Select Page

Italiani Master, 11 i Record nella terza giornata dei campionati

Italiani Master, 11 i Record nella terza giornata dei campionati

La terza giornata di gare ai Campionati Italiani Master di Nuoto cala un poker di 200 e registra 11 record tra i quali spicca l’Europeo di Carlo Travaini nei 200 rana M50. Un ulteriore primato di questa edizione si ottiene nei 200 misti con la prima prova dei campionati a non registrare record.

Il programma della mattina si apre con i 200 rana dove il protagonista assoluto è Carlo Travaini (Acqua 1 village) che con 2.33.21 si prende il primato europeo M50 e colleziona 1023.11 punti. Altri due record italiani sono ottenuti da Irene Bonora (SM Lombardia) nelle M30 con 2.47.91 (957.83) e Velleda Cernich (RN Saronno) M65 con 4.28.93.
Segnaliamo inoltre le vittorie di Monica Corò (Stilelibero) M55 con 3.01.56 e 1030.57 punti come migliore prestazione assoluta di specialità, poco distante Marzena Kulis (NC Firenze) M50 in 2.53.67 e 1030.29 punti, quindi Laura Molinari (DLF N Livorno) M45 con 2.55.51 e 971.28 e Nicoleta Coica (Nuovo N BO) prima M35 con 2.50.32 e 961.43.
Fra gli uomini bene Andrea Cavalletti (Team Marche Master) primo M30 in 2.26.31 e 967.88 punti, Simone Battiston (Forum SC) vincitore negli M40 in 2.31.62 e 967.48 e Claudio Negri (Nord Padania N) oro M80 in 3.58.67 e 963.38.
Nella successiva prova dei 200 farfalla due sono i primati italiani caduti: Giannantonio Scaramel (Derthona N) negli M65 chiude in 3.08.14 e 910.97 punti, mentre Maria Immacolata Melis (Blue Team Stabiae N) nelle M70 mette a segno il secondo centro con 4.24.28.
Buone prove per Federico Filosi (Pol Uni Foro Italico) vittorioso negli M25 in 2.09.92 e 970.83, Sara Papini (FI nuota extremo) prima M30 in 2.27.36 e 962.81, Chiara Pulvirenti (S Giuseppe) oro M35 in 2.32.19 e 959.20, Alessandro Rivellini (Andrea Doria) che si aggiudica gli M35 in 2.13.11 e 961.99 e Antonello Laveglia (Forum SC) con 2.24.18 e 954.57.

Special Olympics Abu Dhabi 2019, Cristina ci racconta la sua avventura mondiale

È la sera del 22 marzo 2019. Si aprono le porte dell'aeroporto di Linate e ci vengono incontro i sorrisi di amici, parenti, le bandiere italiane, i suoni delle trombe, i cartelloni di bentornati e gli abbracci. Ci accolgono con gioia sincera alla fine di questa...

Swim Stats, l’analisi in numeri dei Criteria 2019

Anche i Criteria Kinder+Sport 2019 sono andati agli archivi: per sei giorni lo Stadio del Nuoto di Riccione ha accolto la grande festa del nuoto giovanile nazionale, tra facce conosciute e nuovi talenti da scoprire. Cosa resterà negli annali di questa kermesse...

Criteria Kinder+Sport 2019: anche i maschi fanno 13!

Bad boys, tocca a voi! Dopo le ragazze - leggi QUI il report - Riccione ospita la valanga azzurra di ragazzi terribili pronti a fare del loro meglio ai Criteria. Sette anni di categoria: dai Cadetti classe '99-2000, passando per gli Junior 2001 e 2002 e le tre annate...

Pillole di Nuoto, flash dal mondo: addii, ritorni, progetti e… risultati

Il nuoto in breve... tornano le pillole di Corsia4 per rimanere informati su tutto quello che succede nel nostro mondo acquatico. Mentre il nuoto azzurro è focalizzato sui risultati dei giovanili di Riccione, arrivano notizie di ogni genere come la sconvolgente...

Criteria Kinder+Sport 2019: 13 record femminili e tante ottime prestazioni

Si chiude la prima parte dei Criteria Kinder + Sport 2019, sezione femminile! Cosa hanno lasciato queste prime tre giornate di Campionati Italiani giovanili? Riccione è carica come sempre, anche con il suo bel pallone che copre la vasca estiva. Le ragazze terribili...

Un esercizio antistress per il pre-gara

Lo stress o ansia pre-gara alla fine non è altro che un'esagerata attenzione ai pensieri. Basterebbe quindi semplicemente spostare il focus sul respiro e sulle sensazioni del corpo, qualunque esse siano, piacevoli o spiacevoli e lo stress non sarebbe più così...
Nel pomeriggio si riparte con i 200 stile libero dove cadono ben sei record, partiamo dai maschi con il RI M90 di Domenicantonio Casolinoche con 4.10.09 colleziona 1012.40 punti. Due i crono sotto la barriera dei 2 minuti ed entrambi primato: negli M25 Francesco Moroni (Pol Am Prato) nuota un 1.55.47 da 979.39 punti e negli M40 Samuele Pampana (DLF N Livorno) con 1.59.41 raccoglie 984.09 punti.
Al femminile Susanna Sordelli (ForumSc) nelle M60 chiude con il crono di 2.35.71 e 977.39 punti, Angela Maria Costa (NC Cagliari) la nuova primatista M65 con 2.56.21 e 923.44 e Rita Androsoni (Due ponti) nelleM80 vince in 3.24.70.
Segnaliamo inoltre le vittorie di Marco Bravi negli M60 con 2.17.14 (983.16), Luca Di Iacovo M50 in 2.07.30 (966.22), Jane Ann Hoag M50 in 2.19.93 (975.63) e Sara Rotondi M25 in 2.10.79 (962.69).
Si chiude questa giornata con i 200 misti, segnaliamo le migliori prestazioni di specialità con Daniela De Ponti M50 2.38.49 (994.95) e Guido Cocci M45 2.19.93 (975.34).
Continuando con le donne: Margherita Pozzi M25 2.28.60 (959.56), Nicoleta Coica M35 2.32.84 (964.73) e Lucia Bussotti 2.34.19 (956.29).
Mentre al maschile bene Andrea Maniero M30 2.12.03 (963.95), Gianluca Ermeti M40 2.18.81 (953.25), Vanes Terziari M40 2.20.33 (957.81) e Andrea Cabiddu argento M45 in 2.21.87 (962.01).

(Foto copertina: Fabio Cetti | Corsia4.it)

About The Author

Responsabile di redazione, istruttore di nuoto, ex-ago di nuoto e salvamento, “Ing-mamma-atleta” Master

Ultimi Tweet

?>