Select Page

Nuoto Master, “Swimmers For Charity” la traversata del Mar Tirreno

Swimmers For Charity sarà una staffetta a nuoto eseguita dai quattro componenti del Team Italian Dolphins con partenza dall’Isola del Giglio e con arrivo al porto di Olbia. La traversata del Mar Tirreno sarà eseguita nuotando per circa 110 miglia in 3 giorni e tre notti senza sosta alternando i turni di nuoto ogni 2 ore.
La partenza, condizioni meteo permettendo, è prevista per il 30 agosto 2015, Master Swim seguirà in esclusiva l’impresa con aggiornamenti giornalieri direttamente dai protagonisti della staffetta.

I promotori di questo evento sportivo a scopo benefico saranno quattro atleti della Milano Nuoto Master A.S.D., rappresentata dal Team Italian Dolphins, con il sostegno della Croce Rossa Italiana, della Società Nazionale Salvamento, SIULP Milano e SIULP Lombardia, l’Associazione di promozione sociale Vivere il Territorio e con la collaborazione della Capitaneria di Porto Comando Generale, Capitaneria di Porto di Olbia e Porto S.Stefano.

La Croce Rossa Italiana, Comitato Locale di Genova, con il Centro Ospitalità di Sturla hanno presentato questa grande iniziativa volta alla raccolta fondi per aiutare i piccoli pazienti qui ospitati, con i loro genitori, per seguire le cure al vicino Istituto Giannina Gaslini.
Martedì 30 giugno, alle ore 16.00, presso il Centro CRI di Sturla si è tenuta la conferenza stampa per raccontare tutti i particolari dell’iniziativa, presenti Silvana Gianotti comitato locale CRI vice responsabile raccolta fondi e Mariella Crudo responsabile centro Sturla della CRI (vedi foto a fondo articolo).

Conosciamo quindi i quattro protagonisti, tutti nuotatori Master in forze per la Milano Nuoto Master, che hanno fatto visita ai piccoli-grandi ospiti del Centro e che si sono ribattezzati con i nomi dei protagonsti del famoso film d’animazione “Alla ricerca di Nemo”:

Branchia” Walter D’Angelo: classe 1062 – Istruttore di nuoto, inizia l’attività agonistica nel 1970, promettente ranista, partecipa ai Campionati Europei Giovanili di nuoto a Trento nel 1973 e consegue buoni piazzamenti ai Campionati Italiani di categoria di Torino (1976). A soli 15 anni si ritira dall’agonismo, ma ritorna alle gare in vasca come Master nel 2007. Nell’agosto 2008 compie la doppia traversata a nuoto dello Stretto di Messina, nel settembre 2011, attraversa in staffetta il Canale della Manica con il tempo di 12 ore e 39 minuti.
Nel 2013 porta a termine con successo la sestupla traversata a nuoto dello Stretto di Messina, coprendo la distanza di 25 km, nel tempo di 7 ore e 35 minuti.

Nemo” Clemente Manzo: classe 1978 – Assistente Capo della Polizia di Stato, napoletano, sposato con Laura, psicoterapeuta, e padre del piccolo Manuel. Si avvicina al nuoto grazie a sua sorella Giovanna, crescend0 prima nella vasca dello Stadio Collana di Napoli e poi nelle file del Circolo Nautico Posillipo. Attulamente ricopre la carica di componente della Segreteria Provinciale del SIULP di Milano.
Nel settembre 2011, compie con il Team Italian Dolphins, la traversata in staffetta del Canale della Manica con il tempo di 12 ore e 39 minuti. La sua passione per le piscine, il mare, le acque libere in genre nasce dalla voglia di misurarsi e cercare sempre nuovi obiettivi da raggiungere e limiti da superare: la forza mentale è tutto in eventi di questo genere.

Fiocco” Marco Martinetto: classe 1971 – Nato a Legnano, professione Perito Industriale Termotecnico, ora Direttore tecnico di STABILE S.p.A. con un’unica passione: nuotare e osare!
Fin da piccolo agonista nella Bustese nuoto e ora Master, predilige le acque libere salate e dolci: l’attraversata dello Stretto di Messina e il Gran Fondo dei Naviglio le sue più grandi soddisfazioni. “Cerco sempre di superare i miei limiti sia fisici che psicologici attraverso questo sport che è fatto di grandi sacrifici, ma se particato con rispetto e passione, ti porta a osare e sfidare te stesso”.
“Swimmers For Charity – prosegue – l’ho creata due volte: prima nella testa e poi nella realtà, solo così si realizzano le cose importanti. Le persone che mi sono vicine e mi vogliono bene mi dicono che sono matto, ma io rispondo con una citazione di Seneca < Semei in anno licet insanire > ovvero una volta l’anno è lecito fare follie!

Marlin” Maurizio Giuseppe Mauri: classe 1960 – Nato a Milano, sposato e padre di due figli, agente di commercio. Vive e risiede a Milano dove ha iniziato a nuotare a 6 anni nelle file agonistiche prima della Rari Nantes Milano e successivamente nella Rari Nantes Legnano. ” Ho imparato molto dal nuoto e penso che sia giunto il momento di dare qualcosa a questo sport con la traversata del Tirreno per beneficienza, insieme a tre amici, più giovani ma con molta esperienza e con i quali condivido questa passione”.
“Il mio lavoro mi porta sempre a essere in giro e avere contatti con molte persone, mi piace e non lo cambierei con nulla, come non cambierei questo bellissimo sport che è stato per me una scuola di vita”.

Se anche tu vuoi dare il tuo contributo a questa iniziativa, puoi fare la tua donazione effettuando il versamento sul Conto Corrente bancario intestato a:

Milano Nuoto Master A.S.D.
IBAN: IT 22 K 05584 33030 000000001496
Causale: “swimmers for charity”

Segui il gruppo Italian Dolphins su Facebook

About The Author

Responsabile di redazione, istruttore di nuoto, ex-ago di nuoto e salvamento, “Ing-mamma-atleta” Master

Ultimi Tweet

?>