Tutto pronto per la settima e ultima tappa della FINA/HOSA 10km Marathon Swimming World Cup 2017.

Il 21 ottobre a Hong Kong gli atleti di fondo della distanza olimpica si ritroveranno per chiudere i giochi della stagione partita a febbraio da Viedma in Argentina passando per le tappe di Abu Dhabi negli Emirati, Setubal (Portogasllo), le due tappe canadessi dei laghi St. Jean e Megantic e quella della scorsa settimana di Chun’An (Cina).

Italia protagonista con Arianna Bridi e Simone Ruffini al comando delle classifiche con Rachele Bruni e Federico Vanelli in seconda posizione.

Dopo due vittorie a Viedma e Lago St-Jean e numerose medaglie d’argento e di bronzo, la nostra Bridi è al comando con 104 punti. Piazza d’onore “a due” per la brasiliana protagonista indiscussa dei mondiali ungheresi Ana Marcela Cunha, vincitrice degli ultimi due eventi a Lago Megantic e Chun’an e per Rachele Bruni regina della passata edizione entrambi con 84 punti.

Fatti di nuoto Weekly: C’è chi cambia squadra, chi il lavoro e chi purtroppo lo perde

Bentornati su Fattidinuoto Weekly, che dopo qualche numero speciale di approfondimento (su temi che riaffronteremo nelle prossime edizioni) torna nella versione originale, quella delle news sul mondo del nuoto e dintorni. Pronti?Nuotomercato USA In un periodo avaro di...

Corsia Master, tutto pronto per il 25° Forum Master Sprint

Il 2022 del movimento Master laziale riparte dal 25° Trofeo Forum sprint in programma il 16 gennaio presso la piscina coperta del Circolo Forum Roma Sport Center. Nonostante i tanti eventi annullati a causa del perdurare della pandemia, il trofeo organizzato dalla...

Corsia4 Awards: i nostri premi al 2021 del nuoto

​Il 2022 è appena iniziato ed ha mandato definitivamente in archivio un anno solare che, sportivamente parlando, è stato ricco di emozioni e di grandi avvenimenti, alcuni dei quali francamente indimenticabili. Nelle ultime settimane dell’anno, la tradizione vuole che...

Road to… gli appuntamenti da non perdere in questo 2022

​Buoni propositi per il nuovo anno? Non perdersene una! Di cosa? Delle tante e più gare che il programma del nuoto mondiale è pronto a sfornare (speriamo) in questo 2022 che ci proporrà tra le altre cose, l’accoppiata Mondiale ed Europeo (a Roma!) Nemmeno il tempo...

Fatti di nuoto Weekly: Lia Thomas e gli atleti transgender

Ve lo avevo anticipato e mantengo la promessa: oggi vorrei provare a parlare di Lia Thomas e del caso atleti transgender. Disclaimer: non troverete qui nessuna opinione personale. Sono un maschio, bianco ed etero, nella vita non ho conosciuto discriminazioni e mi...

Caeleb Dressel, il fenomeno che non ti aspetti

Domenica 1 agosto, Caeleb Dressel ha attraversato per l’ultima volta la zona mista del Tokyo Aquatics Centre insieme ai compagni di squadra con i quali ha vinto la gara conclusiva delle Olimpiadi in piscina, la staffetta 4x100 mista. Intorno a lui, che ha nuotato la...

In campo maschile classifica decisamente più aperta: Simone Ruffini, campione uscente, conduce con 77 punti (unica vittoria nel Lago St-Jean), davanti a Federico Vanelli (76 punti) vincitore della prima tappa argentina e al brasiliano Allan do Carmo con 62 punti a ex aequo con l’arrembante ungherese Kristóf Rasovszky vicnitore di tre delle quattro tappe disputate.

Le acque del mare meridionale cinese dell’isola di Hong Kong nella scorsa stagione hanno portato bene alla compagine italiana… confidiamo in una grande prova degli azzurri in gara seguiti dal  dirigente Stefano Rubaudo.

Share and Enjoy !

Shares