Select Page

Turista corsista: agli Europei Berlino con Corsia4 – parte 3

Turista corsista: agli Europei Berlino con Corsia4 – parte 3

Mica digiunerete a Berlino vero? Certo, sarete impegnati ad ammirare le grazie…pardon le gesta delle nuotatrici quindi il cibo è secondario, ma tranquilli non si può morire di fame in città. Intanto con una bella colazione europea siete a posto per mezza giornata, e poi potete sempre farvi qualche panino in hotel…lo so anche mia moglie si vergognava ma io l’ho fatto lo stesso.

Comunque in giro trovate ovunque e dico ovunque di che sgranocchiare. Panini, bretzel, wurstel, currywurst, puzzle, wizzle, ciambelline, dolcini, tartine, pizzette le trovate in ogni chiosco, vi accompagnano e vi inseguono dalla camera fino alla metro.

Se amate i cibi vi consiglio nel quartiere turco a Kreuzberg, il mercato, martedì e giovedì. Oltre a cibo a prezzi modici trovate sapori e colori particolari.

Birra ovvio a fiumi, io andrei lungo la Spree fossi in voi. Ricordate di riportare la bottiglia al bar, i soldi del vuoto valgono 50 cent!!!

Direi che volendo con 15 euro al giorno mangiate, se non siete buongustai.

Se volete un posticino caratteristico, andate a Nikolaiviertel vicino all’isola dei musei, sotto l’omonima chiesa.

Lì si mangia tipico, consiglio stinco di maiale o pollo, prezzi onesti (20 euro a testa birra inclusa per una portata ma dosi OK!!!). Dopo due giorni di semidigiuno ho convinto mia moglie facendo una faccia pietosa e siamo andati, direi che siamo rimasti contenti.

Ah non chiedete acqua nei ristoranti o morirete di sete…

Ho scoperto anche The bird, una catena americana dove fanno hamburger ma con carne tedesca (così dicono). Sono ottimi, prezzo altino per un panino ma lo vale. Lo trovate a Kreuzberg e un altro a nord di Mitte (Prenzlauer Berg).

berlin_luglio14 963Come girare a Berlino? Ma a piedi!!! Scherzo. Come detto, la S-Bahn e la U-Bahn vi portano ovunque, ma lo spettacolo sono le decine di bus (quasi) sempre in orario (siamo in Germania bla bla). Per non parlare della velocità assurda dei tram! Qui secondo me Schumacher ha trovato emuli esagerati fra gli autisti e soprattutto fra le autiste dai sedili pregevoli (clicca sulla foto).

Quasi su ogni mezzo le fermate sono annunciate, e vi sono schermi dove leggere le fermate successive.

La S-Bahn fa anche un anello che gira tutta la città, attenzione a prendere la direzione giusta!!!

Ah…sull’anello dovrebbe trovarsi la fermata della piscina degli Europei, che si raggiunge partendo anche da Alexander Platz sulla linea M6 del tram (mia moglie dice che la fermata è sempre Landsberger Allee per metro e tram).

Non siete veri sportivi se non fate almeno una visita allo stadio olimpico del 1936. E’ stato rimodernato, io non sono riuscito a entrare (stava chiudendo) ma se torno ci vado. Ehm lo stato di alcuni impianti è ben poco tedesco, ve lo garantisco.

La piscina olimpica è ancora quella, spero almeno che le corsie le abbiano cambiate.

La piscina degli europei è nuova. E’ interrata, quando arrivate NON la vedete, ma c’è.

La tribuna non è grandissima, ma secondo me un due-tremila posti li ha tutti.

Una raccomandazione finale. Quando girate per la città occhio ad attraversare la strada ma soprattutto occhio alle ciclabili. Le bici sono il mezzo più assassino di Berlino, non si fermano mai. Quando dico mai, intendo mai.

Buoni Europei

PS Ringrazio Marta ed Eduardo per la compagnia, le dritte su Berlino e il loro wireless.

About The Author

Mauro Romanenghi

Ricercatore per professione, scrittore per passione, allenatore per caso, ma tutto con la massima professionalita'. Nato in Brianza nel 1973, Mauro Romanenghi come il whisky invecchiando migliora ma va preso a piccole dosi. Allenatore dal 1994, dopo la laurea in Scienze Biologiche lavora allo IEO di Milano nel campo della ricerca contro le leucemie e i tumori, e allena nella sua terra di origine quando e come puo' nuoto e salvamento. Collabora col forum di Corsia4 dal 2007, ed e' coautore e pseudoconduttore delle trasmissioni in podcast. Vive ad Arcore (ma non se ne vanta) con la moglie e un cane labrador, i veri angeli ispiratori delle sue cronache.

Ultimi Tweet

?>