Select Page

Pallanuoto, Imperia e Padova al comando in attesa dello scontro diretto

Vincono Messina e Catania, il derby ligure finisce in parità. Setterosa e Settebello in raduno

di Gianna De Santis

CAMPIONATO FEMMINILE – Con le formazioni maschili impegnate nelle Coppe Europee (ottime prestazioni), il campionato italiano targato Serie A ha visto in acqua solo le compagini rosa della pallanuoto. Non cambia nulla in testa alla classifica vincono sia Mediterranea Imperia che Plebiscito Padova, squadre che viaggiano a punteggio pieno: 15 punti dopo cinque giornate. Imperia strapazza il finalino di coda Firenze, un 20-6 (5-2, 4-3, 7-0, 4-1) che fa volare in testa alla classifica marcatori la Stieber che ne segna 6. Stesso cammino trionfale per il Padova contro la malcapitata Cosenza, altra squadra che chiude la graduatoria di A1 con zero punti, 7-17 il finale (1-2, 3-8, 2-3, 1-4) con sette reti di Barzon che sale a 14 gol stagionali. Stefano Posterivo si aggiudica così il derby tra allenatori contro il cugino Andrea.

SORPASSI E DISTACCHI – La Despar Messina vince l’anticipo della quinta giornata a Prato, un successo che gli permette di ritrovarsi da sola al secondo posto in classifica, alle spalle della coppia al comando. Il 10-13 maturato con parziali di 3-3, 1-3, 2-3 e 4-4 vede la cinquina di Giachi per le padrone di casa e il poker Sevenich per le ospiti. Prima vittoria per il neo tecnico Maurizio Mirarchi, che in settimana ha sostituito l’esonerato Luca Tarquini. Mirarchi è la prima volta che guida una squadra femminile, e nel torneo gioca sua figlia Veronica con la Sis Roma. Proprio il pareggio per 9-9 del Bogliasco con il Rapallo, permette a Messina di ritrovarsi da sola un gradino sopra la formazione di Sinatra.

Il derby ligure, infatti, finisce con un punto a testa e tante emozioni: 1-2, 3-2, 2-2, 3-3, tanti capovolgimenti e con entrambe le squadre che potevano vincere il match nel finale: Rapallo in superiorità numerica colpisce un palo, e Bogliasco vede infrangersi le speranze quando il tiro di Cocchiere viene parato dal portiere avversario. Dufour con 5 reti segnate tocca quota 15 gol. L’Orizzonte Catania trascinato da una ispirata Tania Di Mario, che realizza cinque gol e diventa seconda nella classifica marcatori con 16 reti, vola a 9 punti in classifica. Nulla da fare per la matricola Sis Roma, che cede nei parziali 5-4, 4-4, 2-1, 2-1. Sabato prossimo da seguire in particolare due match: lo scontro in testa alla classifica tra Padova e Imperia, e la gara tra due squadre divise da un solo punto Roma-Prato.

RADUNI NAZIONALI – Da oggi 24 giocatori sono in raduno a Sori. Fino al 5 novembre il  ct Campagna guiderà il Settebello in questo collegiale, così come da ieri sta facendo anche Fabio Conti, allenatore del Setterosa. Fino al 5 novembre ritiro per 22 atlete: Sara Dario, Laura Teani, Laura Barzon, Elisa Queirolo e Alessia Millo (Plebiscito Padova); Laura Repetto, Chiara Tabani, Gloria Giachi e Giuditta Galardi (Prato Waterpolo); Rosaria Aiello, Federica Radicchi, Arianna Garibotti e Fabiana Sparano (Despar Messina); Valeria Palmieri (Orizzonte Catania); Aleksandra Cotti e Silvia Avegno (Rapallo Pallanuoto); Domitilla Picozzi (Sis Roma); Roberta Bianconi (Olympiakos); Giulia Emmolo, Giulia Gorlero e Silvia Motta (Mediterranea Imperia); Teresa Frassinetti (Rn Bogliasco). Nello staff anche l’assistente tecnico Paolo Zizza, il medico Vincenzo Ciaccio, i preparatori atletici Valerio Viero e Simone Cotini, e il team manager Barbara Buffardeci.

 

Risultato 5° giornata A1 F
Prato-Messina 10-13, Cosenza-Plebiscito 7-17, Orizzonte-Sis Roma 13-6, Imperia-Firenze 20-6, Rapallo-Bogliasco 9-9.

Classifica: Imperia e Plebiscito Padova 15; Messina 12; Bogliasco 10; Orizzonte 9;  Rapallo 5; Prato 4; Sis Roma 3; Firenze e Cosenza 0.

Marcatori: Stieber (Imperia) 19; Di Mario (Orizzonte) 16; Emmolo (Imperia) e Dufour (Bogliasco) 15; Barzon (Padova) 14; Garibotti (Messina) 13; Picozzi (Sis Roma) 12.

Prossimo turno sabato 8 novembre ore 15: Firenze-Orizzonte, Roma-Prato, Bogliasco-Cosenza, Messina-Rapallo, Padova-Imperia.

About The Author

?>