Venerdì 30 settembre alle ore 11 nella Sala Consiliare del Comune di Spotorno
la presentazione della manifestazione, in programma l’1 e 2 ottobre ai Bagni Bahia Blanca

Una disciplina che sta suscitando un crescente interesse e che, anche in occasione dei recenti Europei di Roma, ha saputo regalarci intense emozioni suggellate da prestigiose medaglie. Nel Golfo dell’Isola savonese, nelle acque della stupenda Area Marina Protetta Isola di Bergeggi, si accenderanno per il dodicesimo anno i riflettori sugli oltre 2mila nuotatori impegnati sabato 1 e domenica 2 ottobre ai Bagni Bahia Blanca con Swimtheisland.

Venerdì 30 settembre alle ore 11 nella Sala Consiliare della nuova sede del Comune di Spotorno, in Piazza Carlo Stognone, i Comuni del Golfo dell’Isola (Spotorno, Bergeggi, Noli, Vezzi Portio), TriO Events e l’Area Marina Protetta Isola di Bergeggi presenteranno l’evento internazionale di nuoto in acque libere, con il patrocinio della Regione Liguria e con la partnership di Jaked.

Tra gli ospiti dell’incontro, reduci proprio dal campionato continentale, il tecnico e commentatore televisivo Luca Sacchi, già bronzo nei 400 misti alle Olimpiadi di Barcellona 1992, e Matteo Furlan, atleta della Nazionale Italiana e coach della Swimtheisland Academy. Nello speciale camp pensato per tutti i livelli, dal 28 settembre al 2 ottobre in concomitanza con la manifestazione (Share The Road), il fondista friulano della Marina Militare sarà accompagnato dallo spezzino Simone Menoni, ex Nazionale e allenatore più volte alla guida della Nazionale Giovanile Open Water.

Il Nuoto alle Olimpiadi di Parigi 2024: gli 800 stile libero

Gli 800 stile libero donne sono stati introdotti nel programma Olimpico a Città del Messico, nel 1968, e sono rimasti gara esclusivamente femminile fino a Tokyo 2020ne, quando il CIO ha deciso di aumentare il programma della vasca parificando le gare tra i due sessi....

Luca Pozzi attraversa lo Stretto di Gibilterra e sale a quota 5 dei suoi “Oceans Seven”

L’uomo dei 7 mari ha colpito ancora! Perché Luca Pozzi, torinese di nascita e californiano d’azione, “nerd” come si autodefinisce, può essere invece tranquillamente chiamato lupo di mare!Per chi non lo sapesse Luca è uno dei pochi italiani che può vantarsi di aver...

Fatti di nuoto Weekly: USA Olympic Trials Predictions

Se non è l’evento più importante e spettacolare del nuoto mondiale, poco ci manca. Mentre i Trials australiani sono appena iniziati, e promettono di essere altrettanto determinanti per le sorti Olimpiche, i Trials originali, quelli USA, iniziano tra pochi giorni....

Curtis brilla alla Campus Aquae Swim Cup 2024, Magrassi da record

Archiviata anche la quinta edizione della Campus Aquae Swim Cup di Pavia, che si è svolta dal 7 al 9 giugno presso l’omonimo impianto lombardo. Tre giorni di gare che hanno visto impegnati gli atleti delle categorie Juniores  e Assoluti venerdì e sabato,  Esordienti...

Buona la prima per l’Olimpic Race di Napoli

La prima edizione della Olimpic Race a Napoli si è chiusa con un grandissimo successo. L'evento ha portato alla piscina Felice Scandone circa 800 atleti per un totale di oltre 2400 presenze gara. La manifestazione si è conclusa con la vittoria della squadra di casa,...

Il Nuoto alle Olimpiadi di Parigi 2024: i 400 misti

I 400 misti sono entrati nel programma dei Giochi nella prima Olimpiade di Tokyo, quella del 1964, e da allora - a differenza dei 200 che hanno saltato due edizioni - non ne sono più usciti, rimanendo un punto fermo del programma natatorio sia per valori tecnici che...

Nel corso del weekend al via della Super Combined Swim, insieme a Furlan, la campionessa Ginevra Taddeucci del Gruppo Sportivo della Polizia di Stato, dopo le medaglie europee in azzurro nelle acque di Ostia, d’argento nei 10 km e d’oro nella staffetta.

Oltre ai rappresentanti istituzionali, interverranno anche Davide Virzi, Direttore dell’Area Marina Protetta Isola di Bergeggi, per raccontare i progetti avviati per consacrare l’area in qualità di casa dei nuotatori outdoor, come il Sentiero Blu di Bergeggi e la webcam marina, e Paolo Cappucciati, campione del mondo di pesca subacquea e sommozzatore professionista attivo nella promozione del territorio e nell’organizzazione della due giorni.

Programma Gare

Tra i più prestigiosi del settore a livello europeo, il main event, tappa finale del circuito che ha toccato la sarda San Teodoro e la gardesana Sirmione, partirà sabato 1 ottobre con le sfide sugli 800 m per coinvolgere davvero tutti: con il Family Team Event squadre miste composte da 2 o 3 membri, con la Sprint Challenge gli amanti delle brevi distanze e con la MWM (Man-Woman-Man) Relay gli appassionati della staffetta. Ciliegina sulla torta, le gare KID’sTHEISLAND sui 100 m (6-7 anni), 200 m (8-9 anni), 400 m (10-12 anni), mentre in chiusura di giornata la Short Swim (1.800 m).

Domenica 2 ottobre, invece, suggestivo risveglio all’alba con la magica Sunrise Swim (1.100 m), la nuotata collettiva non agonistica seguita da una gustosa colazione, che caratterizza ogni appuntamento Swimtheisland. La competizione tornerà protagonista con la Classic (3.500 m) e la Long Swim (6.000 m).

Ben due format daranno poi filo da torcere ai fedelissimi delle lunghe distanze: la Combined Swim (Short e Classic) e la novità Super Combined Swim (Classic e Long).

Iscrizioni aperte fino al 26 settembre su SwimTheIsland

Comunicato: Ufficio stampa TriO Events