London Roar e Energy Standard si giocano la vittoria nel day 2 di questo match numero 16, il penultimo dei playoff. Gli atleti stanno entrando in forma: vedremo dei world record ?

Si prevedeva una gara punto a punto e così è stato, almeno fino ai 100 misti. Roar e Standard si sono spartiti le vittorie ed i punti in modo praticamente uniforme: Haughey e Chalmers nei 100 stile, Bianchi (2.06.33) nei 200 farfalla, Sjoestroem e Kolesnikov nei 100 misti, hanno portato portato i due team a parimerito. 

Vincendo i 100 rana, Alia Atkinson ha cercato di dare uno strappo a favore dei suoi London Roar ma è stato Ilya Shymanovich a spaccare la gara. A distanza di pochissimi giorni dal precedente, il bielorusso ha nuovamente migliorato il record del mondo nei 100 rana, portandolo a 55.28. I suoi 30 punti, sommati ai 7 di Felipe Lima, hanno permesso alla squadra di Gibson di allungare in classifica; ci hanno pensato poi Sjoestroem (24.72) con 15 punti nei 50 farfalla e soprattutto Siobhan Haughey (1.50.65, vicinissima al record del mondo) con 30 punti nei 200 stile a dare la scossa definitiva.  

La staffetta mista mista (vinta dai ENS con 38 punti totali) e i 400 misti (Pickrem e Scott per LON) hanno sostanzialmente confermato le posizioni in classifica generale, e le skins race non hanno potuto stravolgere le forze in campo. Gli LA Current si sono aggiudicati sia la sfida femminile, con Ingrid Wilm su Kira Touissant, sia la maschile, con Ryan Murphy su Evgeny Rylov, ed hanno così raggiunto ampiamente il terzo posto. ENS e LON si qualificano per la finale.


CLASSIFICA FINALE

ENS 561.5

LON 498.5

LAC 415.5

DCT 289.5


 

Foto: Fabio Cetti | Corsia4

Share and Enjoy !

Shares