Select Page

Master: WeekEnd Acquatico, Trofeo Seregno e Regionali Liguri

Riprendiamo il nostro appuntamento con i report delle gare del week end. Dopo Calabria, Umbria e Marche adesso è la volta della Liguria. Le gare si sono svolte tutte nella giornata di domenica alla piscina Sciorba (25 metri). 73 le società partecipanti con 494 atleti partecipanti. Si laurea società Campione Regionale la “Nuotatori Genovesi” che stacca abbondantemente il “Genova Nuoto” e il “Rapallo Nuoto”. Ma andiamo a vedere nel dettaglio come si sono comportati i nuotatori master.

400 stile

Bene tra le donne l’M45 Paola Cianciosi (S.Sturla) che ottiene il punteggio più alto con 907,19 punti grazie al tempo di 5’00’’09. Crono migliore per l’M30 Valentina Lugano (Derthona Nuoto) con 4’54’’70 e 894,88 punti davanti all’Under Giulia Pastore (Sport Managment) con 4’58’’99. Tra gli uomini miglior tempo per l’M25 Silvio Ivaldi (Nuotatori Rivarolesi) che ferma il cronometro sul 4’22’’79 e 908,52 punti. Molto bene anche i due M40 Matteo Ammanati (Gestisport) con 4’29’’18 e 910,51 punti e Emiliano Assandri (Derthona Nuoto) con 4’31’’33 per 903,29 punti. Supera quota 900 punti anche Stefano Argiolas (Nuotatori Genovesi) con 903,98 punti ottenuti con il tempo di 4’40’’14.

200 rana

Tra le donne spicca il duello tra le due M50 Monica Grosso (Nuotatori Rivarolesi) e AlessandraCuccu (Nuotatori Genovesi) che nuotando in 3’26’’04 e 850,76 punti la prima e 3’26’’38 e 849,36 punti la seconda, ottengo i miglior tempi e punteggi. Tra gli uomini molto bene Stefano Pacini, M45 del Rapallo Nuoto che tocca in 2’37’’05 per 938,05 punti, davanti all’M40 Michele Muscolo (Nuotatori Genovesi) con 2’44’’70 e 859,99 punti.

200 farfalla

Buona presenza in questa gara, di solito poco frequentata a livello di Campionati Regionali. Tra le donne è l’M25 Elisa Balatresi (Nuotopiù) a far registrare il miglior crono con 2’42’’77 e 865,33 punti ma è invece l’M45 Eleonora Ferrando (Nuotatori Genovesi) a ottenere il punteggio più alto con 897,99 punti arrivati grazie al crono di 2’46’’94. In campo maschile domina la prova Alessandro Borgialli, M40 dell’Aquatica Torino che tocca in 2’13’’38 e 954,57 punti, davanti all’M35 Roberto Famà (Andrea Doria) con 2’19’’47 e 898,40 punti e all’Under 25 Alessandro Ciccone (Sisport Fiat) che chiude in 2’20’’82.

100 dorso

Tra le donne bella sfida tra Diletta Lugano, M30 della Derthona Nuoto che fa registrare il crono di 1’08’’49 per 925,39 punti, e Franca Bosisio, M45 del Team Trezzo Sport brava in 1’09’’45 e 986,03 punti. Ma il meglio arriva dagli uomini con il bel duello tra l’M25 Jacopo Conti (Uisp Nuoto Valdimagra) capace di nuotare in 1’00’’84 per 908,61 punti e l’M40 Raffaele Lococciolo (Nuotopiù) che lo batte toccando in 1’00’’34 e 961,39 punti. Ma a mettere tutti in fila è l’M55 Gianni StefanoBertoli (NC Milano) che con 1’06’’17 e 986,40 punti realizza il nuovo primato Italiano della categoria, cancellando il vecchio record di Ettore Luigi Boschetti di 1’09’’21 del 2009.

50 stile

Fanno il vuoto le sorelle Bourova con Olessia (Rari Nantes Sori) che tocca in 26’’62 che tra le M35 le vale 989,48 punti, non lontana dal record Italiano, e Vlada, che tra le M45 nuota in 29’’91 per 910,73 punti. Buona anche la prova di Simona Burini, M40 del Nuotopiù Academy che ferma il tempo sul 29’’80 per 898,66 punti. In campo maschile è l’M35 Yari Giuseppe Di Feo (C.S. Marina Militare) il migliore, nuotando in 24’’96 e 918,27 punti. Subito dietro troviamo l’M25 DanieleBortolotto (Lavagna 90) con 25’’77 e 874,27 punti. Meglio di lui in termine di punteggio il trio di M40 composto da Paolo Concer del Master Melzo (26’’35 e 897,53 punti), Giuseppe Surico della Rari Nantes Spezia 86 (26’’55 e 890,77 punti) e Gianluca Mauceri dei Nuotatori Genovesi (26’’80 e 882,77 punti.

50 rana

Protagonista l’M40 Giorgia Trevisan (Andrea Doria) che ottiene miglior crono e punteggio grazie al 38’’11 che le vale 888,22 punti. Dietro di lei bene anche l’M45 Paola Ragni (Bergamo Swim Team) che tocca in 40’’35 e 853,28 punti. Tra gli uomini è l’M30 Antonio Citarella (C.S. Marina Militare) il più veloce con 30’’18 e 929,42 punti. Buona anche la prova dell’M25 Lorenzo Giovannini (Nuotopiù) che tocca in32’’54 e 868,16 punti e quella dell’M40 Michele Muscolo che ottiene 896,12 punti grazie al tempo di 32’’44.

200 misti

Tra le poche donne presenti è da sottolineare la sfida tra l’Under 25 Ilaria Perassolo (Aquarium Vallescrivia) che nuota in 2’47’’59, di poco meglio dell’M35 Laura Pastrovicchio ( Foltzer) bravsa in 2’48’’83 per 853,70 punti. Il più veloce tra gli uomini è l’M30 Matteo Zamorani (Sisport Fiat) con 2’19’’57 e 885,72 punti, davanti all’M35 Roberto Famà con 2’28’’53 e 853,63 punti.

50 farfalla

In campo femminile interessanti le prove delle solite Olessia Bourova che tra le M35 nuota in 29’’81 e 961,76 punti, di poco più veloce dell’M45 Franca Bosisio che ferma il cronometro sul30’’66 per 965,75 punti. Brava nella stessa categoria anche Vlada Bourova con 32’’54 e 909,96 punti. Buono anche il crono di Elisa Balatresi che tocca in 31’’76 per 882,56 punti. Il migliore tra gli uomini è Marco Colombo, M 30 dei Nuotatori Milanesi che fa registrare il tempo più veloce con 26’’75 e 912,52 punti davanti al parti categoria Antonio Cittarella con 27’’33 e 893,16 punti. Bene anche l’M35 Yari Giuseppe Di Feo con 27’’86 per 881,91 punti, pochi in più dell’M45 StefanoPacini che ne ottiene 881,57 con il tempo di 29’’47.

800 stile

E’ Monica Olmi la migliore tra le donne, che tra le M40 nuota in 9’59’’90 per 942,74 punti, staccando l’M45 Claudia Radice, seconda, che ha nuotato in 10’41’’90 e 897,21 punti. Supera i 900 punti anche l’M60 Mariarose Vecchi (Bergamo Swim Team) che ne fa 905,56 con il crono di 12’54’’50. Tra gli uomini è Igor Piovesan ( M40 della Rari Nantes Novara) a staccare tutti, con 8’40’’20 per 982,43 punti. Dietro di lui c’è l’M25 Lorenzo Giovannini con 9’11’’00 e 912,99 punti, l’M45 Stefano Argiolas con 9’42’’00 e 907,42 punti e l’M35 Lorenzo Martini (Lerici Nuoto Master) con 9’48’’50 e 865,30 punti. Bene anche l’M70 Ferdinando Orengo (Amatori Nuoto Savona) che nuota in 12’26’’90 e 914,51 punti.

400 misti

Sole due donne in acqua e allora spazio agli uomini, dove troviamo la bella prova di AlessandroBorgialli, che domina la gara nuotando in 4’40’’38 che tra gli M40 gli vale 992,51 punti. Bene anche Matteo Zamorani che tra gli M30 nuota in 4’58’’87 per 906,75 punti e l’M45 Luca Vigneri (S.Sturla) con 5’04’’66 e 939,93 punti. Tanti punti anche per l’M60 Giannantonio Scaramel (Derthona Nuoto) che ne ottiene 929,83 grazie al tempo di 5’53’’30.

200 dorso

Miglior tempo per l’M25 Anna Pasero (Sisport Fiat) che tra le donne nuota in 2’41’’04 e 858,98 punti, davanti alla pari categoria Stefania Pili (Nuotatori Genovesi) con 2’46’’31 e 831,76 punti. Miglior punteggio per l’M55 Janet Stuart Harmer (Nuotopiù) con 896,60 punti guadagnati con il tempo di 3’05’’30. Tra gli uomini si ripete la sfida tra l’M25 Jacopo Conti che nuotando in 2’12’’10 e 925,06 punti ha la meglio dell’M40 Raffaele Lococciolo che si ferma sul 2’14’’96 e 947,76 punti. Ma il punteggio massimo lo ottiene l’M60 Ettore Boschetti (Andrea Doria) che ne segna 997,48 grazie al crono di 2’34’’51 molto vicino al suo primato nazionale.

100 farfalla

Vanno forte le M45 con Daniele De Ponti (NC Milano) che nuota in 1’08’’02 per 984,56 punti, davanti alla compagna di categoria Eleonora Ferrando che tocca in 1’12’’93 per 918,28 punti. Negli uomini ancora Marco Colombo il più veloce, con 1’00’’62 che tra gli M30 gli vale 901,02 punti. Bene anche l’Under Alessandro Ciccone che nuota in 1’02’’84 e l’M35 Luca Emanuele Scaramel (Nuotatori Genovesi) con 1’04’’96 e 849,75 punti. Bene anche l’M50 Giuseppe Piccardo (Andrea Doria) che ha fermato il tempo sull’1’05’’92 per 905,34 punti.

200 stile

Nel settore femminile si è vista una bella sfida tra l’Under Flavia Abbondanza (Genova Nuoto) che è stata la più veloce con 2’18’’49 e l’M40 Alessia Oliva (Lavagna 90) che con 2’20’’79 ha ottenuto il miglior punteggio in 917,32 punti. Bene anche Serena Brendaglia, M35 della Nuoto Life Style con 2’23’’01 e 884,83 punti. Anche gli uomini mettono in luce una sfida a due con l’M25 Paolo Pardelli (Foltzer N) che risulta essere il più veloce con il tempo di 2’03’’88 e 813,96 punti, davanti all’M40 Matteo Ammannati con 2’05’’80 e 914,15 punti. Miglior punteggio per l’M50 Bernardo Bordonali (Verolanuoto) con 2’11’’85 per 921,43 punti.

100 rana

Tra le donne la migliore è stata l’M35 Maria Grazia Tricarico che ha staccato nettamente tutte le avversarie nuotando in 1’24’’72 e 853,16 punti. Anche tra gli uomini troviamo un unico protagonista che è l’M45 Enrico Capitani capace di nuotare in 1’08’’96 e 959,40 punti, staccando nettamente il secondo, l’M25 Andrea Morando (Amatori Nuoto Savona) che ha toccato in 1’14’’56 e 831,41 punti. Bene anche l’M40 Marco Pernumian (NC Milano) con 1’15’’37 e 848,35 punti.

100 misti

Superlativa la prova tra le donne dell’M40 Lara Bianconi (Nuotopiù) che arriva a un secondo circa dal record italiano nuotando in 1’08’’44 che le vale 983,05 punti. Tra gli uomini il più veloce è LucaEmanuele Scaramel che tocca in 1’04’’20 che tra gli M35 gli vale 897,98 punti, ma grande protagonista è stato ancora l’M55 Gianni Bertoli che fa segnare un altro record nazionale nuotando in 1’07’’74 per 967,82 punti andando a cancellare il vecchio primato di Fabio Bernardi di 1’09’’42 del 2013. Bene anche l’M50 Giuseppe Piccardo con 1’09’’72 e 897,30 punti.

50 dorso

In campo femminile il tempo migliore arriva dall’M25 Eleonora Fogliacco (AS Larus Nuoto) con 37’’46 per 792,58 punti, ma il punteggio massimo lo fa registrare l’M55 Donatella Magani con 869,94 punti ottenuti grazie al crono di 40’’52. Negli uomini il più veloce è stato Gianluca Mauceri, M40 dei Nuotatori Genovesi con 32’’17 e 834,01 punti ma il punteggio più alto è arrivato dall’M60 Ettore Luigi Boschetti con 920,35 punti ottenuti con il tempo di 34’’15.

100 stile

Daniela De Ponti è la più brava tra le donne con 1’02’’56 che tra le M45 le vale 964,99 punti. Bella anche la sfida a tre fra l’M40 Alessia Oliva (1’04’’38 e 919,54 punti), l’M25 Anna Pasero (1’04’’87 e 872,82 punti) e l’Under Flavia Abbondanza (1’04’’63). In campo maschile grande prova per l’M40 Davide Stell (Busto Nuoto AS) che ferma il cronometro sul 54’’14 per 958,44 punti, davanti al co-categoria Paolo Concer che nuota in 57’’26 e 906,22 punti. Sotto il minuto Lorenzo Bonazzi (Nuotopiù) che sempre tra gli M40 tocca in 59’’96 per 865,41 punti.

1500 stile

L’ultima gara di giornata vede miglior crono e punteggio per l’M35 Serena Brendaglia con 19’45’’00 e 894,78 punti. Tra gli uomini l’M25 Silvio Ivaldi nuota in 17’41’’10 per 917,64 punti precedendo di due secondi l’M40 Igor Piovesan in 17’43’’90 e 931,16 punti. Bene anche l’M60 Giannantonio Scaramel con 20’24’’20 che gli vale 927,59 punti. Ma a chiudere al meglio la manifestazione arriva il record italiano di Salvatore Deiana, M70 del Rapallo Nuoto che con 22’48’’30 e 963,11 punti abbassa il vecchio primato detenuto da dal 2009 di 22’50’’02.

 

E passiamo adesso al “9°Trofeo Master Seregno” svolto presso la piscina Comunale di Seregno “Trabattoni” (25 metri). Tra le 60 società partecipanti e i 568 atleti presenti a spuntarla è stata la “Barzanò Acquaclub” che ha staccato nettamente il “San Giuseppe SSD” e l’”ASA Cinisello”. E adesso vediamo come sono andate le gare.

50 farfalla

La prima gara in programma ha visto la sfida a tre fra le due M25 Laura Beccalli (Can Lecco) che nuota in 32’’68 e 857,71 punti e Marzia Di Giovanni (G.S.Vigili Fuoco) con 32’’92 per 851,46 punti e la più veloce, l’M35 Roberta Maggioni (Can Lecco) che ha toccato in 32’’03 per il punteggio massimo di 895,10 punti. Fra gli uomini il più veloce è l’M25 Simone Fumagalli (Barzanò) con 28’’69 e 844,20 punti, di poco più veloce dell’M35 Marco Girelli (Leaena SSD) con 28’’82 per 852,53 punti. Miglior punteggio per Fabio Cavalli, M45 del Milano Nuoto Master che ottiene 882,17 punti grazie al crono di 29’’45. Buono anche il 29’’36 dell’M40 Graziano Turolo (Leaena SSD) che gli vale 864,44 punti.

200 dorso

Miglior tempo e punteggio femminile per l’M25 Laura Beccalli che tocca in 2’37’’70 per 877,17 punti, davanti all’M35 Clizia Borrello (ASA Cinisello) che si ferma sul 2’41’’62 per 869,76 punti. In campo maschile bene i due M35 Daniele Morganti (Can Lecco) bravo in 2’27’’48 e 853,40 punti davanti al co-categoria Fabio Blanda (ASA Cinisello) in 2’27’’96 e 850,64 punti. Dietro di loro l’M25 Alberto Sala (San Giuseppe) con 2’29’’83 e 815,59 punti. Il punteggio massimo è arrivato dall’M50 Andrea Sandri (ASA Cinisello) con 860,99 punti ottenuti con il crono di 2’39’’85.

100 rana

Stacca tutte l’M25 Serena Rigamonti (Team Insubrika) che nuota in 1’16’’20 per 926,51 punti. Dietro di lei l’M45 Monica Marziani (Enjoy SSD) con 1’27’’50 e 871,56 punti. In campo maschile ancora grande prestazione per l’M45 Fabio Cavalli che stacca la concorrenza nuotando in 1’08’’19 per 970,23 punti, davanti all’M25 Carlo Querena (San Carlo Sport SSD) in 1’11’’20 e 870,65 punti. Ottima prova anche per l’M50 Federico Ceresi (Aqvasport Lario SSD) che nuota in 1’14’’97 per 924,10 punti. Buon punteggio anche per l’M75 Claudio Negri (Nord Padania Nuoto) che con 1’39’’17 ottiene 907,43 punti.

100 stile

Tra le donne testa a testa fra l’M35 Roberta Maggioni che con 1’02’’04 e 936,98 punti ha la meglio dell’M30 Nicole Caironi (Team Insubrika) capace di nuotare in 1’02’’61 e 902,41 punti. Buono anche l’105’’32 dell’M25 Marzia Di Giovanni che le vale 866,81 punti e l’1’05’’89 dell’M35 RobertaRigault (Lib.Nuoto Chivasso) che le porta 882,23 punti. In campo maschile il crono migliore arriva dall’M40 Graziano Turolo (Leaena SSD) che nuota in 56’’73 per 914,68 punti, davanti al compagno di categoria Fabrizio Piciocchi che si ferma sul 57’’83 per 897,29 punti. Veloce anche l’M25 StefanoPerego (Team Insubrika) con 57’’01 e 875,29 punti.

100 dorso

Bene tra le donne l’M25 Ambra Agosta (Lib.Nuoto Chivasso) con 1’14’’65 davanti all’M35 PaolaBrusadelli (Leccolimpica Nuoto) che si ferma in 1’15’’93 per 853,02 punti, punteggio massimo. E’ l’Under Mattia Pivotto il più veloce con 59’’70. Dietro di lui l’M35 Daniele Morganti che ha nuotato in 1’06’’80 per 860,48 punti pochi in più dell’altro M35 Fabio Blanda che ne ottiene 837,29 grazie al crono di 1’08’’65.

50 stile

Veloce tra le donne Valeria Vergani, M40 della Pratogrande Sport che risulta la migliore con 27’’54 e 972,40 punti. Subito dietro di lei ci sono, staccate di un centesimo tra di loro, l’M25 SerenaRigamonti che ha nuotato in 28’’98 e 897,86 punti davanti all’M30 Paolo Silvana Silvani (Arona Active ASD) con 28’’99 per 892,72 punti. In campo maschile troviamo molto più equilibrio con l’Under 25 Mattia Pivotto che fa registrare il tempo più veloce in 25’’60. Dietro di lui l’M25 SimoneFumagalli che tocca in 25’’78 per 873,93 punti, pochi in più dell’M40 Paolo Schiatti (Team Nuoto Lombardia) che ne ottiene 873,02 grazie al tempo di 27’’09. Più veloci sono stati anche l’M34 Andrea Cavalli (Futura Tirano) con 26’’46 per 866,21 punti e l’M45 Angelo Cereda (Tecri Nuoto ASD) con 26’’92 e 892,27 punti che però non gli assicura il miglior punteggio maschile che invece va all’M50 Roberto Forloni (San Giuseppe SSD) con 899,02 punti con il tempo di 27’’43.

200 misti

Con 2’41’’05 e 878,86 punti è l’M25 Valentina Capelli la migliore tra le donne, davanti all’M30 Simona Nocerino (San Giuseppe SSD) che si ferma sul 2’43’’36 e 866,55 punti. Tra gli uomini se la giocano in due per la prova più veloce con l’M25 Alberto Sala che ha la meglio con 2’23’’14 e 863,84 punti dell’M35 Francesco Riva (Can Lecco) in 2’23’’80 per 881,71 punti. Bene anche in 2’26’’14 e 845,90 punti Diego Giorgini M30 del Forum.

50 rana

Due atlete protagoniste su tutte, l’Under 25 Giulia Pastore (Sport Management) che tocca in 37’’58 davanti all’M35 Eleonora Gatti (Team Insubrika) che si ferma sul 39’’79 per il miglior punteggio femminile di 833,12 punti. Tra gli uomini troviamo più equilibrio con quattro atleti sotto i 33 secondi a giocarsi il miglior tempo. Ci riesce l’M25 Carlo Querena che nuota in 32’’51 per 868,96 punti, davanti al compagno di categoria Andrea Linarello (Team Insubrika) che si ferma sul 32’’92 e 858,14 punti. Veloce anche l’M30 Diego Giorgini con 32’’69 e 858,06 punti e l’M40 FabioMancin (Rari Nantes Gerbido) che ferma il tempo sul 32’’77 per 887,09. Il punteggio migliore lo ottiene però Luca Del Furia, M50 dell’ASA Cinisello che ottiene 903,95 punti grazie al crono di 34’’46.

200 stile

L’ultima gara di giornata vede l’exploit di Valeria Vergani, che tra le M40 nuota uno strepitoso 2’09’’14 che le vale 1000,08 punti, miglior punteggio assoluto della manifestazione e anche crono più veloce compreso anche il settore maschile. Veloce anche l’altra donna, l’M30 Nicole Caironi con 2’18’’89 e 907,77 punti. Tra gli uomini bene l’M35 Francesco Riva (Can Lecco) con 2’09’’95 e 871,64 punti, davanti al compagno di squadra e co-categoria Fabrizio Riva che ha nuotato in 2’10’’50 per 867,97 punti e all’M25 Vittorio Croci (RN Legnano) che si ferma sul 2’10’’91 e 849,13 punti.

About The Author

?>