La Piscina Scandone di Napoli ha ospitato il Campionato Italiano di Società e i Campionati Italiani Assoluti estivi di nuoto paralimpico, che si sono disputati sabato 9 e domenica 10 luglio.

Oltre 240 atleti, in rappresentanza di 60 società italiane, sono scesi in vasca per quest’ultimo grande appuntamento del nuoto di una stagione ricca di emozioni che ha visto l’Italia riconfermarsi Campione del Mondo a Madeira 2022 e gli azzurrini impegnati agli European Para Youth Games dove hanno conquistato 9 medaglie.

La società S.S. Lazio Nuoto vince non solo il Campionato di Società ma anche la Coppa Italia Femminile, seconda piazza nella Coppa Italia Maschile che va alla Polha Varese al secondo posto nella classifica degli Assoluti e Femminile. Terzo gradino per i padroni di casa del Centro Sportivo Portici si agli assoluti che fra gli Uomini mentre in campo femminile la terza squadra la Polisportiva Bresciana no Frontiere.

Sono tre le prestazioni over-1000 punti e tutte al maschile, due a firma del campione Simone Barlaam (Fiamme Oro/Polha Varese) nei 50 stile libero S9 con 24.94 (1025.26) e nei 100 stile libero S9 vinti in 54.39 (1021.88). La terza è realizzata da Federico Bicelli (Pol. Bresciana No Frontiere) nei 400 stile libero S7 chiusi in 4.43.19 (1003.11).

In campo femminile migliore prestazione per Alessia Berra nei 100 farfalla S12 vinti in 1.06.24 (993.06), seguono il 100 stile S8 di Xenia Francesca Palazzo con 1.06.76 (976.93) e il 200 stile libero S2 di Angela Procida al nuovo record italiano in 5.09.06 (975.41).

Il Nuoto alle Olimpiadi di Parigi 2024: gli 800 stile libero

Gli 800 stile libero donne sono stati introdotti nel programma Olimpico a Città del Messico, nel 1968, e sono rimasti gara esclusivamente femminile fino a Tokyo 2020ne, quando il CIO ha deciso di aumentare il programma della vasca parificando le gare tra i due sessi....

Fatti di nuoto Weekly: USA Olympic Trials Predictions

Se non è l’evento più importante e spettacolare del nuoto mondiale, poco ci manca. Mentre i Trials australiani sono appena iniziati, e promettono di essere altrettanto determinanti per le sorti Olimpiche, i Trials originali, quelli USA, iniziano tra pochi giorni....

Curtis brilla alla Campus Aquae Swim Cup 2024, Magrassi da record

Archiviata anche la quinta edizione della Campus Aquae Swim Cup di Pavia, che si è svolta dal 7 al 9 giugno presso l’omonimo impianto lombardo. Tre giorni di gare che hanno visto impegnati gli atleti delle categorie Juniores  e Assoluti venerdì e sabato,  Esordienti...

Buona la prima per l’Olimpic Race di Napoli

La prima edizione della Olimpic Race a Napoli si è chiusa con un grandissimo successo. L'evento ha portato alla piscina Felice Scandone circa 800 atleti per un totale di oltre 2400 presenze gara. La manifestazione si è conclusa con la vittoria della squadra di casa,...

Il Nuoto alle Olimpiadi di Parigi 2024: i 400 misti

I 400 misti sono entrati nel programma dei Giochi nella prima Olimpiade di Tokyo, quella del 1964, e da allora - a differenza dei 200 che hanno saltato due edizioni - non ne sono più usciti, rimanendo un punto fermo del programma natatorio sia per valori tecnici che...

CASC2024, al via la V edizione della Campus Aquae Swim Cup

Ha ufficialmente preso il via la V edizione della Campus Aquae Swim Cup. Il primo atto ufficiale dell’edizione 2024 è stata la conferenza stampa di presentazione che si è tenuta venerdì 6 giugno presso il Centro Sportivo Polifunzionale Universitario Campus Aquae di...

Altri tre record italiani assoluti sono stati stabiliti durante la manifestazione:

Federico Bassani (Lazio Nuoto) nei 100 stile libero S11 in 1.06.23
Fabrizio Ranieri  (Polha Varese) nei 50 dorso S13 42.16

4×100 misti Mista Polha Varese – Cika, Morlacchi, Barlaam, Terzi – 5.06.66

Inoltre sono stati siglati  10 record di Categoria Ragazzi e 8 record di Categoria Esordienti.

I miei ringraziamenti vanno in primis al Centro Sportivo Portici e a tutto il suo staff.

Come al solito sono stati all’altezza di organizzare una manifestazione di alto livello iin maniera impeccabile, una manifestazione peraltro impreziosita dalla grande quantità di giovani, cosa che ci fa solo che ben sperare per il futuro.

Napoli diventa in qualche maniera Capitale del nuoto paralimpico avendo ospitato prima il Collegiale pre mondiale, ora questa combo di Societari ed Assoluti Estivi e la prossima settimana la seconda edizione del Campionato Italiano di Serie A di pallanuoto paralimpica (14 – 17 luglio). Un plauso a questa città partenopea e a tutto il suo entourage che mettendosi a disposizione, con interesse, dedizione e professionalità sta rendendo sempre più grande il nuoto paralimpico, già di per sè è stellare visti i risultati internazionali

Queste le prime battute a caldo del Presidente Roberto Valori presente a bordo vasca insieme al Segretario Generale Fabrizio Daffini [da finp.it]

Foto: Lazio Nuoto | Facebook