Select Page

Nuoto, Risultati seconda giornata 10° GP Italia

Si è conclusa la 10a edizione del Gran Premio Italia e 38esima del meeting Mussi Lombardi Femiano svoltasi nella piscina di Massarosa (Lucca) dove sono scesi in vasca 224 atleti in rappresentanza di 43 società.

La 2a giornata si apre con il primato personale di Diletta Carli nei 400 stile libero, la viareggina vince in 4’04″76, migliorando di 23 centesimi il suo primato personale, seconda Chiara Masini Luccetti, anche lei al personale in 4’06″06 e terza Martina Caramignoli in 4’09″00.

Nei 50 do vince Niccolò Bonacchi in 24″36 davanti a Matteo Milli in 24″41 e Stefano Pizzamiglioterzo con 24″47.
Silvia Di Pietro vince i 50 farfalla in 25″82, sfiorando per due decimi il record italiano di Ilaria Bianchi giunta seconda in 26″44, chiude il podio Elena di Liddo in 26″60.
Successo nei 200 stile libero di Marco Belotti (1’44″84) su Filippo Magnini (1’45″24) e Damiano Lestingi (1’45″55).
Nei 50 rana vittoria in 31″34 della 17enne Arianna Castiglioni che riscatta la contro-prestazione del 100, davanti a Martina Carraro in 31″39 e Lisa Fissneider con 31″42.
Fabio Scozzoli vince i 100 rana in 58″51 difendendosi dal ritorno arrembante di Claudio Fossi, secondo in 58″57, terzo Francesco Di Lecce in 59″38.

Stefania Pirozzi si impone nei 400 misti in 4’33″28 migliorando il personale del 2011 di ben 3 secondi e nuotando la terza prestazione all time alle spalle di Alessia Filippi e Francesca Segat. Completano il podio Luisa Trombetti in 4’38″64 e Susanna Negri in 4’44″98.

Si chiude la mattina con la vittoria nei 100 farfalla di Matteo Rivolta in ripresa col tempo di 51″64, davanti a Piero Codia in 51″70 e Francesco Giordano con 52″57.

Si riparte al pomeriggio con i 200 fa donne vinti da Alessia Polieri in 2’05″69 (sfiora il tempo limite per Doha di 2.05.5) dopo una gara fotocopia con Stefania Pirozzi che cede nell’ultimo 50 e chiude in 2’07″81; terzo gradino del podio per Teresa Strickner in 2’10″52.
Nei 200 do uomini vince in rimonta Luca Mencarini con 1’53″87 su Fabio Laugeni che era passato al comando ai 150 mt e chiude secondo in 1’54″35, terzo dalla serie 2 Giorgio Gaetani in 1’54″94. Chiude solo quinto Christopher Ciccarese con 1’56″71 che crolla dopo un ottimo avvio con passaggio in prima posizione a 56″35.

Nei 200 ra vince Francesca Fangio in 2’25″17 con una gara da subito al comando tiene a bada Lisa Fissneider seconda in 2’25″88 ed Elisa Celli che nuota un 2’26″57.
Nei 50 sl arriva la doppietta per Marco Orsi che conferma il suo ottimo stato di forma nuotando 21″31 grazie soprattutto al vantaggio conquistato in partenza su Federico Bocchia (21″70) e Luca Dotto (22″01).

Arianna Barbieri vince i 100 do con un promettente 59″23, seconde ex aequo la veterana Elena Gemo e la vincitrice dei 200 Margherita Panziera con 59″60; sotto il muro del minuto anche Carlotta Zofkova quarta in 59″96.
Nei 1500 sl, orfani di Paltrinieri impegnato nell’esperienza australiana, Detti fa da padrone conducendo la gara e chiudendo in 14’41″45, unico non doppiato Federico Vanelli secondo in 15’09″06, sul terzo gradino del podio Simone Ruffini con 15’13″20.

Natalie Coughlin dà spettacolo nei 100 mx dominando in 58″55, alle sue spalle Ilaria Bianchi che nuota in 1’01″04 e Laura Letrari terza in 1.01.70. Damiano Lestingi si aggiudica la distanza doppia dei 200 mx in 1’56″90, secondo posto per Claudio Fossi dalla serie 2 con 1’58″63, terzo Simone Geni in 1’59″07.

Chiudono il programma gare i 100 sl con l’interessante trio Coughlin – Pellegrini – Ferraioli, la spunta la regina delle subacquee americana in 52″68, la Fede nazionale con un ultimo 25 di recupero chiude seconda in 53″19 davanti alla Ferraioli terza in 53″30, ai piedi del podio Silvia Di Pietro con 53″63. Segnaliamo inoltre l’interessante 53″98 di Aglaia Pezzato dalla serie 2.

Martedì uscirà la formazione ufficiale per Doha con lista convocati e gare.

About The Author

Responsabile sezione Master, istruttore di nuoto, ex-ago di nuoto e salvamento, “Ing-mamma-atleta” Master

Ultimi Tweet

?>