Siamo al terzo giorno di finali ai Mondiali Giovanili, e l’Italia a Netanya si sta comportando davvero bene.

Vediamo come sono andate le gare di oggi nel nostro report.

50 farfalla femmine semifinali

Miglior tempo per Hirai Mizuki, Giappone, in 26.37, seguita da Shackley, Wunsch e Pudar. Nessuna italiana in semi, per la finale ci voleva il 26.90 di Bailey Hartman. 

Finale: Hirai (JPN), Shackley (AUS), Wunsch (USA), Pudar (BIH), Slusna (SVK), Bispo (BRA), Boyd (AUS), Hartman (USA)


50 stile libero maschi semifinali

Ancora Flynn Southam, australiano già oro nei 200, al miglior tempo nello sprint dei 50 con 22.29. Poco dietro si piazzano Blackman (22.33) e Lorenzo Ballarati, 22.38, mentre Davide Passafaro va in finale col sesto tempo, 22.73. 

Finale: Southam (AUS), Blackman (TTO), Ballarati (ITA), Dillingham (USA), Nunez (DOM), Dardis (CAN), Passafaro (ITA), Povaliaev (ISR)


200 dorso femmine 

Accoppiata USA al vertice: stavolta vince in maniera netta Teagan O’Dell, che domina la gara e chiude in 2.08.09, davanti a Jojo Ramey in 2.10.18 e Bella Grant (AUS) in 2.11.24.

Podio: O’Dell (USA), Ramey (USA), Grant (AUS)

100 farfalla maschi

In una gara tirata fino alla fine, la spunta Casper Puggaard (DEN) in 52.30, davanti al cinese Wang in 52.65 (ritorno in 27.88) e Lukas Edl in 52.68. Ottavo ed ultimo posto per Daniele Momoni, 54.33.

Podio: Puggaard (DEN), Wang (CHN), Edl (AUT)


100 rana femmine semifinali

Non si nasconde nemmeno nelle semifinali Eneli Jefimova, che mette le cose in chiaro con un bel 1.06.23, record dei campionati. Seguono Alemanne Lepage in 1,07.60 e Francesca Zucca in 1.07.68. Quattordicesima Chiara Dalla Corte, 1.09.52, lontana da 1.08.43 che serviva per il passaggio del turno.

Finale: Jefimova (EST), Lepage (CAN), Zucca (ITA), Enge (USA), Ruiz (ESP), Pineda (ESP), Kato (JPN), Park (KOR)

Fatti di nuoto Weekly: cavare il sangue dalle rape

Piccola e impopolare riflessione sul nuoto contemporaneo di Fatti di nuoto Weekly.  Nello scrivere settimanalmente di nuoto, per questa rubrica e non solo, passo due terzi dell’anno a cercare le notizie più nascoste, le curiosità, gli anniversari, le piccole...

Road to Parigi, il Recap dei Trials Australiani

Anteprima dei Giochi dalla terra dei canguri! A cosa abbiamo assistito in questi sei giorni australiani? Livello fuori dal comune quello visto a Brisbane, pari ormai a quello che possiamo trovare nei Trials USA, che fanno dell’Australia la seconda potenzia mondiale...

Il Nuoto alle Olimpiadi di Parigi 2024: gli 800 stile libero

Gli 800 stile libero donne sono stati introdotti nel programma Olimpico a Città del Messico, nel 1968, e sono rimasti gara esclusivamente femminile fino a Tokyo 2020ne, quando il CIO ha deciso di aumentare il programma della vasca parificando le gare tra i due sessi....

Fatti di nuoto Weekly: USA Olympic Trials Predictions

Se non è l’evento più importante e spettacolare del nuoto mondiale, poco ci manca. Mentre i Trials australiani sono appena iniziati, e promettono di essere altrettanto determinanti per le sorti Olimpiche, i Trials originali, quelli USA, iniziano tra pochi giorni....

Curtis brilla alla Campus Aquae Swim Cup 2024, Magrassi da record

Archiviata anche la quinta edizione della Campus Aquae Swim Cup di Pavia, che si è svolta dal 7 al 9 giugno presso l’omonimo impianto lombardo. Tre giorni di gare che hanno visto impegnati gli atleti delle categorie Juniores  e Assoluti venerdì e sabato,  Esordienti...

Buona la prima per l’Olimpic Race di Napoli

La prima edizione della Olimpic Race a Napoli si è chiusa con un grandissimo successo. L'evento ha portato alla piscina Felice Scandone circa 800 atleti per un totale di oltre 2400 presenze gara. La manifestazione si è conclusa con la vittoria della squadra di casa,...

50 dorso maschi semifinali

Migliore delle semifinali è il ceco Miroslav Knedla in 24.64, seguito dall’argentino Saravia, dal coreano Yoon e dall’ucraino Zheltiakov. Christian Bacico stacca il pass col settimo tempo in 25.45, mentre esce al 14° posto Daniele Del Signore, 26.05.

Finali: Knedla (CZE), Saravia (ARG), Yoon (KOR), Zheltiakov (UKR), Diehl (USA), Jang (CHN), Bacico (ITA), Krischke (CZE)


100 stile libero femmine

Australia vs USA: stavolta sono le Aussie a spuntarla, con Olivia Wunsch oro in 53.71 e Milla Jansen, argento in 54.08. le americane si devono accodare: Anna Moesch è bronzo in 54.69, Erika Pelaez quarta in 54.94. quinta la nostra Sara Curtis, 55.27.

Podio: Wunsch (AUS), Jansen (AUS), Moesch (USA)

800 stile libero maschi

Il migliore è il turco Kuzey Tuncelli, che vince per soli 61 centesimi il duello con il favorito Petar Mitsin (7.48.45 vs 7.49.36), mentre il bronzo va al cinese Zhang 7.50.03. Filippo Bertoni è il migliore dei nostri, nono in 8.00.30.

Podio: Tuncelli (TUR), Mitsin (BUL), Zhang (CHN)


4×100 stile libero mista

Un’altra vittoria per l’Australia, stavolta con il world record junior in 3.24.29. Gli Stati Uniti si accontentano dell’argento, il bronzo va al Canada che precede l’Italia, quarta in 3.30.08: Passafaro 49.77, Ballarati 49.65, Curtis 55.36, Biagiotti 55.30

Podio: AUS, USA, CAN

Foto: Esperia Cagliari | Facebook