Mancano solo due match al termine dei playoff ed ogni punto è fondamentale per assicurarsi il passaggio alle finals di questa ISL 3. Stasera gli Energy Standard se la vedono con gli LA Current, i DC Trident e soprattutto i London Roar per la prima delle due serate del match 16!

Se è vero che i match ISL sono sempre molto imprevedibili, un pò meno lo è la vittoria di Sarah Sjoestroem nella gara d’apertura, i 100 farfalla. La svedese capitana degli ENS si ripete nella serata vincendo anche i 50 stile (23.12) dove totalizza un jackpot di 19 punti. Meglio di lei, sul piano del punteggio, ha fatto il compagno Ilya Shymanovich, nell’ormai usuale show dei 50 rana (25.47), dove si è accaparrato addirittura 30 punti.

Il jackpot è la vera chiave di volta della serata, anche per i London Roar: 19 punti per Scott nei 200 misti (1.52.23) ed altrettanti per Alia Atkinson nei 50 rana (29.19), 38 nella staffetta a stile uomini ed una continua lotta di vertice con i rivali. Per gli LA Current i migliori sono Murphy, 19 punti nei 200 dorso (1.48.10) e Scheffer, altrettanti nei 400 stile, grazie soprattutto alla tattica del check point.

Le staffette miste finali, vinte dalle Roar donne e dagli standard uomini (entrambi 24 punti), determinano la classifica provvisoria, che vede i londinesi avanti di 16 punti, nonostante una McKeon stasera a mezzo servizio (e ricordiamolo, l’assenza di Peaty per tutta la stagione). Se i discorsi per la vittoria di match sono rimandati a domani, sembrano ormai lontanissimi da ogni speranza di passaggio di turno i DC Trident, che viaggiano a 80 punti dal terzo posto degli LA Current.


CLASSIFICA PARZIALE

LON 280.0

ENS 264.0

LAC 221.5

DCT 141.5

——

 

Foto: Fabio Cetti | Corsia4

Share and Enjoy !

Shares