Quinto pomeriggio di gare agli Assoluti Primaverili, allo Stadio del Nuoto di Riccione si assegnano gli ultimi titoli italiani e pass per il Mondiale di Fukuoka.

Nel nostro recap gli highlights delle finali di oggi.

50 rana donne

Un 30.08 che vale la qualificazione per Fukuoka: Benedetta Pilato si prende il suo posto per il Mondiale nella sua gara senza indugi. Un podio completato da Arianna Castiglioni (30.57) e Martina Carraro bronzo in 30.71, a soli due centesimi la classe 2003 Anita Bottazzo che precede Lisa Angiolini quinta in 31.16.


50 rana uomini

Non arriva il pass per 5 centesimi, ma una vittoria di esperienza per Nicolò Martinenghi (26.90) che precede al tocco di 6 centesimi Simone Cerasuolo dopo gli ultimi metri nuotati spalla a spalla. Terza piazza per il campione dei 100 Federico Poggio in 27.19.


400 stile libero donne

Gara precisa per Simona Quadarella che conquista il terzo pass dopo 800 e 1500, l’allieva di Minotti si prende il titolo in 4.05.83 trascinando una buona Antonietta Cesarano all’argento con il personale di 4.08.97. Bronzo per Giulia Ramatelli che chiude in 4.12.64.


400 misti uomini 

Un altro titolo per Alberto Razzetti in una gara non particolarmente brillante vinta in 4.14.37 davanti a Pier Andrea Matteazzi 4.17.83 che ha provato a tenere il passo fino a metà gara ma poi ha ceduto negli stili non suoi, sul gradino più basso del podio il classe 2003 Samuele Martelli in 4.19.07.

Fatti di nuoto Weekly: USA Olympic Trials Predictions

Se non è l’evento più importante e spettacolare del nuoto mondiale, poco ci manca. Mentre i Trials australiani sono appena iniziati, e promettono di essere altrettanto determinanti per le sorti Olimpiche, i Trials originali, quelli USA, iniziano tra pochi giorni....

Curtis brilla alla Campus Aquae Swim Cup 2024, Magrassi da record

Archiviata anche la quinta edizione della Campus Aquae Swim Cup di Pavia, che si è svolta dal 7 al 9 giugno presso l’omonimo impianto lombardo. Tre giorni di gare che hanno visto impegnati gli atleti delle categorie Juniores  e Assoluti venerdì e sabato,  Esordienti...

Buona la prima per l’Olimpic Race di Napoli

La prima edizione della Olimpic Race a Napoli si è chiusa con un grandissimo successo. L'evento ha portato alla piscina Felice Scandone circa 800 atleti per un totale di oltre 2400 presenze gara. La manifestazione si è conclusa con la vittoria della squadra di casa,...

Il Nuoto alle Olimpiadi di Parigi 2024: i 400 misti

I 400 misti sono entrati nel programma dei Giochi nella prima Olimpiade di Tokyo, quella del 1964, e da allora - a differenza dei 200 che hanno saltato due edizioni - non ne sono più usciti, rimanendo un punto fermo del programma natatorio sia per valori tecnici che...

CASC2024, al via la V edizione della Campus Aquae Swim Cup

Ha ufficialmente preso il via la V edizione della Campus Aquae Swim Cup. Il primo atto ufficiale dell’edizione 2024 è stata la conferenza stampa di presentazione che si è tenuta venerdì 6 giugno presso il Centro Sportivo Polifunzionale Universitario Campus Aquae di...

Fatti di nuoto Weekly: forzature

Negli stessi giorni in cui esce un bel mini documentario su di lui, Thomas Ceccon ha rilasciato un’intervista nella quale risponde ad alcune domande interessanti a margine del Mare Nostrum. Le notizie che saltano fuori da queste dichiarazioni, rilasciate in un inglese...
200 dorso donne

Fa gara a se, con l’eleganza di nuotata che la contraddistingue, Margherita Panziera che si prende titolo e pass in 2.08.12, sul podio con con lei Carlotta Toni in 2.13.37 seguita da Francesca Furfaro in 2.13.46.


1500 stile libero uomini (serie 1)

Il piano B di Gregorio Paltrinieri lo porta chiudere in 14.49.02 tempo che non vale il pass ma come detto dal carpigiano gli permette di testare tattiche di gara utili per i momenti importanti. Butini a fine campionato non mette in discussione la presenza di Greg: “il capitano non si discute anche se ha mancato il pass lui ci sarà”.
Argento per Matteo Lamberti che nuota il personale di 15.05.40 così come Ivan Giovannoni terzo in 15.08.05 che brucia nel finale Luca Di Tullio per 23 centesimi.


50 farfalla donne

Primo titolo assoluto per Viola Scotto Di Carlo che prende l’arrivo giusto in 26.22, 7 centesimi meglio di Silvia Di Pietro 26.29, chiude il podio Costanza Cocconcelli in 26.65.


4×100 stile libero uominiSi chiudono le gare con il record italiano di società per le Fiamme Oro 3.14.60 – Miressi 48.37, Frigo 48.72, Orsi 49.68, Ceccon 47.83 – seguite da Fiamme Gialle (3.17.40) e CS Esercito (3.17.78).

Foto: Fabio Cetti | Corsia4