La nuova stagione della LEN Open Water Cup 2024 è alle porte, sabato 18 maggio ci sarà l’apertura del cirucito con la tappa di Piombino .

Tanti gli azzurri in gara in questa tappa italiana che vede oltre 140 partenti, si gareggerà con temperatura dell’acqua intorno ai 18 gradi – il regolamento prevede l’utilizzo della muta al di sotto di questa temperatura – in un percorso di un 1.666 km ripetuto sei volte.

Il comitato medico di European Aquatics sarà a Piombino per proseguire la ricerca iniziata nel 2023 che valuterà i processi di regolazione della temperatura corporea degli atleti durante la gara.

LEN Open Water Cup 2024 – Leg 1, Piombino 18 maggio

Domenico Acerenza (Fiamme Oro/CC Napoli), Fabio Dalu (Esercito/Esperia Cagliari), Andrea Filadelli (Marina Militare/Superba),  Ivan Giovannoni (Esercito/Aurelia Nuoto), Matteo Furlan (Marina Militare/Team Veneto)Ilario Giuseppe (Fiamme Oro/CC Napoli), Marcello Guidi (Fiamme Oro/RN Cagliari), Alessio Occhipinti (Fiamme Oro/CC Aniene), Gregorio Paltrinieri (Fiamme Oro/Coopernuoto), Mario Sanzullo (Fiamme Oro/CC Napoli), Pasquale Sanzullo (Carabinieri/CC Aniene), Alessio Sartoretto (Hydros), Dario Verani (Esercito/Livorno Acquatics)

Giulia Berton (Marina Militare/Nuoto Venezia), Rachele Bruni (Fiamme Oro/Aurelia Nuoto), Silvia Ciccarella (Carabinieri/CC Aniene), Sofie Callo (Fiamme Oro/Superba), Barbara Pozzobon (Fiamme Oro/Hydros), Giulia Salin (Fiamme Oro/Nuoto Venezia), Veronica Santoni (CC Aniene), Ginevra Taddeucci (Fiamme Oro/CC Napoli), Alisia Tettamanzi (Marina Militare/Nuotatori Milanesi).

Staff: coordinatore tecnico Stefano Rubaudo, i tecnici Fabrizio Antonelli, Valerio Fusco, Giovanni Pistelli, Massimiliano Lombardi, Andrea Volpini, Alessandro Barani, Fabio Venturini, Barbara Bertelli, Franco Cannella.

Convocati anche gli azzurrini:

Vincenzo Caso (Fiamme Oro/Cc Napoli), Lorenzo Cinquepalmi (CC Napoli), Pasquale Giordano (Fiamme Oro/CC Napoli), Iris Menchini (Genova Nuoto) ed Elena Tortora (CC Aniene)

Staff: tecnico responsabile della squadra giovanile Roberto Marinelli, tecnici Pietro Bonanno e Simone Menoni.

L’Italia trionfa alla Coppa Comen – Mediterranean Swimming Cup 2024

L'Italia si conferma ai vertici nella tre giorni della Coppa Comen – Mediterranean Swimming Cup 2024 che si è disputata a Limassol - Cipro - confermando la vittoria delle ultime stagioni (Limassol 2022 e Larissa 2023). Gli azzurrini conquistano 37 medaglie - 16 ori,...

Fatti di nuoto Weekly: cavare il sangue dalle rape

Piccola e impopolare riflessione sul nuoto contemporaneo di Fatti di nuoto Weekly.  Nello scrivere settimanalmente di nuoto, per questa rubrica e non solo, passo due terzi dell’anno a cercare le notizie più nascoste, le curiosità, gli anniversari, le piccole...

Road to Parigi, il Recap dei Trials Australiani

Anteprima dei Giochi dalla terra dei canguri! A cosa abbiamo assistito in questi sei giorni australiani? Livello fuori dal comune quello visto a Brisbane, pari ormai a quello che possiamo trovare nei Trials USA, che fanno dell’Australia la seconda potenzia mondiale...

Il Nuoto alle Olimpiadi di Parigi 2024: gli 800 stile libero

Gli 800 stile libero donne sono stati introdotti nel programma Olimpico a Città del Messico, nel 1968, e sono rimasti gara esclusivamente femminile fino a Tokyo 2020ne, quando il CIO ha deciso di aumentare il programma della vasca parificando le gare tra i due sessi....

Fatti di nuoto Weekly: USA Olympic Trials Predictions

Se non è l’evento più importante e spettacolare del nuoto mondiale, poco ci manca. Mentre i Trials australiani sono appena iniziati, e promettono di essere altrettanto determinanti per le sorti Olimpiche, i Trials originali, quelli USA, iniziano tra pochi giorni....

Curtis brilla alla Campus Aquae Swim Cup 2024, Magrassi da record

Archiviata anche la quinta edizione della Campus Aquae Swim Cup di Pavia, che si è svolta dal 7 al 9 giugno presso l’omonimo impianto lombardo. Tre giorni di gare che hanno visto impegnati gli atleti delle categorie Juniores  e Assoluti venerdì e sabato,  Esordienti...

La ricerca di European Aquatics

Il comitato medico di European Aquatics, in collaborazione con la Loughborough University, sarà a Piombino per proseguire la ricerca iniziata nel 2023 che valuterà i processi di regolazione della temperatura corporea degli atleti durante la gara di OW Cup, con una misurazione continua che avverrà tramite una pillola telemetrica ingeribile – bodyCAP – che rileverà la temperatura interna del nuotatore ogni 30 secondi.

Questo tipo di ricerca, su base volontaria, è già avviata da anni sugli sport terrestri. Ciò che ha spinto i ricercatori ad ampliare il loro raggio di azione è la sostanziale differenza con cui il corpo reagisce nell’ambiente acquatico rispetto alla terra. Nel caso degli sport acquatici, la termoregolazione è strettamente legata alla temperatura dell’acqua ed è per questo che la ricerca ha indagato diverse situazioni e condizioni, sia in vasca che nell’ambito dell’open
water.

Il fine quello è di raccogliere tutte le informazioni necessarie al fine di sviluppare metodi di allenamento che portino l’atleta ad essere sempre meglio preparato a seconda delle condizioni ambientali in cui si troverà a competere, con un impatto sempre minore sulla salute.

Gli organizzatori della tappa di Open Water Cup di Piombino hanno accolto con entusiasmo la possibilità di aiutare questo screening, con la convinzione che i risultati dello studio possano aiutare tutto il movimento del nuoto in acque libere a gareggiare sempre più in sicurezza e a conseguire risultati sempre migliori.

​EA Open Water Cup 2024 – Calendario

  • 18 maggio, Piombino (ITA)
  • 29 giugno, Barcellona (ESP)
  • 31 agosto, Lake Ohrid (MKD)
  • 14 setembre, Belgrado (SRB)
  • 21 settembre, Razanac (CRO)

Foto: Fabio Cetti | Corsia4