Siamo al giro di boa di questi Mondiali e, con negli occhi ancora lo splendido oro di Simona Quadarella, ci si ributta nella vasca dell’Aspire Dome per le batterie della quarta giornata.

Vediamo i risultati nel nostro recap.

50 dorso donne

Con un campo partenti non irresistibile, i 50 dorso donne sono guidati nelle batterie da Ingrid Wilm, che con 27.81 precede Lauren Cox e Claire Curzan, le uniche sotto i 28 secondi. Bella prova per Costanza Cocconcelli, che passa il turno con l’ottavo crono in 28.28.

Semifinali: WILM (CAN), Cox (GBR), Curzan (USA), Anderson (AUS), Drakou (GRE), Piskorska (POL), Au (HKG), Cocconcelli (ITA), Toussant (NED), Harvey (BER), Barclay (AUS), Jonker (RSA), Hansson (SWE), de Waard (NED), Peda (POL), Dawson (GBR)

100 stile libero uomini

Sono solo in due gli atleti sotto i 48 secondi nelle batterie della gara regina, Pan Zhanle, 47.82, e Alessandro Miressi, 47.94. Il cinese neo primatista del mondo fa una gara all’apparenza controllata, con un passaggio lento e un ritorno in progressione; Miressi passa leggermente più forte del rivale e si allunga nel ritorno, dando comunque una buona impressione di fluidità. Passa il turno anche Manuel Frigo, decimo con 48.65, mente il sedicesimo crono è fissato a un non irresistibile 48.93.

Semifinali: Pan (CHN), Miressi (ITA), Nemeth (HUN), Richards (GBR), King (USA), Hwang (KOR), Barna (SRB), Schreuders (ARU), Wang (CHN), Frigo (ITA), de Celis Montalban (ESP), Matos Ribeiro (POR), Gray (NZL), Seeliger (SWE), Taylor (AUS), Sieradzki (POL)

Il Nuoto alle Olimpiadi di Parigi 2024: gli 800 stile libero

Gli 800 stile libero donne sono stati introdotti nel programma Olimpico a Città del Messico, nel 1968, e sono rimasti gara esclusivamente femminile fino a Tokyo 2020ne, quando il CIO ha deciso di aumentare il programma della vasca parificando le gare tra i due sessi....

Fatti di nuoto Weekly: USA Olympic Trials Predictions

Se non è l’evento più importante e spettacolare del nuoto mondiale, poco ci manca. Mentre i Trials australiani sono appena iniziati, e promettono di essere altrettanto determinanti per le sorti Olimpiche, i Trials originali, quelli USA, iniziano tra pochi giorni....

Curtis brilla alla Campus Aquae Swim Cup 2024, Magrassi da record

Archiviata anche la quinta edizione della Campus Aquae Swim Cup di Pavia, che si è svolta dal 7 al 9 giugno presso l’omonimo impianto lombardo. Tre giorni di gare che hanno visto impegnati gli atleti delle categorie Juniores  e Assoluti venerdì e sabato,  Esordienti...

Buona la prima per l’Olimpic Race di Napoli

La prima edizione della Olimpic Race a Napoli si è chiusa con un grandissimo successo. L'evento ha portato alla piscina Felice Scandone circa 800 atleti per un totale di oltre 2400 presenze gara. La manifestazione si è conclusa con la vittoria della squadra di casa,...

Il Nuoto alle Olimpiadi di Parigi 2024: i 400 misti

I 400 misti sono entrati nel programma dei Giochi nella prima Olimpiade di Tokyo, quella del 1964, e da allora - a differenza dei 200 che hanno saltato due edizioni - non ne sono più usciti, rimanendo un punto fermo del programma natatorio sia per valori tecnici che...

CASC2024, al via la V edizione della Campus Aquae Swim Cup

Ha ufficialmente preso il via la V edizione della Campus Aquae Swim Cup. Il primo atto ufficiale dell’edizione 2024 è stata la conferenza stampa di presentazione che si è tenuta venerdì 6 giugno presso il Centro Sportivo Polifunzionale Universitario Campus Aquae di...

200 misti uomini

Batterie tranquille, quelle dei 200 misti maschi, con solo 8 atleti sotto la soglia dei 2 minuti. Il migliore è Jeremy Desplanches, 1.58.17, seguito da Seto e Foster. Alberto Razzetti nuota un 2.00.14 sufficiente per passare il turno (nono) e risparmiare le forze in vista del pomeriggio, che lo vedrà impegnato anche nella finale dei 200 farfalla.  

Semifinali: Desplanches (SUI), Seto (JPN), Foster (USA), Abe (JPN), Knox (CAN), Lopes (POR), Zhang (CHN), Scott (GBR), Razzetti (ITA), Sates (RSA), Clareburt (NZL), Hollo (HUN), Casas (USA), Wiggington (CAN), Sioux (ALG), Kim (KOR)

200 farfalla donne

Ancora più lente le batterie dei 200 farfalla donne, gara che vede la qualificazione alla semifinale fissata in un modesto 2.12.59 della portoghese Pacheco Cunha. Primo tempo per la danese Helena Bach, 2.09.21, seguita da Laura Stephens e Ma Yonghui.

Semifinali: Bach (DEN), Stephens (GBR), Ma (CHN), Klinker (USA), Kapas (HUN), Park (KOR), Sebestyen (HUN), Pudar (BIH), Mata Cocco (MEX), Crevar (SRB), Kajtaz (CRO), Quah (THA), Lahtinen (FIN), Damasioti (GRE), Pacheco Cunha (POR)


4×100 misti mista

Qualificazioni molto in bilico, con diverse squadre che chiudono a pochi centesimi di distanza e l’Italia che si salva ed entra con l’ottavo tempo, grazie soprattutto alla squalifica dell’Olanda. I parziali dei nostri: Lamberti 54.12, Viberti 59.63, D’Innocenzo 59.45, Tarantino 54.45.

Finale: GBR, AUS, USA, GRE, POL, JPN, SWE, ITA

Foto: Fabio Cetti | Corsia4