Select Page

Nuoto di Fondo, Ponselè e Ruffini terzi alla Coppa del Mondo a Cozumel

Simone Ruffini (Esercito/CC Aniene) e Aurora Ponselè (Fiamme Oro Napoli/CC Aniene) conquistano la medaglia di bronzo nella 10 chilometri di Cozumel, in Messico, quarta tappa della coppa del mondo FINA/Hosa Marathon. Una doppietta sofferta e certificata al photofinish della gara femminile solo dopo vibranti proteste.

Dopo il successo nelle acque limacciose del Rio Negro a Viedma, in Patagonia, il 25enne di Tolentino – argento nel team event e bronzo nella 5 chilometri al lago Balaton ai campionati europei di Budapest nel 2010 – copre gli otto giri da 1250 metri in 1h42’13” e chiude alle spalle del britannico Jack Burnell, primo in 1h42’06”, e dell’ecuadoriano Esteban Enderica Salgado, secondo in 1h42’10”. E’ il secondo bronzo a Cozumel per l’atleta seguito da Emanuele Sacchi dopo quello del 2013.

Oltre la decima posizione gli altri azzurri. Undicesimo Mario Sanzullo (Fiamme Oro Napoli/CC Napoli) in 1h42’17″01; dodicesimo Federico Vanelli (Fiamme Oro Napoli/CC Aniene) in 1h42’17″02; quindicesimo Matteo Furlan (Marina Militare/Team Veneto) in 1h42’21”. Settanta gli atleti in gara.

Necessari photofinish e proteste per certificare il terzo posto di Aurora Ponselè (Fiamme Oro Napoli/CC Aniene). Dopo aver condotto tutta la gara in prima posizione, raggiungendo anche un vantaggio di 15 secondi sul gruppo, la 23enne pesarese allenata da Emanuele Sacchi rischia la beffa: subisce il ritorno della statunitense Haley Anderson (1h48’01”) e della brasiliana Ana Marcela Cunha (1h48’04) e si oppone a quello dell’ungherese Anna Olasz (1h48’06”). Sarebbe stata una piccola delusione per l’azzurra – bronzo nella 10 chilometri ai campionati europei di Berlino, dove si è piazzata quinta nei 1500, e primatista italiana indoor dei 5000 in 55’28″81 – che dopo un incedere fin troppo temerario ed impetuoso patisce il percorso, che prevedeva un’andata sotto costa ed un ritorno a favore di corrente, e chiude in 1h48’05”.

Lontane dal podio le altre azzurre. Tredicesima Rachele Bruni (Esercito) in 1h48’30″1; quindicesima Arianna Bridi (Esercito/RN Trento) in 1h48’45”; diciassettesima Martina Grimaldi (Fiamme Oro Napoli/Uisp Bologna) in 1h48’47″1. Sessantasette le atlete in gara.

consulta il sito della federazione messicana

consulta lo speciale della FINA

(Fonte: Federnuoto.it)

About The Author

?>