Select Page

Italiani Master, 11 i Record nella terza giornata dei campionati

Italiani Master, 11 i Record nella terza giornata dei campionati

La terza giornata di gare ai Campionati Italiani Master di Nuoto cala un poker di 200 e registra 11 record tra i quali spicca l’Europeo di Carlo Travaini nei 200 rana M50. Un ulteriore primato di questa edizione si ottiene nei 200 misti con la prima prova dei campionati a non registrare record.

Il programma della mattina si apre con i 200 rana dove il protagonista assoluto è Carlo Travaini (Acqua 1 village) che con 2.33.21 si prende il primato europeo M50 e colleziona 1023.11 punti. Altri due record italiani sono ottenuti da Irene Bonora (SM Lombardia) nelle M30 con 2.47.91 (957.83) e Velleda Cernich (RN Saronno) M65 con 4.28.93.
Segnaliamo inoltre le vittorie di Monica Corò (Stilelibero) M55 con 3.01.56 e 1030.57 punti come migliore prestazione assoluta di specialità, poco distante Marzena Kulis (NC Firenze) M50 in 2.53.67 e 1030.29 punti, quindi Laura Molinari (DLF N Livorno) M45 con 2.55.51 e 971.28 e Nicoleta Coica (Nuovo N BO) prima M35 con 2.50.32 e 961.43.
Fra gli uomini bene Andrea Cavalletti (Team Marche Master) primo M30 in 2.26.31 e 967.88 punti, Simone Battiston (Forum SC) vincitore negli M40 in 2.31.62 e 967.48 e Claudio Negri (Nord Padania N) oro M80 in 3.58.67 e 963.38.
Nella successiva prova dei 200 farfalla due sono i primati italiani caduti: Giannantonio Scaramel (Derthona N) negli M65 chiude in 3.08.14 e 910.97 punti, mentre Maria Immacolata Melis (Blue Team Stabiae N) nelle M70 mette a segno il secondo centro con 4.24.28.
Buone prove per Federico Filosi (Pol Uni Foro Italico) vittorioso negli M25 in 2.09.92 e 970.83, Sara Papini (FI nuota extremo) prima M30 in 2.27.36 e 962.81, Chiara Pulvirenti (S Giuseppe) oro M35 in 2.32.19 e 959.20, Alessandro Rivellini (Andrea Doria) che si aggiudica gli M35 in 2.13.11 e 961.99 e Antonello Laveglia (Forum SC) con 2.24.18 e 954.57.

Londra 2019, World Para Swimming | Day4 brilla la stella di Arianna Talamona

Un'altra giornata strepitosa. Un'Italia ancora in vetta al medagliere ai Campionati del Mondo World Para Swimming che chiude il quarto giorno di gare con 12 ori, 9 argenti e 8 bronzi. Sei podi conquistati dagli azzurri, due medaglie per metallo e il bis di successi...

Storie di Nuoto: Krisztina Egerszegi, il topolino ungherese

Nella finale dei 200 dorso ai recenti Mondiali di Gwangju, Kyle Masse ha conquistato la medaglia di bronzo con il tempo di 2’06”62, lo stesso crono che, il 25 agosto 1991, Krisztina Egerszegi nuotò per vincere i Campionati Europei di Atene e registrare uno storico...

Max Di Mito, l’Allenatore delle ragazze prodigio è di nuovo in pista

Massimiliano Di Mito, in arte Max, è pronto per una nuova avventura. Non è una novità per il coach modenese quella di girare su e giù per l'Italia. Questa volta il suo cammino incontra l'Abruzzo e in particolare il progetto SDS (specialisti dello Sport con sede a...

Londra 2019, World Para Swimming | Day3 da incorniciare: capolavoro Morlacchi-Barlaam

L'Italia chiude la terza giornata dei Campionati del Mondo World Para Swimming ancora al comando del medagliere generale provvisorio. Ventitrè le medaglie fino ad oggi nel bottino - 10 ori, 7 argenti e 6 bronzi - seguono i padroni di casa, la Gran Bretagna (9,8,9) e...

Londra 2019, World Para Swimming | 9 medaglie nel day 2 con altre 4 vittorie

Una scia azzurra illumina sempre di più l’Aquatics Centre di Londra dove si stanno disputando i Campionati del Mondo World Para Swimming. L’Italia è prima nel medagliere generale con un bilancio provvisorio di 17 medaglie, nella seconda giornata si aggiungono 4...

Londra 2019, World Para Swimming | 3 ori e un record del mondo nella prima giornata

Antonio Fantin, Simone Barlaam e Stefano Raimondi trascinano l'Italia nel primo giorno del Mondiale di Londra Una partenza davvero entusiasmante per gli italiani in gara ai Campionati del Mondo World Para Swimming a Londra. Otto medaglie, di cui 3 d'oro, 2 d'argento e...
Nel pomeriggio si riparte con i 200 stile libero dove cadono ben sei record, partiamo dai maschi con il RI M90 di Domenicantonio Casolinoche con 4.10.09 colleziona 1012.40 punti. Due i crono sotto la barriera dei 2 minuti ed entrambi primato: negli M25 Francesco Moroni (Pol Am Prato) nuota un 1.55.47 da 979.39 punti e negli M40 Samuele Pampana (DLF N Livorno) con 1.59.41 raccoglie 984.09 punti.
Al femminile Susanna Sordelli (ForumSc) nelle M60 chiude con il crono di 2.35.71 e 977.39 punti, Angela Maria Costa (NC Cagliari) la nuova primatista M65 con 2.56.21 e 923.44 e Rita Androsoni (Due ponti) nelleM80 vince in 3.24.70.
Segnaliamo inoltre le vittorie di Marco Bravi negli M60 con 2.17.14 (983.16), Luca Di Iacovo M50 in 2.07.30 (966.22), Jane Ann Hoag M50 in 2.19.93 (975.63) e Sara Rotondi M25 in 2.10.79 (962.69).
Si chiude questa giornata con i 200 misti, segnaliamo le migliori prestazioni di specialità con Daniela De Ponti M50 2.38.49 (994.95) e Guido Cocci M45 2.19.93 (975.34).
Continuando con le donne: Margherita Pozzi M25 2.28.60 (959.56), Nicoleta Coica M35 2.32.84 (964.73) e Lucia Bussotti 2.34.19 (956.29).
Mentre al maschile bene Andrea Maniero M30 2.12.03 (963.95), Gianluca Ermeti M40 2.18.81 (953.25), Vanes Terziari M40 2.20.33 (957.81) e Andrea Cabiddu argento M45 in 2.21.87 (962.01).

(Foto copertina: Fabio Cetti | Corsia4.it)

About The Author

Responsabile di redazione, istruttore di nuoto, ex-ago di nuoto e salvamento, “Ing-mamma-atleta” Master

Ultimi Tweet

?>