Zuppa di gulash – capitolo 8: un uomo solo al comando

No scusate, falso allarme, ma è andata bene lo stesso.

In chiusura rientro nelle condizioni standard in cui, anzichè fare la regia, faccio le mie cose e gli altri le loro.

Senza altre interferenze sportive ungheresi, anche se si potrebbe parlare della doppietta Ferrari con Vettel vincitore nonostante Kimi ne avesse di più, restiamo alla Duna Aréna in cui hanno aperto la sessione i 50 rana.

 

Lilly King è rossa e lentigginosa. Mi ricorda qualcuno…
Abbiamo scoperto il segreto anglosassone della rana.
Le crocks no. Ma proprio NO. Sotto la tuta c’è il pigiamone di flanella?
Voto – Scacciacazzi

 

Efimova – caduta di stile. La cuffia rosa con il costume arancio non ci sta
Daltonica mondiale – voto 8

Chase Kalitzs si sente Phelps ma si ferma a salutare tutti
Scuola di bon ton – voto super

Dávid Verrasztó “Nooo 2°… KAlitsZ! KAlitsZ! KAlitsZ!”
Osannato – voto 8

Kosuke Hagino crede di essere Larkin, ma non nel senso australiano del termine.
Latitante Voto – in attesa di giudizio

Sarah Sjötröm non si sbaglia. L’elettromagnetismo temuto non incide sul motore.
NO Traction control & GO.. ld! – Voto 10

Ranomi Kromowidjodjo il ritorno
È troppo la migliore – voto 9

 

Camille Lacourt va al triplete e vince anche la sfida tattoo – voto 9
Momenti di terrore in camera di chiamata. Pare sia arrivato un anatema: “Chiunque batterà Lacourt non entrerà più in nessuna finale mondiale”.
Grevers ha tremato, la mano in tasca non trovava la zampa di coniglio e ha dato rapidamente le indicazioni: “Accorciate tutti di un metro l’apnea e poche gambe in finale”.

Dalle voci di corridoio, nonostante l’autore risultati ancora ignoto, pare provenga dalla Lombardia e giri con il pass di corsia e qualcosa…

Momento quiz
Chi è? Non è Paltrinieri
Credevamo Martina Carraro avesse una vocina leggera. Non è vero
Irraggiungibile. Mai banale. Voto di pancia – 18

Mireia Belmonte “Quando il gioco si fa duro, lei, i duri , se non vince li fa sudare”

“… e mandate a casa tutti. A parte Belmonte non vale investire su nessuno” Cit. Coconi (all’epoca CT della Federazione spagnola ) Quanto tempo è passato?
Mention d’honneur al DT di RSM- profetico

Rullata italiana
Arianna Castiglioni 1– “mi dispiace, sono andata in finale ma non me lo aspettavo”

Titolo della Staffetta 4×100 mista “Non siamo mica gli americani”
Margherita Panziera prova ad essere aggressiva ma Titti sembra un avvoltoio
Arianna Castiglioni cresce quando i campionati sfumano. Aria di vacanza?
Ilaria Bianchi un molosso. Non molla mai.
Federica Pellegrini “non sono più giovanissima” beh… avercene

Gregorio il faina Paltrinieri – Paura ehhh…
Quasi record.
Gabriele Detti – Fatica ehhh…
Quasi podio.

Parafrasando Elisabetta Caporale vi saluto “È stato stancante. A mai più”.

A proposito di International Swimmers Alliance, intervista a Matt Biondi

Matt Biondi non ha bisogno di presentazioni ma, nel caso qualcuno di molto giovane volesse un ripasso, basti pensare che si tratta di uno dei nuotatori più forti della storia. Ha vinto undici medaglie alle Olimpiadi- di cui otto ori - ed altrettante ai Mondiali (sei...

A Tokyo i Campionati in corta per i Mondiali di Abu Dhabi

In attesa di World Cup - 21/23 ottobre terza tappa a Doha in Qatar - e International Swimming League - playoff a Eindhoven a partire dall'11 novembre, il nuoto di alto livello va in scena a Tokyo, dove si sono svolti i Campionati Nazionali in vasca corta, validi per...

Fatti di nuoto weekly: danzando e polemizzando

Fatti di nuoto weekly torna alla sua versione old school, le notizie del nuoto una volta alla settimana, con calma, il mercoledì. E quale miglior argomento per riprendere se non il protagonista del primissimo numero di questa newsletter?Klete Keller Il pluri...

Coppa Comen 2021 | l’Italia vince classifica e medagliere a Belgrado

​La Coppa Comen è tornata! Dopo l’annullamento dell’edizione del 2020 e il rinvio nell’estate di quest’anno, a Belgrado il meglio del nuoto giovanile europeo si è riunito per iniziare alla grande la nuova stagione. Competizione riservata alla categoria Ragazzi, dove...

Storie di Nuoto: László Cseh, working class hero

Immaginate per un momento di avere un dono eccezionale, una dote naturale che vi rende incredibilmente bravi a nuotare. Immaginate che questa capacità sia scoperta da un allenatore estremamente lungimirante e capace, che affina la vostra tecnica in modo perfetto,...

Training Lab, La prestazione nel Nuoto in funzione del recupero attivo e passivo di varie durate

All’interno di una competizione natatoria così come di un allenamento intenso fatto di prove di sforzo massimali, l’andamento delle stesse può essere fortemente influenzato da diversi fattori. Primo fra tutti di sicuro è lo stato di forma o di affaticamento pregresso...

Ma prima della chiusura introduco un servizio particolare, dal titolo “Tecnici” Pensato dalla telefonista misteriosa e realizzato dal socio.

… e stavolta dalla zona divano è veramente tutto.
DRAX

Stanco… ma oramai è l’ultimo giorno: Corea

Attenzione fino all’ultimo! Cina

Condivisione

Gemellaggio

 

Allenamento samba! Brasile

Si fa così!

 

Riprese subacquee. Giappone

Cinese?!?

 

La coppia misteriosa. Italia

Avanti marsh…all! Gran Bretagna

 

Vi tengo d’occhio. Sempre. Italia

Accovacciati è meglio

Accovacciati in coppia

Allora è un vizio

 

Foto copertina: Fabio Cetti | Corsia4

Foto Tecnici: M. Romanenghi | Corsia4

Share and Enjoy !

Shares