Per il mondo del nuoto, questo agosto, rimarrà un mese ricco di emozioni ma soprattutto rimarranno due nomi nella testa dei tanti appassionati, Katie Ledecky e Katinka Hosszu.
Sono loro le vere ed uniche protagoniste di questi 30 giorni di Coppe, Campionati e Meeting sparsi per il globo, dove a suon di Record del Mondo si sono elevate al di sopra di tutte e di tutti.

Ieri è terminata la prima tappa della Swimming World Cup in quel di Doha (Qatar) dove lo spettacolo e le forti emozioni non sono di certo mancate nella vasca da 25 metri, Katinka Hosszu ha macinato gare su gare abbattendo ben 3 primati Mondiali.

Dopo il Record dei 200 misti (Hosszu, record 200mx: CLICCA QUI) ieri l’Iron Lady ha impostato 57″25 come nuovo Primato Mondiale dei 100 misti in vasca corta, poco dopo, ha segnato il nuovo Record Europeo nei 100 dorso 55’’38 e non contenta ha continuato a gareggiare e gareggiare ancora, era sempre lei, riuscendo ad abbassare il già suo Record Mondiale dei 400 misti e portandolo a 4’20’’83 (precedente 4’20’’85).

Compagna di vasca della Hosszu è stata la Mireia Belmonte, anche lei non si è di certo risparmiata in questa 2 giorni mediorientali, dove ha conquistato una medaglia d’Oro negli 800 stile libero 8’14″99, nei 400 stile libero 4’00″91 e nei 200 farfalla 2’03″93, un’argento nei 400 misti 4’25″85 e solo un quarto posto nei 200 misti 2’10″85.

Fabio Scozzoli nonostante la buona gara dei 50 rana, ieri nei 100 è arrivato solo quarto con 57″70 dietro a Gyurta (1° 57″04), Miller (2° 57″25) e Koch (3° 57″59), ma l’ho abbiamo visto in buona forma e speriamo che nella prossima tappa a Dubai, il nostro Fabio, tiri fuori il meglio di se!

Master Swim su Google+

Share and Enjoy !

0Shares
0