Select Page

Master: Weekend Acquatico, Trofeo Larus e Trofeo Brixia

Master: Weekend Acquatico, Trofeo Larus e Trofeo Brixia

E’ stato un fine settimana ricco di gare quello che ha aperto il mese di marzo. Oltre che per i Regionali siciliani gli atleti master di tutt’Italia hanno gareggiato al “12°Trofeo Larus Master”, al “29° Brixia Fidelis” e alla “13° Coppa Immota Manet”. Partiamo proprio dal trofeo organizzato presso la piscina comunale della Larus Nuoto a Viterbo. Il livello era alto e a trionfare è stata l’ ”Empire Roma” davanti alla “SC Tuscolano” e alla “Polisportiva Time Out”. Erano 67 le società partecipanti a questa due giorni per 526 atleti presenti. Andiamo a vedere come è andata.

200 rana

La prima gara in programma registra subito due grandi prove in campo femminile. Si parte subito con un nuovo primato italiano, che arriva per mano dell’M25 Elena Piccardo (Roma Nuoto Master) che migliora il suo record dell’anno scorso (2’43’’51) nuotando in 2’43’’34 per 942,76 punti. Ma di record ne cade un altro, grazie alla grande prova dell’M55 Liana Corniani (Forum Sport) che con 3’11’’79e 967,83 punti cancella il 3’13’’97 di Susanna Sordelli datato gennaio 2012. Difficile fare meglio in campo maschile, ma ci provano gli M25 Gavino Meloni (Flaminio Sporting) che tocca in 2’28’’81 per 930,65 punti e Marco Suriani (Empire Roma) che con 2’29’’41 ottiene 926,91 punti. Bene anche l’M55 Lorenzo Merli (Centro Nuoto Bastia) che nuota in 2’49’’46 per 941,17 punti.

200 dorso

Bene tra le donne l’M30 Arianna Pozzobon (SC Tuscolano) che ha nuotato in 2’32’’68 e 904,05 punti con la quale è risultata la più veloce. Dietro di lei l’M40 Stefania Corvo (Forum Sport Center) in 2’37’’85 per 911,75 punti. Vicinissima al suo primato l’M55 Stefania Sordelli Forum Sport Center) che nuota in 2’47’’71 e 990,64 punti. Tra gli uomini bel duello fra Antonello Laveglia, M45 della Forum Sport center che nuota in 2’22’’17 per 926,64 punti davanti all’M50 Francesco Pettini (Empire Roma) che tocca in 2’24’’39 e ottiene 953,18 punti. Buona anche la prova di Davide Verdecchia, M25 della Due Ponti che ferma il tempo sul 2’26’’33 per 835,10 punti.

100 rana

Con 1’23’’13 e 921,57 punti è l’M45 Alessia Checconi a ottenere miglior crono e punteggio in campo femminile. Buono anche il tempo dell’M30 Sara Palombi (AS Larus Nuoto) che tocca in 1’24’’36 e 853,49 punti. Nel settore maschile il migliore è Marco Priori, M25 della Larus Nuoto che ha nuotato in 1’08’’35 per 902,56 punti davanti all’M50 Fabio Servadio (Centro Nuoto bastia) che sfiora il primato nazionale di Andrea Florit nuotando in 1’10’’72 per 979,64 punti. Prova positiva anche per l’M40 Giuseppe Carofiglio (SC Tuscolano) che tocca in 1’11’’07 e 899,68 punti.

100 dorso

Bel testa a testa fra l’M25 Flavia Petaccia (Empire Roma) che nuota in 1’07’’58 per 937,11 punti e l’M40 Monica Soro (Olimpia Fitness) brava in 1’09’’53 e 950,67 punti. Bella anche la prova di Cristina Tarantino, M55 del C.C. Aniene che toccando in 1’21’’02 ottiene 949,77 punti. In campo maschile miglior crono e punteggio per l’M50 Francesco Pettini con 1’04’’76 e 954,21 punti, davanti all’M30 Marco Angeli (Libertas Thyrus) che si ferma sull’1’04’’90 e 862,10 punti. Ottima anche la gara dell’altro M50 Alessandro Bonanni (US Vis Nova) che ha toccato in 1’07’’07 per 921,43 punti.

50 rana

Tra le donne è ancora Elena Piccardo la protagonista, nuotando in 35’’12 che tra le M25 le vale 923,97 punti. Subito dietro di lei c’è l’M45 Alessia Checconi che tocca in 38’’11 per 903,44 punti. Bel livello tra gli uomini, dove in diversi superano la soglia dei 900 punti. Massimo punteggio per l’M50 Fabio Servadio che va vicino al record italiano nuotando in 31’’80 per 979,56 punti, di poco più lento dell’M25 Marco Suriani (Empire Roma) che tocca in 31’’31 e 902,27 punti. Pochi punti in meno dell’M40 Giuseppe Carofiglio che ne ottiene 905,33 grazie al crono di 32’’11. Molto bravo anche l’M55 Lorenzo Merli che ferma il crono sul 35’’07 che gli vale 925,86 punti.

50 dorso

Cade un altro record e questa volta è merito dell’M50 Lucia Mezzopera (Centro Nuoto Bastia) che con 34’’25 e 957,96 punti migliora il primato italiano che era detenuto da Maria Alwine Eder in 34’’43 e datato aprile 2012. Ci va vicinissima anche l’M40 Monica Soro che sfiora il suo primato di soli 7 centesimi, nuotando in 31’’57 e 975,29 punti. Buona anche la prova dell’M25 Flavia Petaccia con 32’’24 e 920,91 punti e dell’M45 Silvia Pandmiglio (Empire Roma) che nuota in 34’’83 per 905,5 punti. Equilibrio tra gli uomini con l’M35 Alessandro Ruggeri (SC Tuscolano) che risulta essere il più veloce in 29’’99 e 883,63 punti davanti all’M30 Marco Angeli che tocca in 30’’15’’ e 851,08 punti. Miglior punteggio per l’M50 Alessandro Bonanni con 932,81 punti conquistati grazie al tempo di 30’’66 davanti all’M45 Andrea Pantalei (Nantes Ostiensis) fermo a 30’’86 e 891,77 punti. Bene anche l’M70 Giuseppe Avellone (Disc.Sport) con 39’’02 e 908,00 punti.

200 misti

Stacca tutte l’M45 Giordana Liverini (Flaminio Sporting) che nuota in 2’50’’52 per 882,77 punti davanti all’M35 Chiara Cermola (Fritz Dennerlein) l’unica altra atleta a nuotare sotto i 3 minuti con 2’57’’81 e 810,58 punti. Nel settore maschile il miglior tempo arriva dall’M25 Gavino Meloni (Flaminio Sporting) che nuota in 2’17’’33 per 900,39 punti. Bene anche l’M35 Alessandro Ruggeri con 2’21’’99 e 892,95 punti e l’M50 Alessandro Tiberti (C.C.Aniene) capace di nuotare in 2’22’’21 per 969,83 punti.

4×50 mista

Donne: a un soffio dal record italiano il quartetto M200-239 del Forum Sport Center che tocca in 2’21’’37 per 968,10 punti, mentre la squadra più veloce è l’Empire Roma, categoria M100-119 in 2’15’’13 e 911,12 punti. Uomini: i più veloci sono i ragazzi dell’ SC Tuscolano (M120-159) con 1’57’’68 e 887,92 punti ma il punteggio migliore arriva nella categoria M160-199 grazie all’Empire Roma che ne ottiene 921,80 grazie al tempo di 1’58’’67.

200 farfalla

Da segnalare solo il nuovo record italiano stabilito dall’M25 Laura Savo (Acqua in bocca) con 2’22’’43 e 988,91 punti che va a cancellare il vecchio crono di Samuela Magnelli di 2’23’’46 del 2009.

200 stile

La più veloce è l’M25 Federica Mazzoli (Centro Nuoto Bastia) che tocca in 2’14’’55 per 928,80 punti davanti all’M40 Silvia D’Agostino (SC Tuscolano) ferma sul 2’20’’61 per 918,50 punti. Miglior punteggio per l’M55 Susanna Sordelli che ottiene 963,71 punti grazie al crono di 2’30’’74. Tra gli uomini il più veloce è stato l’M35 Andrea Barisello (SC Tuscolano) che ha nuotato in 2’01’’69 e 930,81 punti davanti all’M30 Ivan Merli (Acqua in Bocca) che ha toccato in 2’02’’93 per 904,01 punti. Buono anche il 2’03’’52 dell’Under Riccardo Zuena (Cosernuoto) mentre il miglior punteggio arriva per mano di Massimo Cacciamani, M50 del Centro Nuoto Bastia che realizza 940,03 punti grazie al tempo di 2’09’’24.

100 farfalla

Interessante la sfida in campo maschile tra i due M45 Andrea Cabiddu del Flaminio Sporting (59’’24 e 979,07 punti) e Andrea Toja dell’ASA Cinisello (59’’65 e 972,34 punti). Dietro di loro bene l’Under Simone De Francesco (Cosernuoto) con 1’01’’24, l’M30 Filippo Tenneriello (Empire Roma) in 1’01’’31 per 890,88 punti e l’M25 Simone Ciulli (Kgo Klab) fermo sull’1’01’’46 per 884,48 punti.

100 stile

Tre atlete sopra i 900 punti con la più veloce che risulta essere l’M30 Alessandra Tersigni brava a toccare in 1’01’’41 e 920,05 punti. Bene anche Laura Palasciano (C.C. Aniene) capace di nuotare in 1’05’’23 per 907,56 punti e anche l’M50 Karin Margareta Soederman (Centro Nuoto Bastia) che ferma il tempo sull’1’09’’31 per 900,59 punti. Molto alto il livello maschile dove troviamo l’M45 Andrea Cabiddu segnare il tempo migliore con 54’’65 e 972,74 punti davanti all’M40 Marcellino Silani (AS Larus) con 55’’61 per 933,11 punti e all’M25 Stefano Norcia (Empire Roma) che nuota in 56’’64 per 881,00 punti. Sopra i 900 anche l’M50 Massimo Cacciamani che ha toccato in 1’00’’35 per 908,53 punti.

50 farfalla

Tra le donne ancora l’M25 Laura Savo la più veloce grazie al crono di 31’’64 e 885,90 punti, mentre in campo maschile mette la mano davanti a tutti l’M45 Andrea Toja con 26’’98 per 962,94 punti meglio dell’M30 Filippo Tenneriello fermo sul 27’’21 e 897,10 punti, l’M25 Simone Ciulli con 27’’53 e 879,77 punti.

50 stile

Tre donne sotto il muro dei 30 secondi: sono l’M25 Arianna Alfano (SC Tuscolano) che nuota in 29’’06 e 895,39 punti davanti alla compagna di categoria Federica Mazzoli che ferma il crono sul 29’’75 per 974,62 punti. Bene anche l’M35 Daniela Catarano (SC Tuscolano) in 29’’94 per 879,76 punti. Tra gli uomini è Andrea Capalbo, M40 del Kgo Klab il più veloce con 24’’71 per 957,10 punti davanti al co-categoria Marcellino Silani in 25’’85 e 914,89 punti. Bene anche l’M30 Ivan Merli con 24’’89 e 904,78 punti e l’Under Filippo Corsini (C.C. Aniene) con 24’’88.

100 misti

Bene in campo femminile l’M30 Alessandra Tersigni che tocca in 1’14’’32 per 867,33 punti. Tra gli uomini il più veloce è l’M45 Alessandro Salvatori (AS Larus) capace di nuotare in 1’03’’99 per 944,52 punti che è anche il miglior punteggio. Bene anche l’M30 Marco Priori (AS Larus) che ferma il tempo sull’1’05’’58 per 862,00 punti e l’M40 Andrea Capalbo che nuota in 1’06’’86 e 884,98 punti.

 

Passiamo ora alla ventinovesima edizione del Brixia Fidelis, trofeo in vasca lunga che si svolge a Brescia. Le gare si sono disputate sulle due giornate di sabato uno e domenica due marzo e a trionfare è stata la società “Master Aics Brescia” che ha bruciato di pochi punti la “Sport Management” e la “ESC SSD- Brescia”. 121 società partecipanti per un totale di 815 atleti presenti. Vediamo come è andata!

800 stile

Nella prima gara di giornata si mette in luce l’M40 Valeria Vergani ( Pratogrande Sport) che nuota in 9’37’’65 per 985,89 punti davanti all’M35 Roberta Maggioni (Can Lecco) con 9’43’’61 e 965,49 punti e l’M25 Martina Benetton (Natatorium Treviso) che nuota in 9’456’’74 e 930,53 punti. Tra gli uomini ecco arrivare il nuovo record italiano categoria M40 per mano di Igor Piovesan (Rari Nantes Novara) che nuota in 8’52’’16 per 993,44 punti migliorando il vecchio primato di 8’53’’04 di Fabio Calamsini dei Mondiali di Riccione 2012. Dietro di lui bene anche l’altro M40 Andrea Pedrazzoli (Leosport) con 9’17’’53 e 948,24 punti. Tra gli M50 velocissimo Alberto Montini (Master Aics Brescia) che nuota in 9’08’’55 per 981,22 punti. Buone prove anche per gli M30 Massimiliano Colombi del Bergamo Swim Team (9’13’’62 e 918,61 punti) e Alessio Morellato del Montenuoto (9’21’’95 e 904,99 punti.

50 dorso

Con 34’’65 e 907,07 punti è l’M35 Francesca Sacchetto (Leosport) ad ottenere miglior crono e punteggio. Bene anche l’Under Giulia Pastore (Sport Management) con 34’’94. Tra gli uomini arriva il nuovo record italiano M55 per mano di Gianni Bertoli (NC Milano) che tocca in 31’’60 per 975,32 punti cancellando il 32’’25 di Sergio Spadoni datato maggio 2009. Buone anche le prove dell’M35 Angelo Pellegatta (Caronno) con 29’’90 e 920,40 punti e dell’M25 Daniele Primo Beretta (Geas) con 29’’45 per 906,96.

50 rana

Bene in campo femminile con le due M25 Veronica Bellini (Sport Management) che tocca in 35’’34 per 935,20 davanti alla compagna di squadra Michela Serena che si ferma sul 36’’47 per 906,22 punti. Ottima poi la prova dell’M45 Manuela Giovanardi (Modena Nuoto) capace di nuotare in 37’’28 e 940,18 punti meglio dell’M35 Fabiana Favalli (Leaena) che tocca in 37’’34 per 910,55 punti. In campo maschile bene l’M25 Mirko Cecchin (Gymnasium Spilimbergo) che ferma il tempo sul 29’’99 e 962,65 punti davanti all’M30 Mauro Zanetti (Master Aics Brescia) con 31’’85 per 914,60 punti e all’M40 Fabrizio Piciocchi (Milano Muoto Master) che ha chiuso in 33’’62 per 887,57 punti.

50 stile

Bella prova per l’M25 Giulia Cecchinello (Riviera Nuoto Veneto) che tocca in 27’’97 per 953,16 punti davanti alla compagna di categoria Nicole Mitelli (Master Aics Brescia) con 29’’16 e 914,27 punti. Ottimo anche il crono dell’M30 Laura Benevenia (ESC SSD- Brescia) che ferma il cronometro sul 28’’92 e 918,11 punti poco più di un secondo meglio dell’M35 Lia Ficarelli (Master Aics Brescia ) che tocca in 30’’04 per 892,81 punti. Bene in campo maschile l’M45 Massimiliano Gialdi (Bergamo Swim Team) che ha toccato in 24’’81 e 991,13 punti davanti a una sfilza di atleti che nuota intorno al 26. A partire dall’altro M45 Marco Tabladini del Can Baldesio (26’’78 e 918,22 punti), all’M40 Graziano Turolo (Leaena) con 26’’60 per 909,77 punti e il pari categoria Paolo Concer (Master Melzo Nuoto) fermo sul 26’’67 per 907,39 punti. Bene anche l’M30 Enrico Orizio (ESC SSD-Brescia) con 26’’45 e 877,50 punti e l’M25 Matteo Cipiani (Rezzato Nuoto) con 26’’12 e 895,48 punti. Velocissimo poi l’Under Fabio Lucini (Sport Management) che con 24’’59 ottiene il miglior crono.

50 farfalla

Miglior tempo tra le donne per l’M25 Greta Rovetta (G.A.M. Team) con 31’’84 per 888,82 punti davanti all’M30 Elena Tamiazzo (Sport Management) che tocca in 31’’98 e 888,06 punti. Punteggio massimo per l’M50 Monica Vaccari (Padovanuoto) brava con 918,77 punti ottenuti con il crono di 33’’73. In campo maschile è ancora l’Under Fabio Lucini il più veloce con 26’’35. Dietro di lui l’M30 Simone Bonistalli (Gymnasium Spilimbergo) con 27’’41 e 912,44 punti, l’M25 Roberto Gaioni (Master Aics Brescia) e 27’’64 e 899,78 punti. Pari merito per l’M35 Stefano Rosso (Verolanuoto) che ottiene 900,25 punti e l’M40 Fabrizio Piciocchi che ne fa 918,48 punti entrambi grazie al crono di 27’’97.

100 dorso

La più veloce è l’Under Giulia Tebaldi (Fondazione Bentegodi) che nuota in 1’14’’00 davanti all’M25 Silvia Pelizzeni (Sport Management) in 1’16’’69 per 861,13 punti. Tra gli uomini il miglior tempo è dell’M25 Alberto Giuseppe Beretta (Sport Management) con 1’03’’49 e 911,80 punti davanti all’M30 Andrea Maniero (Master Aics Brescia) con 1’04’’91 e 900,48 punti.

100 rana

Tra le ragazze la più veloce è l’M25 Valeria Maria Bellora (Sport Management) che tocca in 1’26’’83 per 843,37 punti, che è anche miglior punteggio. Tra gli uomini rubano la scena gli M25 Mirko Cecchin bravo a nuotare in 1’08’’85 per 929,85 punti davanti a Daniele Dissegna (Nuotatori Trentini) con 1’10’’01 e 914,44 punti.

100 stile

Qui troviamo la bella prova dell’M25 Michela Serena che ferma il crono sull’1’06’’96 e 871,71 punti davanti all’M30 Valentina Vitale (Sport Management) con 1’08’’97 e 839,93 punti e all’M45 Lara Ciceri (Geas) con 1’09’’74 per 849,01 punti. In campo maschile il più veloce è stato l’M45 Alberto Montini che ha nuotato in 56’’85 per 959,01 punti davanti all’M25 Emanuele Botteri (ESC SSD- Brescia) che ha chiuso in 56’’94 per 908,15 punti. Bene anche l’altro M45 Marco Tabladini che tocca in 57’’95 per 940,81 punti.

100 farfalla

Tra le donne da segnalare solo la prova di Silvia Pellizzeni, M25 dello Sport Management che fa registrare miglior tempo e punteggio con 1’16’’58 e 829,46 punti. Tra gli uomini molto bene l’M25 Thomas Miti (Sport Management) che chiude in 59’’59 per 927,84 punti davanti al pari categoria Rudy Lazzaro (Riviera Nuoto Veneto) con 1’00’’77 e 909,82 punti. Bravo anche l’M30 Daniele Pertisetti (Soncino) che tocca in 1’00’’43 per 921,40 punti.

200 stile

Le più veloci sono state le M25 con Daniela Gigantiello (Sisport Fiat) su tutte grazie al tempo di 2’15’’57 e 929,19 punti davanti alla compagna di squadra Anna Pasero che tocca in 2’19’’52 per 902,19 punti. Bene anche l’Under Giulia Tebaldi (Fondazione Bentegodi) che ferma il tempo sul 2’22’’42. Buon punteggio anche per l’M60 Orietta Negri (Nuotatori Trentini) che ottiene 883,54 punti con il crono di 2’55’’50. Tra gli uomini sfida a tre nella categoria M30 con Yuri Gotti (Master Aics Brescia) che nuota in 2’03’’04 per 932,22 punti davanti ad Andrea Maniero, suo compagno di squadra, bravo in 2’04’’17 e 923,73 punti e Simone Bonistalli che ferma il crono sul 2’07’’23 e 901,52 punti.

200 misti

Tempo più basso nel settore femminile per Giulia Cecchinello con 2’40’’22 e 892,27 punti. Bene anche l’M30 Valentina Vitale che tocca in 2’46’’69 e 867,54 punti e l’M35 Lara Ciceri con 2’49’’03 che le vale 875,35 punti. In campo maschile davanti a tutti c’è l’M30 Daniele Pertisetti che nuota in 2’21’’57 per 905,63 punti meglio dell’M25 Ignazio Secci (Aics Pavia) fermo sul 2’22’’49 per 906,17 punti.

400 stile

Di nuovo protagonista l’M25 Daniela Gigantiello che straccia la concorrenza nuotando in 4’45’’73 per 924,51 punti. Anche tra gli uomini c’è un protagonista assoluto ed è l’M25 Matteo Montanari (ESC SSD Brescia) bravo a nuotare in 4’14’’54 per 964,52 punti staccando il più vicino dei rivale, l’M30 Yuri Gotti che ha nuotato in 4’23’’36 e 927,70 punti. Bene anche l’M50 Bernardo Bordonali che si ferma sul 4’53’’83 per 898,58 punti.

 

Chiudiamo qua con questa prima parte di risultati delle manifestazioni del fine settimana, rimandando al prossimo appuntamento dove parleremo deli regionali di Sicilia e del trofeo “13° Coppa Immota Manet”. A presto!

About The Author

?>