Si concludono i Campionati Italiani di nuoto in acque libere a Piombino.

Senza ombra di dubbio questo campionato porta la firma di Giulia Berton e Andrea Filadelli i quali vincono rispettivamente tre e due ori individuali oltre al trionfo insieme a Nicola Roberto e Alisia Tettamanzi nella prova di squadra.

Otto i titoli individuali assegnati di cui cinque per i due alfieri della Marina Militare, due per l’Esercito e uno per Genova Nuoto My Sport.

La 5 km è stata vinta da due atleti fuori classifica: al femminile si impone la campionessa olimpica Ana Marcela Cunha che resiste agli attacchi finali di Berton. Seconda classificata Alessia Ossoli (Aurelia Nuoto), allenata da Roberto Marinelli. Il bronzo è per Giulia Salin (G.S Fiamme Oro).

Al maschile si ripete dopo la 10 km, il campione francese Marc-Antoine Olivier che non lascia spazio al campione del mondo della 25 km Dario Verani (C.S. Esercito); entrambi si allenano con Fabrizio Antonelli ad Ostia. Nuovamente d’argento dopo la 10 km, Pasquale Sanzullo (C.S. Carabinieri). Terzo il bronzo europeo della distanza Marcello Guidi (G.S Fiamme Oro).

La 2.5 km viene vinta da due neo campioni italiani in acque libere. Iris Menchini (Genova Nuoto), campionessa del mondo junior nel 2018, vince regolando sul finale Veronica Santoni (C.C. Aniene) e di nuovo di bronzo Giulia Salin.

Al maschile Ivan Giovannoni (C.S. Esercito), campione del mondo universitario nei 1500 stile libero in piscina, vince regolando Pasquale Angelo Giordano (G.S. Fiamme Oro) che si regala la secondo medaglia a questi campionati italiani dopo il bronzo sulla 10 km. Terzo Marcello Guidi, anche lui alla seconda medaglia in questo campionato.

Fatti di nuoto Weekly: previsioni Olimpiche volume 2, uomini

Sabato inizia la settimana santa del nuoto Olimpico e la tensione è ormai alle stelle. Mancavano solo i pronostici maschili, eccovi serviti. Con Fatti di nuoto weekly ci si risente a Giochi fatti. Se vi siete persi la "puntata precedente": Volume 1: donne.50 stile...

Parigi 2024 | le gare degli Azzurri alle Olimpiadi

-4 al primo "Take your marks" Olimpico del nuoto in vasca, le gare si terranno dal 27 luglio al 4 agosto 2024 presso Paris La Défense Arena. La spedizione azzurra, è composta da 36 atleti - 16 donne e 20 uomini - vediamo a quali gare sono iscritti e il programma del...

Il Nuoto alle Olimpiadi: le specialità perdute

Le Olimpiadi sono un evento globale atteso e seguito in tutto il mondo, al quale partecipano perlopiù atleti professionisti che vivono dello sport da loro praticato e ne ricevono spesso fama e notorietà. In origine, tuttavia, gli sportivi olimpici non erano dei...

Il Nuoto alle Olimpiadi di Parigi 2024: le staffette

La prima staffetta del programma Olimpico del nuoto si disputò nel 1904 a St Louis e fu una 4x50 iarde a stile libero, aperta esclusivamente a quattro club statunitensi, due di New York, uno di Chicago ed uno del Missouri. In realtà, anche la squadra della Germania...

Fatti di nuoto Weekly: previsioni Olimpiche volume 1, donne

Ragazzi, manca una settimana eh. Non si scappa più, Les jeux sont faits. Ecco le previsioni Olimpiche più azzardate che troverete nell’internet. Volume 1: donne.50 stile liberoAnche se il sogno è Sarah Sjöström (e razionalmente avrà dalla sua un programma gare più...

Parigi 2024 | Gli azzurri del Nuoto Paralimpico

Sono 28 gli atleti selezionati a seguito degli slot guadagnati dall'Italia - 12 femmine e 16 maschi - dal Direttore Tecnico Riccardo Vernole per i prossimi Giochi Paralimpici Estivi di Parigi 2024 che si terranno dal 28 agosto all'8 settembre 2024 presso Paris La...

La gara a squadre – 4×1250 m – vede un nutrito numero di partenti. La staffetta favorita, quella delle Fiamme Oro composta dai medagliati mondiali Taddeucci, Gabbrielleschi, Sanzullo e il medagliato europeo Guidi, commette un errore ed incappa in una squalifica che gli costa la medaglia d’oro.

Primo posto quindi alla Marina Militare con Tettamanzi, Berton, Roberto e Filadelli. Secondo grandino del podio per la staffetta B delle Fiamme Oro con Giordano, Salin, Callo e Caso. Il bronzo lo conquista l’Aurelia Nuoto, ad un solo secondo dalle Fiamme Oro, con Ossoli, Batti, Conforto e D’Agostino

Al via anche l’inedita 16 km che assegna il titolo per la categoria “gran fondo”.

Filadelli stacca gli avversari sul lato finale e arriva con un vantaggio di 14” su Giuseppe Ilario (G.S. Fiamme Oro) e il bronzo mondiale della 25 km di Gwangju 2019, Alessio Occhipinti.

Al terzo titolo individuale Giulia Berton che riesce a toccare prima di Veronica Santoni, esperta delle lunghe distanze, bronzo europeo nella 25 km di Ostia.
Per il terzo posto arriva Alessia Ossoli che si mette al collo la seconda medaglia individuale di questi campionati, terza con il bronzo di ieri nella staffetta.

Foto: Fabio Cetti | Corsia4