Select Page

Italiani Master, 11 i Record nella terza giornata dei campionati

Italiani Master, 11 i Record nella terza giornata dei campionati

La terza giornata di gare ai Campionati Italiani Master di Nuoto cala un poker di 200 e registra 11 record tra i quali spicca l’Europeo di Carlo Travaini nei 200 rana M50. Un ulteriore primato di questa edizione si ottiene nei 200 misti con la prima prova dei campionati a non registrare record.

Il programma della mattina si apre con i 200 rana dove il protagonista assoluto è Carlo Travaini (Acqua 1 village) che con 2.33.21 si prende il primato europeo M50 e colleziona 1023.11 punti. Altri due record italiani sono ottenuti da Irene Bonora (SM Lombardia) nelle M30 con 2.47.91 (957.83) e Velleda Cernich (RN Saronno) M65 con 4.28.93.
Segnaliamo inoltre le vittorie di Monica Corò (Stilelibero) M55 con 3.01.56 e 1030.57 punti come migliore prestazione assoluta di specialità, poco distante Marzena Kulis (NC Firenze) M50 in 2.53.67 e 1030.29 punti, quindi Laura Molinari (DLF N Livorno) M45 con 2.55.51 e 971.28 e Nicoleta Coica (Nuovo N BO) prima M35 con 2.50.32 e 961.43.
Fra gli uomini bene Andrea Cavalletti (Team Marche Master) primo M30 in 2.26.31 e 967.88 punti, Simone Battiston (Forum SC) vincitore negli M40 in 2.31.62 e 967.48 e Claudio Negri (Nord Padania N) oro M80 in 3.58.67 e 963.38.
Nella successiva prova dei 200 farfalla due sono i primati italiani caduti: Giannantonio Scaramel (Derthona N) negli M65 chiude in 3.08.14 e 910.97 punti, mentre Maria Immacolata Melis (Blue Team Stabiae N) nelle M70 mette a segno il secondo centro con 4.24.28.
Buone prove per Federico Filosi (Pol Uni Foro Italico) vittorioso negli M25 in 2.09.92 e 970.83, Sara Papini (FI nuota extremo) prima M30 in 2.27.36 e 962.81, Chiara Pulvirenti (S Giuseppe) oro M35 in 2.32.19 e 959.20, Alessandro Rivellini (Andrea Doria) che si aggiudica gli M35 in 2.13.11 e 961.99 e Antonello Laveglia (Forum SC) con 2.24.18 e 954.57.

Swim Stats, FINA World Cup: numeri e considerazioni

If swimming is still not a professional sport, then that is a reflection of the work FINA has been doing for the past few decades (…) I strongly believe that swimming can be a real professional sport, but for that we need to break the sport’s previous decades long...

L’allenamento interiore

Sono uno atleta di 44 anni che da ragazzino aveva il terrore della competizione; all’età di nove anni non me la sentii, per paura, di incominciare il pre agonismo nel nuoto. Forse una certa delicatezza emotiva unita alla sensibilità, che adesso mi permette invece di...

Energy for Swim 2018, Torino: evento annullato

La Federazione Italiana Nuoto comunica con profondo rammarico e disappunto la cancellazione dell'evento di nuoto Energy for Swim 2018 in programma a Torino il 20 e 21 dicembre prossimi. La Federation Internationale de Natation - FINA - ha dichiarato "non approved" la...

Corsia Master, nel 2019 si torna a Riccione. Campionati Italiani a fine giugno

Sarà Riccione la "nuova" sede dei Campionati Italiani Master, dopo l'ultima edizione di Palermo nel 2018 i Master tornano in Romagna. A settembre il "toto-italiani" campeggiava sulle bacheche social con tutte le considerazioni a corredo, ora è tutto deciso:...

Speciale MasterS, 10° Trofeo Città di Saronno: 2 record e vittoria per la B.Fit Legnano

  Data: 10/11 novembre 2018 Sede: Saronno – piscina comunale Vasca: 25 metri – 8 corsie Organizzazione: Rari Nantes Saronno [ranking_table_single 1st_name="B.Fit Legnano Nuoto" 1st_country="LOM " 1st_time="58:876:70" 2nd_name="Team LombardiaNuoto"...

45° Trofeo Nico Sapio, Detti e Musso pass mondiale. Pellegrini torna ai suoi 200

Edizione memorabile la quarantacinquesima del Trofeo Nico Sapio di Genova. Se allo Swimmeeting di Bolzano - leggi l'articolo dedicato - abbiamo visto i primi squilli, alla piscina Sciorba arrivano veri e propri fuochi d’artificio. Direttamente dal Trentino arrivano le...
Nel pomeriggio si riparte con i 200 stile libero dove cadono ben sei record, partiamo dai maschi con il RI M90 di Domenicantonio Casolinoche con 4.10.09 colleziona 1012.40 punti. Due i crono sotto la barriera dei 2 minuti ed entrambi primato: negli M25 Francesco Moroni (Pol Am Prato) nuota un 1.55.47 da 979.39 punti e negli M40 Samuele Pampana (DLF N Livorno) con 1.59.41 raccoglie 984.09 punti.
Al femminile Susanna Sordelli (ForumSc) nelle M60 chiude con il crono di 2.35.71 e 977.39 punti, Angela Maria Costa (NC Cagliari) la nuova primatista M65 con 2.56.21 e 923.44 e Rita Androsoni (Due ponti) nelleM80 vince in 3.24.70.
Segnaliamo inoltre le vittorie di Marco Bravi negli M60 con 2.17.14 (983.16), Luca Di Iacovo M50 in 2.07.30 (966.22), Jane Ann Hoag M50 in 2.19.93 (975.63) e Sara Rotondi M25 in 2.10.79 (962.69).
Si chiude questa giornata con i 200 misti, segnaliamo le migliori prestazioni di specialità con Daniela De Ponti M50 2.38.49 (994.95) e Guido Cocci M45 2.19.93 (975.34).
Continuando con le donne: Margherita Pozzi M25 2.28.60 (959.56), Nicoleta Coica M35 2.32.84 (964.73) e Lucia Bussotti 2.34.19 (956.29).
Mentre al maschile bene Andrea Maniero M30 2.12.03 (963.95), Gianluca Ermeti M40 2.18.81 (953.25), Vanes Terziari M40 2.20.33 (957.81) e Andrea Cabiddu argento M45 in 2.21.87 (962.01).

(Foto copertina: Fabio Cetti | Corsia4.it)

About The Author

Responsabile di redazione, istruttore di nuoto, ex-ago di nuoto e salvamento, “Ing-mamma-atleta” Master

Ultimi Tweet

?>