Select Page

Master: Weekend Acquatico, Regionali Sicilia e Coppa Immota Manet

Proseguiamo il cammino nelle manifestazioni del week end. Questa volta partiamo con la “13°Coppa Immota Manet” che si è svolta a L’Aquila in vasca da 25. A vincere la classifica a squadre è stata la “Roma Nuoto Master” davanti alla “Nuova Campus” e alla “Sport Palace Roma”. Erano 41 le società presenti per un totale di 216 atleti presenti. Vediamo come è andata nel dettaglio.

200 stile

La più veloce tra le donne è stata l’M30 Chiara Benevieri (ASD Club L’Aquila) con 2’35’’98 per 808,31 davanti all’M25 Giada Centonze (Simply Sport) che tocca in 2’37’’77 e 792,10 punti e l’M35 Paola Di Donato (AS Acquazzurra) che ha finito in 2’39’’’54 e 793,16 punti. Tra gli uomini il migliore è stato l’M25 Alfonso Angelo Luca (Pinguino Nuoto) bravo a fermare il cronometro sul 2’00’’84 e 919,89 punti. Buono anche il 2’03’’88 e 897,08 punti di Francesco Viola (Roma Nuoto Master). Terzo crono per l’M40 Luca Petitti (Parco Paradiso) con 2’08’’77 e 893,07 punti.

200 misti

Tra le donne da segnalare la prova dell’M25 Francesca Del Buono (Sport Palace Roma) che tocca in 2’43’’28 e 866,85 punti. Anche tra gli uomini un solo protagonista, l’M35 Pietro Bozzelli (M.Sport San Salvo) che nuota in 2’16’’82 e 926,69 punti.

50 farfalla

In campo femminile la migliore è l’M30 Silvia Gozzi (Roma Nuoto Master) che ha nuotato in 33’’83 e 833,88 punti. Nel settore maschile di nuovo protagonista l’M35 Francesco Viola che ha nuotato in 27’’49 e 887,96 punti davanti all’M40 Luca Petitti con 28’’85 e 879,72 punti e l’altro M25 Luciano Sperandio (S.S. Lazio Nuoto) con 29’’02 e 841,14 punti.

50 rana

Ottima prova per l’M50 Daniela Petracchi (Roma Nuoto Master) che tocca in 38’’66 per 941,02 punti punteggio massimo. La più veloce invece risulta essere l’M25 Francesca Del Buono (Sport Palace Roma) che nuota in 38’’41 e 844,83 punti. Buono anche il crono dell’M40 Miriam Passeri (Simply Sport) che nuota in 41’’02 per 824,81 punti. Tra gli uomini è l’M50 Renato Possanzini (Simply Sport) con 33’’32 e 924,87 punti che è anche il massimo punteggio, davanti all’M25 Nikolas Brina (Nuova Campus) con 33’’53 per 842,53 punti. Bene anche l’altro M50 Stefano De Vito con 34’’65 e 898,99 punti meglio di Perfranco De Nicola (ASD Club L’Aquila) che ha fermato il cronometro sul 34’’84 e 866,53 punti.

50 stile

L’unica sotto i 30 è l’M30 Sara Alfonsi (Nuoto S.Egidio) che nuota in 29’’70 per 871,38 punti davanti all’M35 Sara Giallonardo (Arvalia Swimming) con 30’’98 e 850,23 punti. Bene anche Monica Manni, M40 della Cudas che tocca in 31’’52 e 849,62 punti. L’uomo più veloce è l’M30 Riccardo Saffioti (Arvalia Swimming) che nuota 25’’15 per 895,43 punti. Dietro di lui bene il duo di M45 Stefano Schiona che tocca in 27’’22 e 882,44 punti e Luca Sparagna (Nautilus) con 27’’31 per 879,53 punti. Buon punteggio anche per l’M50 Sandro Zecca (ASD Club L’Aquila) che ottiene 870,46 grazie al tempo di 28’’33.

100 misti

La migliore risulta essere l’M25 Elena Piccardo (Roma Nuoto Master) brava in 1’10’’28 per 919,04 punti. Ottima anche la gara dell’M35 Sara Giallonardo che tocca in 1’14’’92 e 884,94 punti. In campo maschile il più veloce è l’M35 Pietro Bozzelli che tocca in 1’03’’17 e 912,62 punti davanti all’M30 Riccardo Saffioti con 1’06’’40 e 851,36 punti. Punteggio più alto per l’M50 Renato Possanzini con 915,82 punti ottenuti con il tempo di 1’08’’31.

50 dorso

Grande gara dell’M25 Simona Corrado (ASD Club L’Aquila) che ha nuotato a pochi decimi dal record italiano con 31’’74 e 935,41 punti che le sono valse sia il miglior tempo che il punteggio massimo oltre che in campo femminile anche in quello maschile. Bene anche l’M30 Sara Alfonsi che ha nuotato in 34’’55 e 853,84 punti.

100 stile

Molto bene ancora l’M25 Elena Piccardo che nuota in 1’02’’05 per 912,49 punti. Tra gli uomini nettamente il più veloce è stato l’M25 Anfolso Angelo Luca con 54’’50 e 915,60 punti davanti all’Under Roberto Ivano Iannucci (Roma Nuoto Master) che tocca in 58’’24 e all’M30 Luciano Sperandio con 59’’79 e 838,77. Bravo anche Luca Sparagna che tra gli M45 strappa 873,48 punti con il crono di 1’00’’86.

Mistaffetta 4×50 stile

Bella lotta per il tempo più veloce fra il quartetto M160-199 della Simply Sport che risulta il più veloce con 1’57’’14 e 896,11 punti davanti alla staffetta della Nuova Campus categoria M100-119 con 1’59’’12 e 864,59 punti e a quella dell’ASD Club L’Aquila che nuota in 1’59’’49 per 862,58 punti.

 

E trasferiamoci adesso a Palermo dove si sono svolti i Campionati Regionali Siciliani. Le gare si sono svolte nelle due giornate di sabato primo e domenica due marzo presso la piscina Comunale di Palermo (50 metri). Sono state 36 le società presenti rappresentate da 948 atleti scesi in acqua. A vincere la classifica a squadre è stata la “Waterpolo Palermo” davanti alla “Polisportiva Nadir” e alla “Polisportiva Mimmo Ferrito”. Andiamo a vedere nel dettaglio come è andata.

800 stile

Nella prima gara del programma fa bene l’M30 Eleonora Pumilia (Pol.Mimmo Ferrito) che è la più veloce con 10’17’’56 e 906,57. Bene anche l’M25 Rachele Pia Maffei (Altair Vulcania) con 10’28’’78 per 868,32 punti e l’M55 Daniela Gioia (Polisportiva Nadir) con 11’54’’81 per 905,29 punti. Punteggio migliore con 936,34 punti per l’M50 Marina Tagliavia (Waterpolo Palermo) che ha nuotato in 10’48’’16. In campo maschile è invece l’M40 Leonardo Fodero (Gruppo Atletico) il più veloce con il tempo di 10’33’’75 e 834,19 punti, pochi meno dell’M55 Davide Mancusi (Waterpolo Palermo) con 869,97 ottenuti grazie al crono di 11’00’’69.

200 farfalla

Cade un record italiano ed arriva per mano dell’M45 Giulia Noera (Waterpolo Palermo) che nuotando in 2’36’’84 e 978,07 punti cancella il vecchio crono di 2’39’’76 da lei stessa detenuto dall’anno scorso. La più veloce però è stata l’M35 Oriana Burgio (Tennis Club Match) con 2’32’’36 e 961,93 punti a meno di un secondo dal record nazionale. Tra gli uomini il più veloce è stato l’M25 Tommaso Mazzeo (Polisportiva Nadir) con 2’23’’41 e 880,97 punti davanti all’M35 Agostino Laudicina (Pol.Mimmo Ferrito) che tocca in 2’26’’04 per 881,68 punti.

200 misti

Veloce è stata Rosaria Cassaro, M40 della Master Aics Brescia con 2’44’’58 e 915,12 punti davanti all’M30 Claudia Pantellaro (Altair Vulcania) con 2’49’’31 e 854,11 punti. Miglior punteggio per l’M55 Valentina Salvia (Waterpolo Palermo) che ne ottiene 967,95 punti grazie al crono di 2’56’’90. E’ stato l’M30 Andrea Giglio (Pol.Mimmo Ferrito) il più veloce con 2’26’’16 per 877,19 punti davanti all’M45 Vincenzo Amoroso (Waterpolo Palermo) con 2’32’’32 e 900,54 punti. Bene anche l’M25 Marco Sole (Cus Palermo) con 2’32’’65 e 845,86 punti.

200 stile

Nettamente la migliore tra le donne è stata l’M25 Renata Caleca (Polisportiva nadir) che nuota in 2’13’’86 per 941,06 punti. Dietro di lei bene anche l’M40 Daria Bellavia con 2’31’’01 e 879,28 punti. In campo maschile il migliore è l’M25 Luigi Caleca (Polisportiva Nadir) con 1’59’’22 e 953,53 punti davanti all’altro M25 Alessio Luparelli (Pol.Mimmo Ferrito) fermo sul 2’11’’91 e 861,80 punti. Bene anche Giovanni Riccobono, M35 della Polisportiva Nadir che nuota in 2’14’’85 e 861,25 punti. Buon punteggio anche per l’M45 Girolamo D’Arpa (Waterpolo Palermo) che registra 889,43 punti grazie al crono di 2’15’’03.

100 dorso

Ottima prova per l’M50 Maria Alwine Eder (Polisportiva Nadri) che tocca in 1’19’’26 e 935,78 punti. La più veloce però è stata l’M35 Vivienne Nuccio (Waterpolo Palermo) con 1’16’’37 e 882,02 punti. Bel duello in campo maschile fra l’M30 Andrea Giglio che nuota in 1’09’’04 per 846,61 punti e l’M25 Alessio Vassallo (Pol.Mimmo Ferrito) che si ferma sull’ 1’10’’40 e 822,30 punti.

50 rana

Tempo migliore per l’M30 Antonina Vermiglio (Polisportiva Nadir) che nuota in 38’’74 e 868,87 punti mentre il punteggio più alto arriva per mano dell’M50 Sabrina Seminatore (Waterpolo Palermo) che ottiene 947,80 punti grazie al crono di 39’’08. In campo maschile il più veloce risulta essere l’M30 Vincenzo Dario Faraci (Altair Vulcania) con 31’’60 e 921,84 punti davanti al pari categoria Simone Sciuto (P.S.C Catania) con 31’’62 e 921,25 punti. Dietro di loro la coppia di M25 Valerio Gippetto (Pol.Mimmo Ferrito) fermo sul 32’’61 e 885,31 punti e Gabriele Gammicchia (Polisportiva Nadir) con 32’’65 e 884,23 punti. Punteggio massimo per l’M55 Fabrizio Griffo (Waterpolo Palermo) che ha fermato il cronometro sul 34’’96 per 935,93 punti.

400 misti

Scarsa presenza in questa gara dove troviamo la buona prova dell’M35 Pietro Carta (Tennis Club) che ha tocca in 5’20’’41 e 894,42 punti. Bene anche l’M45 Fiorenzo Laquidara (Pol.Mimmo Ferito) con 5’57’’57 e 825,26 punti.

4×50 mista

Donne: cade un record Europeo in questa gara, per merito del quartetto M200-239 della Waterpolo Palermo che nuota in 2’17’’33 per 1012,01 punti che cancella il vecchio primato di 2’19’’08 delle francesi del Legardere Paris datato 2012. Le più veloci sono state le ragazze categoria M100-119 della Polisportiva Nadir con 2’15’’89 e 938,04 punti. Uomini: testa a testa tra il quartetto M100-119 della Polisportiva Nadir che nuota in 1’57’’05 e 930,63 punti e quello M120-159 della Polisportiva Mimmo Ferrito che si ferma sull’1’57’’85 e 912,69 punti.

400 stile

Tra le donne miglior crono per l’M30 Eleonora Pumila che nuota in 5’04’’69 e 885,29 punti meglio dell’M25 Marianna Indomenico (Team Nuoto Siracusa) che si ferma sul 5’12’’39 e 845,61 punti.  Buona prova anche per l’M45 Fabiola Boy (Altair Vulcania) che tocca in 5’13’’33 e 927,58 punti. Tra gli uomini il più veloce è stato l’M25 Tommaso Mazzeo (Polisportiva Nadir) con 4’36’’44 e 888,11 punti pochi meno dell’M35 Pietro Carta che ne ottiene 889,80 grazie al crono di 4’41’’39. Bene anche l’M30 Ivano Parisi (Pol.Mimmo Ferrito) che ha nuotato in 4’41’’55 e 867,77 punti.

100 farfalla

Ci riprova anche qui l’M45 Giulia Noera che tocca in 1’10’’00 e 964,71 punti davanti all’M25 Luana Finocchiaro (La Meridiana) con 1’10’’48 per 901,25 punti. Nel settore maschile vediamo la bella prova dell’M30 Leandro Susinna (Torre del Grifo) che ferma il tempo sull’1’03’’98 e 870,27 punti davanti all’M25 Sigismondo Bonomo (CC Ortigia) che tocca in 1’05’’22 e 847,75 punti.  Bene anche l’Under 25 Davide Maria Mattina (Swimming CL) con 1’05’’83. Sopra i 900 punti anche l’M50 Alvaro Maria Managò (Torre del Grifo) con 1’07’’55 e 901,41 punti e l’M55 Salvatore Nania (La Meridiana) con 1’10’’18 per 902,54 punti.

50 stile

Equilibrio in campo femminile con la miglior prova per l’M30 Giuseppa Zizzo (Pol.Mimmo Ferrito) che tocca in 28’’75 per 920,35 punti davanti all’M25 Stefania Lo Sicco sua compagna di squadra. Bene anche l’altra M30 della Waterpolo Palermo Elisa Fortunato che tocca in 29’’10 per 909,28 punti. Va veloce anche l’M40 Rosaria Cassaro che tocca in 29’’71 per 913,16 punti. In campo maschile tante buone prove: partendo dagli M25 troviamo il buon tempo di Antonio Gagliano (Polisportiva Nadir) con 26’’83 e 871,79 punti, quello di Valerio Gippetto (Pol.Mimmo Ferrito) bravo in 26’’88 per 870,16 punti e quello di Riccardo Ruisi, suo compagno di squadra con 26’’96 e 867,58 punti. Tra gli M30 grande prova per Giuseppe Risuglia (Onda Azzurra) e Dario Monfrecola (Pol.Mimmo Ferrito) che nuotano in 25’’69 per 903,46 punti. Passando agli M40 bene Francesco Aldisio (Centro Sport) che tocca in 26’’33 per 919,10 punti. Bene anche fra gli M50 Marco Mattia Conti (CC Ortigia) con 26’’28 e 949,77 punti e tra gli M55 Fabrizio Griffo che tocca in 28’’30 per 912,01 punti.

100 rana

Tempo migliore tra le donne per Barbara Casella, M40 dell’Etna Nuoto con 1’27’’17 e 868,53 punti mentre il miglior punteggio lo realizza ancora l’M50 Sabrina Seminatore con 932,72 punti ottenuti grazie al tempo di 1’28’’73. Tra gli uomini è l’M30 Vincezio Dario Faraci il più veloce con 1’10’’98 e 911,52 punti che è anche il punteggio massimo. Bene anche l’M25 Luca Cassia (Team Nuoto Siracusa) con 1’14’’27 e 861,99 punti e l’m35 Antonio Di Simone (Aquaademia) con 1’16’’24 e 857,95 punti.

4×50 stile

Donne: altro record Europeo per le ragazze della Waterpolo Palermo categoria M200-239 che nuotando in 2’01’’73 per 1006,16 punti cancella il vecchio record della società svizzera Swiss Alumni Swimming che lo deteneva in 2’02’’12 dal settembre 2013. Più veloce però il quartetto sempre della Watepolo ma 120-159 che nuota in 2’00’’22 e 940,44 punti. Uomini: i più veloci sono gli M100-119 della Polisportiva Nadir con 1’42’’82 e 939,60 punti davanti alla staffetta della Waterpolo M200-239 con 1’48’’71 e 963,57 punti.

100 stile

Bel testa a testa fra l’M25 Renata Caleca che tocca in 1’01’’32 e 951,89 punti davanti all’M30 Giuseppe Zizzo che nuota in 1’02’’92. Bene anche l’altra M30 Samira Randazzo (Waterpolo Palermo) con 1’05’’48 e 884,70 punti. In campo maschile si avvicina al record italiano l’M25 Luigi Caleca che nuota in 52’’96 per 976,40 punti. Bene anche l’m30 Giuseppe Risuglia con 55’’66 e 925,98 punti davanti all’M50 Marco Mattia Conti che tocca in 58’’43 e 947,63 punti.

200 dorso

Bene l’M40 Giovanna Cosentino (Sporting Club Catania) che risulta essere la più veloce con 2’51’’98 e 861,38 punti. Miglior punteggio per l’M55 Valentina Salvia con 940,05 punti ottenuti grazie al crono di 3’02’’00. Bene in campo maschile l’M30 Marco Ausiello (RN Palermo) con 2’31’’96 e 842,00 punti davanti all’M25 Alessio Vassallo (Pol. Mimmo Ferrito) che tocca in 2’36’’73 e 817,71 punti.

200 rana

Nel settore femminile duello per il crono migliore fra l’M40 Barbara Casella che tocca in 3’07’’46 per 886,16 punti davanti all’M25 Alessandra Sacco (Waterpolo Palermo) ferma sul 3’08’’89 e 847,48 punti. Tra gli uomini i più veloci sono stati gli M25 Luca Cassia con 2’44’’68 e 861,06 punti e Marco Sole con 2’46’’24 per 852,98 punti. Bene anche l’M45 Vincenzo Amoroso (Waterpolo Palermo) che tocca in 2’52’’47 e 895,23punti.

50 farfalla

Crono migliore per l’M25 Stefania Lo Sicco (Pol.Mimmo Ferrito) con 31’’54 e 897,27 punti davanti all’M30 Elisa Fortunato (Waterpolo Palermo) con 32’’23 e 881,17 punti e la pari categoria Samira Randazzo che tocca in 32’’73 per 867,71 punti. Bene anche l’M45 Maria Paolo Umberti (Waterpolo Palermo) che chiude in 33’’24 per 892,30 punti. In campo maschile cade un primato italiano per mano dell’M70 Gianfranco Nasti (Sporting Club Catania) che nuotando in 35’’53 per 919,79 punti cancella il suo primato dello scorso anno di 35’’90. Il più veloce è stato l’M40 Francesco Aldesio con 27’’76 per 925,43 punti davanti all’M30 Leandro Susinna che tocca in 28’’83 per 867,50 punti e all’M25 Sigismondo Bonomo che ha nuotato in 29’’17 per 852,59 punti. Bene anche l’M50 Alvaro Maria Managò con 29’’76 per 904,23 punti.

50 dorso

Pochi decimi dividono l’M25 Luana Finocchiaro che ha nuotato in 34’’43 per 888,47 punti dall’M35 Vivienne Nuccio (Waterpolo Palermo) brava a fermare il tempo sul 34’’64 per 907,33 punti. Buon tempo anche per l’M40 Gaia Basile (Polisportiva Nadir) con 35’’82 e 891,40 punti. In campo maschile miglior crono per l’M25 Antonio Gagliano che tocca in 31’’57 per 846,06 punti davanti all’M30 Sebastiano Castania (ASD Onda Azzurra) con 32’’93 e 813,85 punti. Il punteggio più alto arriva grazie al 33’’27 dell’M45 Dario Rosselli (Polisportiva Nadir) che gli vale 861,14 punti.

About The Author

Ultimi Tweet

?>