Matteo Pelizzari

Matteo Pelizzari

Oltre al record italiano di Erika Ferraioli nei 50 stile libero, di cui diamo conto qui, il pomeriggio della prima giornata del campionato italiano assoluto estivo è stato contraddistinto da altri risultati significativi, a cominciare dal tempo con cui Matteo Pelizzari [foto: deepbluemedia] ha vinto i 200 farfalla: 1’56’’97 è infatti la seconda prestazione italiana all-time in tessuto. Anche la leadership della graduatoria nazionale stagionale dei 100 stile libero è cambiata: da oggi il più veloce è Marco Orsi, che ha fermato i cronometri sull’ottimo 48’’76, a soli due decimi dal personale. Successi e rispettivi primati personale hanno invece ottenuto Matteo Milli nei 100 dorso (54’’71), Federico Vanelli nei 1500 stile libero (15’19’’69), Margherita Panziera nei 200 dorso (2’11’’24) e Luisa Trombetti nei 200 misti (2’14’’91). Più unico che raro l’ex aequo nei 200 rana (2’12’’02), che ha assegnato l’oro ai compagni di allenamento Luca Pizzini e Edoardo Giorgetti. Sempre nella rana c’era stata la gara più interessante della mattina, con il successo nei 50 di Andrea Toniato in 27’’45, davanti a Di Lecce 27’’49 (al primato personale) e Mattia Pesce 27’’74, con Fabio Scozzoli quinto (27’’78 personale stagionale) e Filippo Franceschi, classe ’95, che con il 27’’86 odierno è diventato il 10° di sempre nella graduatoria in tessuto.

 

Gli altri titoli della prima giornata sono andati a Aurora Ponselè negli 800 stile libero (8’28’’02), Piero Codia 23’’86 nei 50 farfalla, Federico Turrini 4’19’’29 nei 400 misti, Elena Gemo 28’’69 nei 50 dorso. Gabriele Detti ha vinto i 400 stile libero (assenti Paltrinieri e D’Arrigo) in 3’52’’33, Alice Mizzau 1’59’’40 i 200 stile libero orfani di Federica Pellegrini, mentre Arianna Castiglioni con 1’08’’93 nei 100 rana e Elena Di Liddo con 58’’11 nei 100 farfalla non sono andate lontane dai rispettivi personali.

Share and Enjoy !

0Shares
0