Select Page

Master: Weekend Acquatico Regionali Puglia

Ci sono voluti tre week end per decidere quale fosse la squadra Campione Regionale della Puglia. Dopo la prima giornata di domenica 9 febbraio a Bari, la seconda del 16 a Corato e la terza del 23 a Putignano, a spuntarla è stata la “Gestione Polivalente Modugno” davanti all’ “Icos Sporting Club” e al “Cus Bari”. Buono il numero delle presenze con 1005 atleti in rappresentanza di 45 società. Partendo dalla prima giornata andiamo a vedere come sono andate le cose.

50 dorso

La prima gara vede tra le donne la buona prova dell’M25 Cecilia Piarulli (Aquarius Piscina) che nuota in 36’’64 per 810,32 punti, miglior crono e punteggio. Bene anche l’Under Roberta Torneo (Waterpolo Bari) che tocca in 37’’29. In campo maschile miglior tempo per l’Under 25 Gaetano Delfino (Netium) con 31’’69, davanti all’M30 Stefano Romanazzi (New Olimpic) con 32’’82 per 781,84 punti. Miglior punteggio per l’M50 Dario Lovascio (Cus Bari) con 797,99 punti arrivati grazie al tempo di 35’’84.

100 farfalla

Tra le poche presenze femminili a spuntarla è l’M25 Rita Serafino (Cus Bari) che risulta la più veloce grazie al tempo di 1’13’’03 e 850,06 punti. Tra gli uomini da segnalare le prove dell’M25 Mauro Manno (Icos Sporting Club) che ha nuotato in 1’03’’02 per 862,58 punti davanti all’M30 Cosimo Liurgo (GP Modugno) con 1’05’’19 e 837,86 punti.

200 rana

Con 3’21’’33 e 779,96 punti si prende miglior crono e punteggio l’M30 della GP Modugno Martina Fariello. Bene anche l’M25 Michela Romanelli (Aquatika) che tocca in 3’27’’47 e 742,23 punti. Nel settore maschile vediamo il testa a testa fra l’M45 Giorgio Macchia (Cus Bari) che ha nuotato in 2’45’’85 e 888,27 punti e l’M40 Tommaso Dilonardo (Aquatika) bravo in 2’46’’44 per 851,00 punti. Sotto i 3 minuti anche l’M30 dell’Aquatika Antonio Pulito che nuota in 2’57’’81 e 769,36 punti.

200 misti

Grande prova tra le donne per l’M25 Mariapia Longobardi (Cus Bari) che nuota un gran 2’28’’20 per 955,06 punti miglior prova di giornata. In campo maschile belle le prove di Mauro Manno, M25 dell’Icos Sporting Club con 2’21’’20 e 875,71 punti e dell’Under Nicola Catalano (Cus Bari) che si ferma sul 2’24’’47.

Mistaffetta 4×50 stile

La prova più bella arriva dalla categoria M100-119 con il quartetto del Cus Bari che nuota in 1’51’’57 per 923,10 punti davanti all’Adriatika che si ferma sull’1’52’’38 e 916,44 punti.

400 stile

Stacca tutte tra le donne l’M25 Stefania De Bari (Netium) che nuota in 5’24’’94 per 817,66 punti, davanti all’Under Vanessa Alfonso (Sport Club SSD) con 5’37’’65.  Tra gli uomini il migliore è l’Under Oronzo La Gioia (GP Modugno) che ha nuotato in 4’22’’99 davanti al duo di M25 Francesco Guglielmi (Aironclub Bio-Sport) in 4’24’’07 e 904,12 punti e Vincenzo Mazzilli (GP Modugno) fermo sul 4’24’’12 e 903,95 punti.

La seconda giornata di gare si è svolta nella domenica successiva a Corato, sempre in vasca da 25. Si apriva con i 100 stile e si chiudeva sempre con lo stile, ma con la distanza degli 800.

100 stile

In campo femminile vediamo la sfida a due per il miglior crono tra l’M35 Maria Pia Argentieri (GP Modugno) che nuota in 1’09’’14 per 840,76 punti e l’M30 Elisabetta Lariccia (Muovi Lecce) che tocca in 1’09’’56 per 812,25 punti. Sfida a due anche per il miglior punteggio, che va proprio all’atleta della GP Modugno per pochi centesimi di punto rispetto all’M45 Raffaella Perrotta (Mediterraneo Sport) che ne ottiene 840,46 grazie al crono di 1’11’’83. Tra gli uomini si prende miglior tempo e punteggio l’M25 Terenzio Carrozzo (Muovi Lecce) che nuota in 55’’60 per 897,48 punti davanti al co-categoria Domenico Petrara (Nuova Pianeta) che ha fermato il cronometro sul 57’’73 e 864,37 punti. Bene anche l’M30 Stefano Romanazzi (New Olimpic) con 58’’83 e 852,46 punti e David Colletta, M35 della Fimco Sport che si è fermato sul 59’’89 per 851,90 punti.

100 dorso

Con 1’18’’31 e 809,35 punti è Paola Patera, M30 dell’Adriatika Nuoto la più veloce e quella con il punteggio massimo tra le donne. Bene anche l’M25 Debora Ginefra (Sport Club) che chiude in 1’20’’02 e 791,43 punti. Bene in campo maschile l’M25 Emanuele Zuccala (Adriatika Nuoto) che ferma il tempo sull’1’01’’25 e 902,53 punti, di poco davanti all’Under Leonardo Sisto (Albatros) con 1’01’’43. Positiva anche la prova dell’M35 Giuseppe Giordano (Nuova Pianeta) che nuota in 1’08’’05 per 844,67 punti.

50 farfalla

Bene nel settore femminile l’Under 25 Francesca Maria Nigri (Pentotary) che risulta la più veloce in 31’’91, davanti alla pari categoria Micaela Genchi (Flipper Nuoto) con 33’’19 e all’M30 Elisabetta Lariccia che tocca in 34’’91 per 808,08 punti, punteggio massimo. Bel livello tra gli uomini dove a spuntarla è l’M25 Alessandro Sardelli (Cus Bari) che ha nuotato in 27’’60 per 877,54 punti, davanti all’Under Luca Nitti (GP Modugno) con 27’’68. In termine di punteggio bel duello anche fra l’M30 Cosimo Liurgo che ottiene 856,79 punti con il tempo di 28’’49 e l’M35 Nicola De Tullio (GP Modugno) che con 28’’77 ne totalizza 854,01.

100 misti

Quattro protagoniste al femminile, con l’Under Maria Francesca Nigri la più veloce in 1’15’’27 davanti all’M30 Paola Patera in 1’16’’04 e 847,71 punti, a sua volta più veloce di soli due centesimi dell’M25 Teodolinda Patruno (Adriatika Nuoto) ferma in 1’16’’06 per 849,20 punti. Bene anche l’altra Under Dominga Pugliese (GP Modugno) con 1’16’’29. Tra gli uomini protagonisti gli M25 Danilo Corvietto (Albatros) che nuota in 1’06’’85 per 839,94 punti davanti a Antonio Diviesti (Barletta Nuoto) fermo sull’1’08’’76 e 816,61 punti. Miglior punteggio per l’M40 Carlo Mario Galati (Hydropolis Nuoto) con 841,32 punti ottenuti grazie al tempo di 1’10’’33.

100 rana

Bene fra le donne l’M30 Martina Fariello che nuota in 1’28’’23 per 816,05 punti di poco davanti all’M45 Annamaria Carano (GP Modugno) che chiude in 1’29’’57 per 855,31 punti. Sono quattro gli uomini che nuotano sotto il minuto e 15 e che si giocano miglior tempo e punteggio. Ili più veloce è l’M35 Francesco Sette della Murgia Sport (1’14’’29 e 848,84 punti) davanti all’M25 Domenico Tagliente dell’Albatros (1’14’’51 e 831,97 punti) all’M45 Giorgio Macchia (1’14’’53 e 887,70 punti) e all’M30 Paolo Cavalluzzi della GP Modugno (1’14’’97 per 822,86 punti).

800 stile

L’ultima gara della seconda giornata vede in luce tra le donne nuovamente Mariapia Longobardi che tra le M25 nuota in 9’41’’51 per 940,24 punti sia miglior crono che miglior punteggio. Tra gli uomini in due vanno sotto il muro dei dieci, e sono l’M25 Francesco Guglielmi con 9’19’’99 per 898,34 punti e l’M35 Nicola De Tullio in 9’33’’13 per 888,51 punti.

La terza ed ultima giornata gare si è svolta nella piscina di Putignano, domenica 23. Il programma gare si apriva con i 200 stile e si è chiuso con le staffette 4×50 stile libero.

200 stile

Nella gara d’apertura brilla la prova dell’Under Giorgia Pasqualicchio (Waterpolo bari) che tocca in 2’17’’51, davanti all’M25 Rita Serafino (Waterpolo Bari) in 2’19’’14 pe r898,16 punti davanti alla pari categoria Martina Di Lorenzo (Nadir Putignano) ferma sul 2’23’’19 e 872,76 punti. Fra gli uomini bene i due M25 Terenzio Carrozzo che risulta il più veloce con 2’04’’05 per 896,09 punti davanti all’altro M25 Vincenzo Mazzilli che ha nuotato in 2’04’’24 e 894,72 punti. Buona anche la prova dell’Under Leonardo Guglielmi (Aironclub Bio-Sport) che ha fermato il tempo sul 2’06’’27.

50 rana

In campo femminile la più veloce è l’Under 25 Maristella Italiano (Adriatika Nuoto) con 39’’78 davanti all’M45 Annamaria Carano (AS Sottosopra) in 40’’26 per 855,19 punti. Buono anche il crono dell’M25 Annalisa Savini (Sport Club) con 40’’96 e 792,24 punti. Velocissimo tra gli uomini l’M25 Fernando Mazzotta (AS Sottosopra) che ha nuotato in 30’’04 per 940,41 punti davanti al compagno di categoria Junioralberto Dolla (Monopoli Nuoto) fermo sul 32’’17 e 878,15 punti. Sotto i 33 secondi anche l’M35 Pantaleo Silio (Pentotary) che chiude in 32’’91 per 875,11 punti. Buono anche il punteggio dell’M60 Arcangelo Marcianò (Meridiana Nuoto) che registra 870,32 punti con il tempo di 38’’48.

200 farfalla

Buono il livello di presenze in questa prova. Brava l’M25 Alessia Virgilio (GP Modugno) che stacca tuttei, sia uomini che donne, nuotando in 2’43’’12 e 863,47 punti. Tra gli uomini bravo l’M45 Michele Nitti (Mediterraneo Sport) che ha nuotato in 2’46’’66 per 785,73 punti.

50 stile

Le più veloci sono le M25 con Silvia Gemma Mazzilli (Adriatika) brava a nuotare in 29’’64 per 877,87 punti, davanti a Daniela Arcudi (Oltremare ASD) in 31’’46 per 827,08 punti e Francesca De Santis (Outline Nuoto) con 31’’61 e 823,16. Bene anche l’Under Martina Di Lorenzo che ha toccato in 30’’57. Nel settore maschile è l’Under Luca Nitti il più veloce in 24’’44, davanti all’M25 Fernando Mazzotta in 24’’63 per 914,74 punti. Bene anche l’altro M25 Andrea Perulli con 25’’19 e 894,40 punti e Domenico Petrara (Nuova Pianeta) con 25’’21 e 893,69 punti. Ottimo tempo anche per l’M35 Pantaleo Silio che ha fermato il cronometro sul 25’’53 per 897,77 punti e l’M40 Luca Guadalupi (AS Sottoterra) capace di nuotare in 26’’69 per 886,10 punti. Buona anche la prova dell’M45 Giovanni Massimo Perugino (Fimco Sport) che ha toccato i 26’’92 per 892,27 punti.

400 misti

Decisamente la migliore è stata l’M25 Alessio Virgilio che ha toccato in 5’30’’48 per 903,93 punti, davanti all’Under Dominga Pugliese con 5’48’’42.  Il tempo migliore tra gli uomini arriva da parte dell’M40 Domenica Fabrizio Del Serio della GP Modugno che nuota in 5’45’’91 per 804,49 punti.

200 dorso

Bene l’Under 25 Giorgia Pasqualicchio che ha toccato in 2’38’’17 stabilendo il crono più veloce. Miglior punteggio per l’M25 Daniela Arcudi con 808,95 punti ottenuti grazie al crono di 2’51’’00. Tra gli uomini sono stati protagonisti l’M25 Emanuele Zuccalà con 2’10’’39 e 937,19 punti e l’M30 Giovanni Carlo Perulli (Icos Sporting) con 2’11’’64 per 930,87 punti.

Mistaffetta 4×50 mista

La più veloce è quella della categoria M100-119 del Cus Bari con 2’06’’72 per 900,88 punti.

About The Author

?>