Sono in corso dal 7 al 17 luglio a Birmingham (Alabama – USA) i World Games 2022 la manifestazione sportiva che comprende competizioni di molte discipline che non sono inserite nel programma dei Giochi Olimpici. I World Games si disputano infatti ogni quattro anni – dal 1981 con la prima edizione di Santa Clara sempre negli USA – nell’anno post-olimpico.

Per gli sport acquatici gli azzurri del Salvamento hanno chiuso il primo dei due giorni di gare – 10 e 11 luglio – con un totale di 10 medaglie che al momento vede l’Italia terza nel medagliere di sport con un singolo oro, 5 argenti e 4 bronzi alle spalle di Germania (3,0,2) e Ungheria (2, 0, 0).

“Il livello generale dei tempi è basso, non come ci si aspetterebbe in una competizione del genere, complice il fatto che sono stati usati i manichini canadesi che sono diversi da quelli che usa il resto del mondo” un primo commento del tecnico Foggetti. Scopriamo nel dettaglio i risultati di questa prima giornata.

200 nuoto con ostacoli

La prima finale è vinta dalla tedesca Nina Holt in 2.05.51, argento per Anna Pirovano (2.07.48) in recupero sulla polacca Alicja Tchorz (2.07.86). Quinta l’altra azzurra Francesca Pasquino (2.09.14) alle spalle della nuotatrice ungherese Zsusanna Jakabos (2.08.42).

In campo maschile domina il danese Andreas Hansen in 1.55.36 alle sue spalle doppietta azzurra con Francesco Ippolito argento in 1.59.27 ed Enzo Nardozza bronzo in 1.59.73.

4×50 staffetta ostacoli

Bronzo per la formazione femminile – Pasquino 27.98, Giovanelli 26.67, Meschiari 27.81, Fabretti 26.86 – che con il nuovo record italiano di 1.49.32 sfiora la vittoria che va ex aequo a Polonia e Ungheria in 1.49.05 uguagliando il record dei Campionati nuotato dalla Francia nel 2017.

Record dei Campionati anche per il quartetto maschile dell’Ungheria – che schiera in prima frazione Szebastian Szabo! – oro in 1.34.91 a 11 centesimi del record del mondo, argento per gli azzurri Ferro 24.76, Locchi 23.74, Ippolito 23.48, Marchese 23.79 per un totale di 1.35.77 anche in questa caso primato nazionale. A completare il podio il Giappone in 1.37.17.

Fatti di nuoto Weekly: in questo mondo esiste anche la bellezza

Vi piace il nuoto? Vi diamo le notizie più interessanti. Vi piace la pallanuoto? Abbiamo anche quella. Vi volete svagare? Ci sono consigli pure per quello, tipo dove trovare la bellezza in un mondo sempre più difficile. Che cosa volete di più da Fatti di nuoto...

Il progetto QSwim: presente e futuro

Tutto è partito da una foto, questa sotto per la precisione. Uno scatto del nostro Fabio Cetti che ritrae perfettamente lo spirito dei Criteria ma, ovviamente, ritrae anche una squadra. Quella squadra è la QSwim di Cusago, una cittadina alle porte di Milano nella...

Fatti di nuoto Weekly: c’è da lavorare…

Tutto potete dire, tranne che Fatti di nuoto Weekly vi molla. Quando c’è da lavorare, e rimanere fedeli ai propri principi, noi ci siamo, fin dal motto originale: il meglio del nuoto, una volta alla settimana, con calma e spiegato bene. Perché le notizie ci sono...

42° Trofeo Città di Seregno, il 2 e 3 giugno al centro IN SPORT

L’A.S.D. Nuoto Club Seregno indice ed organizza con l’approvazione della FIN, per i giorni 2 e 3 Giugno 2023, il 42° Trofeo Città di Seregno, manifestazione interregionale di nuoto riservata alle categorie Esordienti B, Esordienti A, Ragazzi, Juniores ed Assoluti. Le...

Manchester 2023 | Gli azzurri del Nuoto Paralimpico per i Mondiali

A due mesi esatti dalla partenza per il mondiale, il direttore tecnico della Nazionale di nuoto paralimpico, Riccardo Vernole, ha ufficializzato i nomi dei 24 azzurri - 15 uomini e 9 donne - che parteciperanno al Campionato del mondo World Para Swimming in programma...

Ho letto Oro di Federica Pellegrini

Disclaimer: se cercate il gossip non continuate, andate altrove che ne trovate a iosa. Noi da queste parti non ne parliamo da mai, e non iniziamo proprio ora. Se invece volete sapere perché questo libro andrebbe letto, continuate. E poi fateci sapere.C’è anche una...

100 manichino pinne

Secondo oro per la Germania con Undine Lauerwald che siglia il nuovo record de campionati in 52.62 (prec. 52.71 Weyders 2017), mentre la connazionale Nina Holt (53.37) è bronzo, fra le due tedesche si piazza la spagnola Antia Garcia Silva in 52.98. Ai piedi del podio Federica Volpini che chiude in 54.27, mentre la primatista del mondo Lucrezia Fabretti è solo sesta in 56.06 a causa di una “scivolata” del manichino.

Jan Malkowski porta il terzo titolo alla Germania vincendo in 46.37 davanti al nostro Fabio Pezzotti (47.21) e al connazionale Tim Brang (47.40). Quinto Andrea Vivalda in 47.66.

200 super lifesaver

Non riesce l’impresa della rimonta all’azzura e detentrice del record del mondo Paola Lanzillotti (2.21.82) sulla francese Magali Rousseau che resiste nell’ultima vasca di trasporto realizzando il nuovo record della manifestazione in 2.21.69 che cancella il precedente di Silvia Meschiari qui terza in 2.23.66. 

Arriva finalmente la vittoria per l’Italia grazie a Francesco Ippolito che domina la finale e nuota il nuovo primato dei campionati in 2.05.17 (prec. 2.05.79 Sanna 2017), argento per il francese Kevin Lasserre (2.10.01) a completare il podio l’altro azzurro Federico Gilardi in 2.10.53.

L’Italia per i World Games 2022

Francesca Cristetti (RN Torino), Lucrezia Fabretti (In Sport Rane Rosse), Helene Giovanelli (Amici Nuoto Riva), Paola Lanzilotti (RN Torino), Silvia Meschiari (Fiamme Oro),Francesca Pasquino (In Sport Rane Rosse), Anna Pirovano (In Sport Rane Rosse/Fiamme Azzurre), Federica Volpini (Fiamme Oro)

Mauro Ferro (Sporting Club Noale), Federico Gilardi (Fiamme Oro/RN Torino), Francesco Ippolito (Gorizia Nuoto), Simone Locchi (In Sport Rane Rosse), Davide Marchese (In Sport Rane Rosse), Enzo Nardozza (CC Aniene), Andrea Niciarelli (Fiamme Oro), Fabio Pezzotti (Fiamme Oro), Andrea Vivalda (SaFa 2000 Torino)

Staff: Presidente della Sezione Salvamento della FIN e capodelegazione Giorgio Quintavalle, il responsabile della Nazionale assoluta Massimiliano Tramontana, il tecnico Stefano Foggetti, il medico Andrea Felici e il fisioterapista Michele Malerba.

Foto: Gorizia Nuoto | Facebook

Share and Enjoy !

Shares