Select Page

La staffetta della Befana

Iniziativa importante quella organizzata dalla Mozzate Nuoto che insieme all’associazione Aldo Perini Onlus che si occupa di assistenza ai malati di Sla, organizza per domenica sei gennaio una “Steffettona della Befana” alla piscina di Mozzate per aiutare nella lotta contro questa brutta malattia.

L’evento benefico sarà dedicato a Severino Rossini, ex grande allenatore di nuoto negli anni 70′-80′ e 90′, sia per la Bustese Nuoto che per la Varese Olona Nuoto. Severino, nel corso della sua carriera ha portato diversi atleti nel giro della nazionale, allenando per esempio Max Cagelli, che fu detentore del record italiano dei 200 rana, ma anche Ellida Franchi, Raffaella Schlegel, Annalisa Lesinigo. La lotta più dura l’ha dovuta affrontare contro la Sla, la terribile malattia degenerativa che dopo dodici anni di sofferenze se lo è portato via lo scorso anno. Per lui e per tutti le altre persone che ancora combattono con questo male, appena tornati dalle vacanze natalizie siete tutti invitati a questa staffettona.

La formula è semplice e i premi sono tanti. Ogni squadra potrà essere formata da un minimo di cinque a un massimo di otto partecipanti, ognuno dei quali dovrà percorrere una distanza di cento metri, da ripetere più volte fino alla fine del tempo limite stabilito per ogni squadra, che è di cinquantacinque minuti. La manifestazione inizia alle 9.00 e dura fino alle 19.00 e ogni squadra è libera di scegliere l’orario preferito, con la possibilità ovviamente a chi si iscrive prima di trovare più spazi. Sarà la squadra che ha percorso il maggior numero di metri a vincere questa speciale staffetta. Ma premi e classifiche non finiscono qua: oltre a essere premiata la squadra che ha percorso più metri, ci saranno premi per la squadra con l’età media più bassa e quella con l’età media più alta, la squadra di atleti tesserati FIN che ha percorso più metri, la squadra di atleti tesserati Master che avrà percorso più metri e anche la squadra di non tesserati FIN. Una giornata di festa dunque, dove tutti possono partecipare, e dove tutti insieme si cerca di fare qualcosa di buono per gli altri. Le squadre possono essere anche miste, ovvero uomini più donne e di qualsiasi età.

Spazio anche agli atleti disabili, che avranno a disposizione sempre una delle due corsie laterali, mentre l’altra sarà sempre disponibile per riscaldamento e scioglimento degli atleti.

Il costo di partecipazione è di dieci euro che saranno devoluti all’Associazione Aldo Perini Onlus. Di ritorno dalle abbuffate natalizie quale miglior modo per rimettersi in forma facendo del bene?

 

Locandina_StaffettOna_MozzateSport_2013

About The Author

?>