Select Page

Nuoto Master, Scelto da MasterSwim: 3° Trofeo AquAniene

Non ha disatteso le aspettative il 3° Trofeo AquAniene organizzato dalla Circolo Canottieri Aniene a Roma presso il centro natatorio Aquaniene (25 mt, 10 corsie). Sabato 25 e domenica 26 aprile ben 107 società si sono presentate in vasca con quasi novecento atleti per contendersi il trofeo in palio. La classifica generale di società, stilata sommando i migliori 36 punteggi tabellari, ha consegnato la vittoria al Centro nuoto Bastia con 28.704,70 punti, secondo gradino del podio per il Flaminio Sporting club e terzo per il Forum sport center (25.934,78 e 24.670,86 pti), la squadra di casa Circolo canottieri Aniene vincitrice virtuale con 39.056,20 punti si è esclusa dalla premiazione finale.

La manifestazione, che si è svolta in un clima gioviale ma al contempo molto professionale, grazie alla perfetta organizzazione, della responsabile del settore master dell’Aniene Cristina Tarantino, del gruppo dei giudici di gara, guidati dal Giudice arbitro Alessandro Tangolo, e del gruppo cronometristi, si è impreziosita per prestazioni di elevato valore tecnico: un primato europeo, otto primati italiani e numerosi punteggi tabellari oltre i 900 punti.

Ben sette i record italiani individuali caduti: iniziamo dal primato dei 200 stile libero M25 battuto da Federico Filosi con 1.51.99 che cancella lo storico 1.52.77 di Klaus Huez del 2003, non pago ritocca anche il suo primato dei 200 farfalla portandolo a 2.04.53 (prec. 2.05.00). Nei 50 dorso due i nuovi primati registrati grazie a Desiree Cappa che nelle M30 ritocca il suo record stabilito la scorsa settimana portandolo a 30.22 (prec. 30.36), così come Giuseppe Avellone M70 si migliora nuotando in 38.18 (prec. 38.31).
Il quinto centro è di Rico Rolli si prende il record M50 anche nei 50 stile libero con 24.80 cancellando il precedente 25.22 di Giovanni Franceschi del 2013; sempre nei 50 stile libero Carole Smith con 33.20 migliora il primato di 33.58 che stabilito nel 2004 da Donatella Paoletti. In chiusura di manifestazione Maurizio Tersar migliora il suo primato dei 200 dorso M35 nuotando un 2.03.75 (Prec. 2.05.00).

Due i primati invece di staffetta: nella 4×200 stile libero mista M200-239 composta da Laura Palasciano, Cristina Tarantino, Gianluca Sondali e Marco Proietti record europeo con 9.22.07 che cancella il 9.33.22  della formazione tedesca Spencer Swim Team (prece. R.I. Onda Blu Torvaianica 12.57.50). Nella stessa specialità, nuovo primato italiano per il quartetto della Stelle Marine M120-159 (Crialese, Paciucci, Sillani, Quaquarelli) con il tempo di 9.45.15 cancella il precedente 11.45.55 della Nuova Campus Primavera.

Le migliori prestazioni sono state i 400 stile libero di Cristina Tarantino nei 400 stile libero M60 vinti in 5.21.68 da 1008.46 punti e il già citato 200 dorso M35 di Maurizio Tersar con un 2.03.75 da 1010.75 punti.

400 mx
Si inizia con la migliore prestazione di Laura Savo (Panta rei sport) che vince le M25 in 5.21.38 e 929.52 punti, secondo tabellare per Giordana Liverini (Flaminio SC) prima M50 in 6.04.47 e 921.86 punti. Al maschile protagonista la categoria M30 con il miglior crono di Francesco Viola (Roma nuoto master) oro in 4.50.02, argento per Marco Pucci (FI nuota extremo) in 4.54.21 e bronzo per Ivan Merli (Panta rei sport) in 4.55.31 (931.25, 917.98 e 914.56 pti), la migliore prestazione è quella dell’M55 Massimo Giardino (CC Aniene) che domina la sua categoria in 5.19.76 e 971.20 punti. Buona prova negli M50 per Stefano De Vito (CC Aniene) alla vittoria in 5.13.82 e 941.18 punti e negli M25 per Pietro Castiglia (N lib Rosignano) primo in 4.53.05 (913.29 pti).

50 do
Desiree Cappa (Villaggio sportivo Eschilo) ritocca il suo R.I. portandolo a 30.22 e raccogliendo 973.20 punti, ma sono le M45 protagoniste con un podio di qualità: Monica Soro (Olimpia fitness) è oro in 31.88, argento per Stefania Corvo (Forum SC) in 33.67 e Laura Palasciano (CC Aniene) bronzo con 34.76 (985.88, 933.47 e 904.20 pti). Belle vittorie per Giorgia Gurioli (Pol garden) M25 in 31.62 e Lucia Mezzopera (CN Bastia) M50 con 35.26 (937.07 e 930.52 pti). Un R.I. anche in campo maschile grazie a Giuseppe Avellone (Flaminio SC) che negli M70 chiude in 38.18 (920.38 pti), miglior crono e tabellare per Maurizio Tersar (Master AICS BS) che si aggiudica gli M35 in 27.57 e 958.29 punti. Negli M40 doppietta Larus nuoto con la vittoria di Mirko Beghin in 29.17 davanti a Luca Belfiore con 29.79 (919.78 e 900.64 pti), mentre la categoria M45 registra un duello all’ultimo centesimo in casa CC Aniene con Marco Poltronieri che la spunta con 30.43 su Gianluca Sondali in 30.47 (903.71 e 902.53 pti). Segnaliamo inoltre le vittorie di Claudio Tomasi (Flaminio SC) che sfiora il suo primato M65 per 7 centesimi nuotando in 35.11 (934.49 pti) e di Alessandro Bonanni (US Vis nova) negli M50 oro in 31.07 (915.67 pti) seguito da Gianfranco Cipresso (CC Aniene) argento in 31.68.

200 sl
La più veloce è l’M25 Arianna Alfano (SC Tuscolano) che vince in 2.15.03, nella stessa categoria secondo posto per Federica Mazzoli (CN Bastia) in 2.15.92 (925.50 e 919.44 pti), nelle M30 vittoria per Elena Carcarino (CC Aniene) con 2.15.14 davanti ad Alessandra Tersigni (Larus nuoto) con 2.20.06 (930.52 e 897.83 pti). Il miglior punteggio tabellare è ottenuto però da Susanna Sordelli (Forum SC) che si aggiudica le M55 in 2.29.47 e 963.54 punti, bene anche Alessia Checconi (SC Tuscolano) che non ha rivali nelle M45 vinte in 2.25.46 (909.73 pti). Il R.I. M25 cade dopo 12 anni grazie a Federico Filosi (Pol IUSM) che con 1.51.99 raccoglie ben 984.20 punti, altro crono sotto i 2 minuti quello del vincitore M30 Patrizio Barbini (Villaggio sportivo Eschilo) con 1.59.98 seguito da Matteo Di Gennaro (CC Aniene) con 2.02.29 (925.90 e 908.41 pti). Alta concentrazione di prestazione negli M40 dove si aggiudica l’oro Andrea Pedrazzoli (CC Aniene) in 2.02.47, argento per Marcellino Silani (Larus nuoto) con 2.04.88, bronzo per Claudio Gargaro (Nautilus) con 2.06.04 e rimane ai piedi del podio Mirko Beghin con 2.07.46 (938.27, 920.16, 911.69 e 901.54 pti). Sfida in casa SC Tuscolano nella categoria M35 con Alessandro Ruggeri vincente in 2.03.11 su Andrea Barisiello secondo in 2.03.66 (919.26 e 915.17 pti), negli M45 bene Andrea Toja (ASA Cinisello) primo in 2.04.65 e negli M50 vittoria per Massimo Cacciamani (CN Bastia) con 2.10.15 (935.82 e 932.456 pti).

50 fa
La migliore prestazione è quella di Monica Soro prima M45 in 30.17 e 978.12 punti, più veloci di lei l’oro M35 Valeria Corbino (Tem nuoto Siracusa) con 29.72 (962.65 pti) e Sara Papini (FI nuot extremo) che si aggiudica le M25 in 29.61 seguita da Chiara Iagatta (Villaggio sportivo Eschilo) con 30.82 (939.55 e 902.66 pti). Bene la primatista M55 Alessandra Cornelli (CC Aniene) che chiude in 34.90 e 930.37 punti. Si ferma a 9 centesimi dal primato M25 Andrea Minnucci (Nautilus) che vince in 24.88 davanti a Vincenzo Ragno (Pol IUSM) con 26.25 (967.85 e 917.33 pti); negli M40 bella vittoria per Luca Belfiore con 26.80 seguito da Stefano Venanzi (CN Bastia) con 27.78 (946.27 e 912.89 pti). Il primatista M70 Antonio D’Oppido (Flaminio SC) si ferma a 11 centesimi dal proprio record nuotando in 34.45 (939.04 pti), buone vittorie per Massimo Giardino negli M55 con 29.51 e Alvise Rittore (CC Aniene) M50 con 28.96 (934.26 e 919.20 pti).

200 ra
Melissa Tei (Nuoto lib Rosignano) è la dominatrice al femminile nuotando la migliore prestazione in 2.48.75 che vale l’oro M25 e 912.53 punti, buona prova per Giovanna Cherubini (Flaminio SC) prima M40 in 2.59.30 (898.44 pti). Ottima prova per Michele Zito (Unique pool) che vince gli M25 con il miglior crono di 2.19.74 e 981.68 punti, seconda prestazione per Simone Battiston (RN Legnano) oro M40 in 2.27.53 e terza per Lorenzo Merli (CN Bastia) primo M55 in 2.51.49 (960.08 e 925.30 pti). Podio ‘corto’ negli M45 con la vittoria di Stefano Di Fazio (Panta rei sport) in 2.39.43 seguito da Marco Poltronieri con 2.40.61 e Davide Bonadeo (SC Alessandria) in 2.43.37 (913.57, 906.86 e 891.53 pti) e altri tre atleti sotto i 2’45”, buona prova per Roberto Vittori (Roma nuoto master) che vince gli M50 in 2.49.65 (906.16 pti).

400 sl
Si apre la sessione domenicale con il record sfiorato di Cristina Tarantino che nelle M60 nuota un 5.21.68 da 1008.46 punti, secondo punteggio per Susanna Sordelli prima M55 in 5.10.81 (973.10 pti) e terzo per Tiziana Tedeschini (Empire Roma) alla vittoria M45 in 4.52.20 davanti ad Alessia Checconi con 5.09.57 (957.02 e 903.32 pti). La più veloce è Arianna Alfano prima M25 in 4.51.20 (908.59 pti), bene anche Francesca Buttarelli (Flaminio SC) oro M35 in 4.52.34 (915.49 pti). Il miglior performer è Samuele Pampana (Nuotopiù academy) che domina gli M35 in 4.04.81 e 991.67 punti, dietro di lui Andrea Barisiello si prende la rivincita sul compagno di squadra Alessandro Ruggeri rispettivamente in 4.24.48 e 4.24.69 (917.91 e 917.19 pti). Podio di qualità anche negli M45 con Marco Tenderini (Flaminio SC) primo in 4.20.82, Fabio Cacciamani secondo con 4.35.76 e Maurizio Ridolfi terzo in 4.39.74 (966.53, 914.16 e 901.16 pti), bene negli M50 Renato Possanzini (Progetto Acqua PE) oro in 4.45.16 (908.09 pti).

50 ra
Ritroviamo Melissa Tei protagonista nella rana con il miglior crono di 35.29 e la vittoria M25 con 919.52 punti, così come Michele Zito vince gli M25 in 30.14 tallonato da Federico Frisenda (All round) in 30.23 (928.67 e 925.90 pti). Il tabellare più alto è quello di Fabio Servadio (CN Bastia) primo M50 in 32.06 e 969.12 punti, secondo posto per Renato Possanzini con 33.60 e terzo Luca Listanti (CN Bastia) in 34.57 (924.70 e 898.76 pti), buona prova per Francesco Grignani (CN Bastia) che si aggiudica gli M55 in 33.62 e 959.85 punti. Segnaliamo inoltre le vittorie di Stefano Messina (CC Aniene) M35 con 30.85 (932.25 pti), Maurizio Piedimonte (Helios village nuoto) M40 con 31.20 (930.45 pti), Stefano Di Fazio M45 in 32.84 e Antonio D’Oppido M70 in 41.08 (entrambi 911.39 pti).

200 fa
Due prestazioni maiuscole della primatista M25 Sara Papini con 2.24.71 e Valeria Corbino oro M35 in 2.28.50 (971.39 e 967.95 pti), mentre Ferico Filosi fa il bis di R.I. ritoccando il suo primato M25 e portandolo a 2.04.53 (978.08 pti), nella stessa categoria argento per Franco Mei (Forum SC) in 2.12.60 (918.55 pti). Podio notevole negli M45 con Andrea Toja alla vittoria in 2.14.25 davanti ad Antonello Laveglia (Forum SC) in 2.20.14 e Andrea Cabiddu (Flaminio SC) in 2.22.22 (972.44, 931.57 e 917.94 pti), negli M30 vince Francesco Viola in 2.12.44 seguito da Ivan Merli con 2.16.25 (933.55 e 907.45 pti). Buone vittorie per Alessandro Francescangeli (SC Tuscolano) primo M35 in 2.16.72 e Gaetano Carboni (CC Aniene) M60 con 2.50.48 (916.47 e 914.07 pti).

50 sl
La più veloce è l’M35 Sara Alfonsi (Nuoto S.Egidio Val Vibrata) con 29.11 (904.50 pti), meglio di lei ai punti il R.I. di Carole Smith (Roma nuoto master) prima M60 in 33.20 (921.08 pti). Tocca davanti a tutti Andrea Minnucci oro M25 in 23.79 (943.67 pti), argento per Dario Cocchioni (Parco paradiso) in 24.59 (912.97 pti), ma è Rico Rolli (CN Bastia) a dominare la scena con il R.I. M50 di 24.80 (994.35 pti), dietro di lui Marco Conti (CUS Palermo) in 25.51 e Luca Listanti con 25.62 (966.68 e 962.53 pti); sempre negli M50 segnaliamo il 4° e 5° posto di Fabio Servadio e Alvise Rittore con 25.92 e 26.30 (951.39 e 937.64 pti). Vittoria per Patrizio Barbini negli M30 in 24.22, Filippo Teneriello (Fonte meravigliosa sport) M35 in 24.99 e Marcello Guarducci (Due ponti) M55 in 27.34 (928.98, 917.17 e 925.75 pti).

200 do
Nell’ultima prova della manifestazione Desiree Cappa nuota la migliore prestazione in rosa vincendo le M30 in 2.22.60 e 966.97 punti, bene nelle M45 Stefania Corvo oro in 2.38.35 davanti a Tiziana Tedeschini con 2.40.73 (943.10 e 929.14 pti), buona prova per Daniela Gariglio (Nuotopiù academy) prima M60 in 3.14.16 e 914.09 punti. Non poteva esserci miglior chiusura di quella con il R.I. M35 di Maurizio Tersar che con 2.03.75 raccoglie 1010.75 punti, primato sfiorato per Claudio Tomasi negli M65 vinti in 2.54.24 e 941 punti. Il secondo crono è quello dell’M25 Roberto Tuccillo (Roma nuoto master) che vince in 2.12.68 (921.01 pti), bene negli M30 anche Mario Spagnoli (CC Aniene) con 2.15.67 (903.22 pti). Segnaliamo infine le vittorie di Gianluca Sondali M45 in 2.24.42 (912.06 pti), Giuseppe Avellone M70 con 3.07.59 (914.55 pti) e Gianfranco Cipresso M50 con 2.25.61 davanti ad Alessandro Bonanni in 2.29.71 (934.35 e 908.76 punti).

RISULTATI completi

(foto di Fabio Cetti)

About The Author

Responsabile sezione Master, istruttore di nuoto, ex-ago di nuoto e salvamento, “Ing-mamma-atleta” Master

?>