Freestyle Men
200m Freestyle Women
50m Breaststroke Men
1500m Freestyle Men*
400m IM Women*
100m Freestyle Women
200m Freestyle Men
50m Breaststroke Women
Awarding Ceremonies Awarding Ceremonies
100m Breaststroke Women
100m Butterfly Women
100m Backstroke Men
50m Backstroke Women
100m Breaststroke Men
100m Butterfly Men
100m Backstroke Women
50m Backstroke Men
Awarding Ceremonies Awarding Ceremonies
200m Butterfly Men
200m IM Women
400m Freestyle Men
50m Freestyle Women
200m Butterfly Women
200m IM Men
400m Freestyle Women
50m Freestyle Men
Awarding Ceremonies Awarding Ceremonies
200m Breaststroke Men
100m IM Men
200m Backstroke Women
50m Butterfly Men
200m Breaststroke Women
100m IM Women
200m Backstroke Men
50m Butterfly Women
Awarding Ceremonies Awarding Ceremonies
4 x 50m Medley Mixed 4 x 50m Freestyle Mixed

About The Author

Ultimi Tweet

?>