Select Page

Magnini e Santucci indagati dalla procura NADO, è un atto dovuto.

Magnini e Santucci indagati dalla procura NADO, è un atto dovuto.

La notizia ha immediatamente fatto il giro del web: Filippo Magnini e Michele Santucci indagati!
Calma e sangue freddo. È un atto dovuto della procura NADO sulla vicenda del medico Guido Porcellini.

In questo venerdì pomeriggio le grandi testate giornalistiche hanno aggiornato i loro portali mettendo la notizia che Filippo e Michele sono stati indagati dalla procura della NADO, procedura dovuta per far chiarezza sulla vicenda di eventuali collegamenti e implicazioni con il medico Guido Porcellini.

Fù il doping e un traffico di prodotti dopanti da parte del medico, che prima dei mondiali di Budapest, aveva scaldato le pagine Facebook dei tanti amanti del nuoto, dove veniva chiamato in causa l’azzurro Filippo  Magnini per poi nel giro di poco sganciarlo da qualsiasi presunta complicità con il Porcellini.

Anche Michele Santucci venne chiamato in causa dalla procura di Pesaro come persona informata sui fatti.

Noi siamo certi che i due atleti sono nel modo più assoluto estranei alla vicenda ma rimane corretto che la NADO svolga le sue indagini d’ufficio, primo per sincerare che non vi siano state nessun tipo d’implicazione da parte di Filippo e Michele ma anche perché l’agenzia deve svolgere liberamente le sue funzioni di controllo in caso di Doping e di traffici di sostanze illecite.

Intanto Magnini, tramite twitter, scrive:

(foto copertina: Fabio Cetti | Corsia4.it)

About The Author

Ultimi Tweet

?>