Select Page

Nuoto master, scelto da MasterSwim: 18° Trofeo Rovigo Nuoto

 Il Trofeo Rovigo nuoto diventa maggiorenne!

Si è disputata domenica 26 ottobre la 18ª edizione del Trofeo organizzato dalla società Rovigo nuoto presso il Polo acquatico di Rovigo (v. 25mt 8 corsie).

Per la prima tappa dello speciale circuito regionale Grand Prix Veneto Masters 2014/2015, si sono presentate 57 società rappresentate da 722 atleti scesi in vasca.
Vince il trofeo l’Estense nuoto CSI forte delle sue 67 presenze gara con 54.269,40 pti, davanti alla Nuotatori Padovani (44 gare – 39.012,28 pti) e alla Natatorium Treviso (47 gare – 37.902,94 pti).

Scatenata Marzena Kulis (CN Stra) che abbassa il record italiano M50 dei 200 misti di 10 secondi nuotando in 2.37.44 (prec. Corò 2.47.84), la nuotatrice rientra alle competizioni dopo qualche stagione di “pausa studio” con delle ottime prestazioni anche nella sua rana.

Ma vediamo in dettaglio i migliori risultati del trofeo.

200 sl
Apertura di stagione promettente per Martina Benetton che domina le M25 in 2.13.89 (933.38 pti) conseguendo il miglio crono e miglior punteggio femminile.
In campo maschile livello notevole di prestazioni: il miglior tempo è di Andrea Miniero (Master AICS Brescia) che con 1.58.11 vince gli M30, seguito da Alessio Morellato in 2.00.97 e Michele Modolo in 2.01.88 entrambi della Montenuoto. Il miglior punteggio tabellare è ottenuto da Andrea Marcato M40 (CN Stra) che con 2.01.38 totalizza ben 946.70 punti.
Da sottolineare le prestazioni fra gli M25 di Mattia Lincetto (SC Noale) oro in 2.00.95 e Davide Freschet (Ranazzurra Coneglia) argento con 2.01.76, in evidenza negli M50 Gaetano Delli Guanti che vince in 2.14.16.

50 do
La migliore prestazione è di Sara Cracco (A.R.C.A.) vittoriosa nelle M35 in 33.02 con 906.12 punti, bene anche la specialista della rana Monica Coro’ (Stile libero) che vince le M55 con il tempo di 36.71.
Fra gli uomini il più veloce è Mattia Lincetto che fa doppietta vincendo l’oro negli M25 in 28.59, mentre il miglior punteggio tabellare è di Adriano Della Pietà (GP nuoto) primo fra gli M35 in 29.70 e 889.56 punti.

200 mx
Migliore prestazione femminile per Marzena Kulis che nuota il nuovo primato italiano M50 in 2.37.44 e totalizza 982.47 punti; in evidenza fra le M40 Lisa Vettorello (SSD 2001) oro in 2.44.57.
Il più veloce in vasca è Marco Sacilotto (Gymnasium Spilimbergo) oro M25 in 2.10.86 e 939.86, fa doppietta negli M30 Andrea Maniero che vince in 2.12.04 (936.23), nella stessa categoria è argento Michele Modolo in 2.18.12; buon 2.23.30 per Massimiliano Cassol (Natatorium Treviso) vincitore degli M40.

50 fa
Giulia Cecchinello (Acquambiente) fa il vuoto nelle M25 vincendo in 29.78 (934.18 pti), mentre Rudy Lazzaro nella stessa categoria al maschile è oro in 26.05 (924.38 pti) seguito da Mirko Cecchin (Gymnasium Spilimbergo) in 26.98, bene anche Simone Zulian (CN Rosa’) che si aggiudica gli M35 in 27.24.

100 ra
Protagonista in acqua ancora Marzena Kulis che domina le M50 in 1.18.82 con 1007.23 punti e la migliore prestazione femminile del trofeo.
Miglior crono maschile è l’1.06.67 di Andrea Pastrello (SC Noale) con cui si aggiudica gli M25, mentre la migliore prestazione è di Andrea Florit (Padovanuoto) che con 1.14.37 e 965.58  punti vince gli M55.

50 sl
Ancora protagonista Giulia Cecchinello oro nelle M25 in 27.74 (933.31); sfida all’ultimo centesimo fra i maschi con Andrea Pastrello oro M25 in 24.36 (921.59) che la spunta su Simone Bonistalli (Gymnasium Spilimbergo) primo M30 (921.38 pti) e Simone Zulian che vince gli M35 in 24.99 (917.17). Da segnalare il 27.39 con cui Andrea Florit vince gli M55 e il 26.06 di Filippo Turrin (Padovanuoto) primo fra gli M40,

About The Author

Responsabile sezione Master, istruttore di nuoto, ex-ago di nuoto e salvamento, “Ing-mamma-atleta” Master

Ultimi Tweet

?>