Un altro giorno da incorniciare ai Giochi Paralimpici di Tokyo 2020. L’Italia porta a quota 20 il medagliere aggiungendo 3 vittorie, 2 piazze d’onore e un bronzo.

Vittoria olimpica per Simone Barlaam, Arjola Trimi e la staffetta 4×100 stile libero femminile composta da Xenia Francesca Palazzo, Vittoria Bianco, Giulia Terzi e Alessia Scortechini. A queste si aggiungono gli argentti di Giulia Terzi e Giulia Ghiretti oltre al bronzo di Carlotta Gilli.

Vediamo tutti i risultati azzurri della quinta giornata. 

Il primo azzurro a scendere in acqua è Federico Bicelli che chiude la finale dei 400 stile libero S7 al settimo posto con il record italiano di 4’43″67, gara vinta dall’israeliano Malyar con il WR di 4’31″06.

È quindi il turno di Giulia Terzi, esordiente a questi Giochi Paralimpici che prende la sua prima medaglia individuale: è argento nei 400 stile libero S7 in 5’06″32 a poco meno di mezzo secondo dall’americana Coen.

Si passa quindi alla velocità dove arriva il primo oro di giornata: Simone Barlaam nei 50 stile libero S9 non delude le aspettative e con una gara in recupero si prende la vittoria in 24″79 davanti al russo Tarasov 24″99 e all’americano Hill 25″19.

Si passa quindi alla singola vasca sul dorso ed è il turno di Arjola Trimi che torna in vasca dopo l’infortunio dei misti che le aveva precluso la gioia della finale. L’azzurra S3 tocca per prima la piastra fermando il crono a 51”34, dietro di lei la britannica Challis (55”11) e la ceca Shishova (57”03).

Fatti di nuoto Weekly: tre cose da Doha

I Mondiali di Doha sono finiti, ma non la voglia di parlarne. Dell’Italia abbiamo già parlato in lungo e in largo, quindi in Fatti di nuoto Weekly troviamo altri tre temi per raccontare la rassegna iridata più vicina alle Olimpiadi di sempre.La Cina È stato...

Swim.Mi.CUP Night Edition 2024, successo per la terza edizione all’Aquamore Bocconi

Mentre a Doha andava in scena la penultima giornata dei Campionati Mondiali, Milano si faceva bella per una notte a tutto nuoto grazie Swim.mi.cup Night Edition 2024, direttamente dal Bocconi Sport Center. Mancavano ovviamente i big azzurri ed è stata questa...

Doha 2024 | Quanto valgono le medaglie Mondiali degli italiani?

Un piccolo ragionamento, medaglia per medaglia - in rigoroso ordine cronologico - su ogni podio italiano a Doha 2024. Che valore ha? Dove può portare?Argento 4x100 stile libero uomini Se alla vigilia avessimo dovuto mettere qualche medaglia già in cassaforte, la 4x100...

Doha 2024 | Mondiali, finali day8: bronzo per Pilato, Franceschi e mista maschi, l’Italia chiude con 12 medaglie

Siamo arrivati all'ultima giornata di questi strani e spettacolari Campionati del Mondo, con sei italiani impegnati nelle otto finali. Dall'Aspire Dome di Doha, eccovi il nostro report!50 dorso uomini Nonostante nuoti completamente contro la corsia, Isaac Cooper è...

Doha 2024 | Mondiali, batterie day8: in finale Razzetti, Franceschi e le staffette 4×100 miste

Ultima mattina di batterie all'Aspire Dome di Doha, ultime chance di finale per la giornata che concluderà i Mondiali di nuoto. Vediamo i risultati nel nostro recap.400 misti uomini David Johnston fa il miglior tempo delle batterie in 2.12.51, seguito a 5 centesimi da...

Doha 2024 | Mondiali, finali day7: doppietta di Simona Quadarella oro negli 800 stile

Al penultimo giorno dei Mondiali di Doha, l'Aspire Dome è pronto per ospitare sei finali e tre semifinali, tutte dense di temi ed emozioni, anche azzurre. Vediamo come è andata nel nostro accurato report!50 farfalla donne La morte, le tasse, Sarah Sjöström che vince i...

Una giornata che continua alla grande con Carlotta Gilli che conquista la sua quarta medaglia con il bronzo nei 50 metri stile libero S13 in 27.07 ad un solo centesimo dalla Krivshina, vittoria per la brasiliana Gomes con 26.82.

Si prosegue con il quinto posto per Vincenzo Boni nella finale dei 50 dorso S3 in 47″88, mentre Francesco Bocciardo è ottavo nei 100 rana SB4 in 1’51″06.

Le emozioni non sono ancora finite, nella finale dei 100 rana SB4 è argento Giulia Ghiretti con 1’50″36 preceduta dall’ungherese Illes (1’44″41). Nella stessa gara sesto posto per Monica Boggioni con 1’58″28. 

La ciliegina sulla torta arriva nella staffetta 4×100 stile femminile composta da Xenia Francesca Palazzo, Vittoria Bianco, Giulia Terzi e Alessia Scortechini.

In vasca vincono gli Stati Uniti ma la squadra a stelle e strisce viene squalificata e con lei anche la Gran Bretagna, che al momento del tocco era quarta.

È oro per l’Italia in 4’24″85 seguita da Australia e Canada rispettivamente in 4’26″82 e 4’30″40.

Foto: Bizzi CIP/FINP