Select Page

Pallanuoto, Setterosa al cardiopalma battuta la Grecia 11 a 9 ai rigori

Pallanuoto, Setterosa al cardiopalma battuta la Grecia 11 a 9 ai rigori

Una partita da togliere il fiato, quella delle azzurre che subiscono il gol del 7-7 sulla sirena. Ed ai rigori, vincono 11-9 con le prodezze in porta delle Gorlero.

Le cose Facili non piacciono al Setterosa

Sotto la pioggia di Budapest, nei quarti degli Europei, il Setterosa vince ai rigori dopo essersi fatto, raggiungere sul 7-7 all’ultimo praticamente sul suono della sirena dalle Greche mai dome. Le azzurre iniziano subito con il piglio giusto, ottima la difesa a zona ed ancora meglio lo asfissiante pressing che toglie il respiro alle avversarie. Il primo tempo si chiude sul 2-2. Match in equilibrio costante, Nel secondo quarto sono sempre le azzurre a tenere la partita in mano ma che non riescono ad allungare sulle avversario però prima dell’intervallo lungo lo splendido 5-4 della solita Di Mario: palombella da otto metri, inietta la fiducia e la sicurezza di potercela fare. Così alla ripresa Bianconi firma il doppio vantaggio della partita (6-4 con l’uomo in più), ma due brutte disattenzioni in parità numerica fanno sprofondare le azzurre e riportano nuovamente il punteggio in paritàl 6-6. L’ultimo tempo si apre con una bomba di Garibotti ci fa sognare a -2’, ma poi la  solita prodezza di Asimaki migliore in capmpo pe le Greche rimanda tutto ai rigori, da quest’anno non sono previsti i supplementari. Bianconi, Motta, Emmolo e Frassinetti sono le bocche di fuoco azzurre che non sbagliano un colpo, sale in cattedra Giulia Gorlero che chiude la porta in faccia alle greche, e rivelerà: «Avevo studiato le avversarie anche attraverso i video». Brava Giulia.  Ore le azzurre incorreranno Domani in semifinale l’Olanda.

Settebello ai quarti contro la forte Croazia

Sarà una sfida da dentro o fuori anche per la squadra di Campagna che affronterà la Croazia alle 19.00. Il traguardo minimo indicato dal c.t. è stato centrato da questo gruppo giovane e stravolto rispetto alle ultime competizioni. La Croazia ha molto assi da tenere d’occhio, uno su tutti il mancino Jokovic che gioca nella Pro Recco campione d’Italia che è il capocannoniere degli slavi con 11 gol. La vincente incontrerà l’Ungheria padrona di casa, mentre da Serbia-Grecia verrà fuori l’avversaria del Montenegro.

Segui le partite ad eliminazione diretta sul LIVE SWIMMING CENTER solo su Master Swim clicca qui

Tabellone Femminile

TabelloneFemminile

Tabellone Maschile

tabelloneMaschile

 

 

About The Author

Ultimi Tweet

?>