Ieri il cronista ha fatto anche il turista…  Non abbiamo avuto molto tempo, però è stato un diversivo interessante.

Siamo andati in centro a fare un giretto, in Vaci utka la via dello shopping: ci potete trovare di tutto.

 

Anche i tombini sono messi giù da gara in città.

Budapest si dimostra città antica.

Bellissimi palazzi, come abbiamo detto una città imperiale quindi tutto alla massima grandezza. Vedi poi oltre.

Intanto beccatevi questo piccolo edificio d’angolo in Ferenciek ter.

Mica siamo i soli a fare i turisti.

Eccoci qua con la squadra russa… saranno le pallanuotiste che brindano alla vittoria contro l’Italia???

Poi ci sono brasiliani, bielorussi… insomma ho beccato di tutto: pure la Bahamas hanno il loro team di nuoto.

Fatti di nuoto Weekly: Integrità

Eccoci qui, come ogni mercoledì, a parlare delle notizie della settimana di nuoto e dintorni con Fatti di nuoto weekly, la rubrica che non ti molla mai, proprio come i primi caldi stagionali. Questa settimana, in attesa di risultati interessanti dalle vasche di tutto...

Madeira 2022 | La Nazionale azzurra per i Mondiali FINP

Il Direttore Tecnico della Nazionale di nuoto paralimpico, Riccardo Vernole, ha ufficializzato i nomi dei 23 azzurri - 14 uomini e 9 donne - che parteciperanno al Campionato del Mondo World Para Swimming in programma al Penteada Swimming Pool Complex di Funchal a...

Mare Nostrum 2022, i convocati per Barcellona e Canet

Il nuoto internazionale torna con la consueta tripletta del circuito Mare Nostrum modificato nella date a seguito delle variazioni dei Modniali FINA. Si parte il 21 e 22 maggio a Monaco, seconda sosta a Barcellona il 25 e 26 maggio per chiudere a Canet en Roussillon...

Storie di Record: i 200 dorso

Il nostro viaggio nella storia dei world record fa tappa ai 200 dorso, altra distanza dove non mancano i nomi interessanti da riscoprire, su tutti Roland Matthes, vera e propria leggenda del nuoto che proprio in questa gara trovava la sua collocazione perfetta. Il...

Le 5 domande che i nuotatori di fondo sono stufi di sentire

“La vita del fondista è molto dura e faticosa” Ho sentito centinaia di volte pronunciare questa frase e sicuramente, leggendola, avrete iniziato a pensare alle ore di nuoto spese in piscina, alle migliaia di vasche macinate un giorno dopo l’altro, alle fatiche fisiche...

Fatti di nuoto Weekly: da dove provengono gli atleti della Nazionale?

In una settimana avara di notizie sulle quali discutere, Fatti di Nuoto weekly non vi abbandona e vi sottopone un tema ricorrente, soprattutto quando si scorrono le convocazioni nazionali. Da dove provengono gli atleti che compongono le rappresentative azzurre?Venerdì...

L’Ungheria tiene in gran conto i suoi campioni.

Eccoci qua con la targa per la Elek… come chi è? Beh, cercatelo.

Un po’ come se noi mettessimo delle belle targhe in centro a Roma per celebrare Edoardo Mangiarotti.

Per tornare, un bel giro sul Danubio ci sta.

Tutto enorme, anche i traghetti. Non ho capito perché devono essere di 70 metri ma siamo nell’impero austroungarico.

Il palazzo del parlamento.

Uno dei vantaggi di essere stato un impero è che ti restano delle costruzioni così.

Sembra il Duomo ma più grande.

A guardia del palazzo ci mettiamo una nave a tema stile guerra 15-18.

E del pilota del nostro battello ne vogliamo parlare??? Altro che Jack Sparrow.

Parliamo anche di cose un filino più serie. Conferenza stampa di Yusra Mardini.

Molto brava e sempre sul pezzo. Classe 1998, credo ne abbia viste parecchie. Tedesco e inglese molto fluenti. Parlantina sciolta. E parecchie cose da dire.

Manca poco all’inizio di oggi… ci vediamo, sono occupato a seguire le grandi prestazioni.

A domani.

(Foto: M. Romanenghi | Corsia4)

Share and Enjoy !

Shares