Select Page

Life Style, Nuoto e Make Up.. si può!

di Valeria Molfino

Nella vita di ogni nuotatrice ci sono due costanti: le salviettine struccanti prima dell’allenamento o il mascara “sbavato” al termine del training. Potrete trovare le ragazze più organizzate negli spogliatoi a rimuovere, con largo anticipo prima dell’inizio dell’allenamento, il make up mentre le più pigre verranno sopraffatte dal mascara che si scioglierà inesorabilmente sotto agli occhi facendole sembrare reduci da ore di pianto o graziosi panda.

Siamo nuotatrici e non atlete di nuoto sincronizzato ma, come abbiamo più volte valutato, rinunciare alla propria femminilità in piscina non deve essere una scelta obbligatoria. Molte ragazze considerano inutile presentarsi in vasca truccate da diva con rossetto e guance color pesca e, personalmente, condivido la loro posizione ma scegliere di essere femminili anche in allenamento è a mio parere un’ottima scelta. Vediamo come fare!

FONDOTINTA
A fine allenamento il nostro incarnato può apparire pallido o biancastro ed il fondotinta può davvero salvarci! In commercio esistono numerosi prodotti waterproof che, sebbene abbiano prezzi poco economici, uniscono all’utilità di uniformare il colore della nostra pelle definendone il tono all’importanza di creare una barriera tra la cute e l’acqua con cloro.

MASCARA
Se per alcune nuotatrici il fondotinta è superfluo per la maggior parte il mascara risulta davvero fondamentale. Banditi i prodotti non resistenti all’acqua che si scioglieranno anche con gli occhialini, sono invece consigliati i mascara waterproof volumizzanti che metteranno in risalto le vostre ciglia ed il vostro sguardo! Al termine del training o prima di andare a dormire sarà opportuno eliminare il make up con salviettine o struccante considerando che si tratta di prodotti piuttosto resistenti e quindi servirà molta attenzione per rimuoverli completamente.

ROSSETTO
Il rossetto rosso in vasca è decisamente troppo, ma se volete mettere in risalto le vostre labbra potrete farlo anche tramite un colore naked simile, cioè, alla tonalità dell’incarnato; la vostra bocca sembrerà colorata naturalmente e voi non risulterete eccessive.

La parola d’ordine per l’uso del make up in piscina è: moderazione. Utilizzare colori naturali vi renderà femminili e non evidenzierà eventuali occhiaie o segni di sforzo al termine del training. Non dimenticate però che, dopo la doccia, eventuali residui di trucco dovranno essere rimossi con le salviette o lo struccante e non strofinando con l’asciugamano per evitare arrossamenti o irritazioni cutanee.

About The Author

Ultimi Tweet

?>