Select Page

Gabriele Mento e Gaia Naldini mattatori al 10° Trofeo Granducato di Toscana

Secondo fine settimana per la stagione in Acque libere del circuito FIN che ha visto fra le gare in programma il 10° Trofeo Granducato di Toscana egregiamente organizzato dalla Nuoto Grosseto nelle acque del golfo di Castiglione della Pescaia con partenza e arrivo presso lo stabilimento balneare Bagno Balena.

I protagonisti in questa due giorni di acqua salata sono stati senza dubbio Gabriele Mento e Gaia Naldini entrambi portacolori della Nuotatori genovesi e vincitori delle classifiche assolute delle tre prove disputate: 1 miglio, 3 e 5 km andiamo a vedere nel dettaglio i risultati.

PARTECIPANTI

3 km

1 miglio

5 km

3 km

Nella prima prova in programma – sabato pomeriggio – un arrivo serrato con la vittoria dell’agonista Gabriele Mento (N genovesi) in 35’03.6 su Samuele Pampana (DLF N Livorno) primo Master e oro M40 a +1.7, terzo posto della classifica generale per Francesco Moroni (Pol Am Prato) che si aggiudica gli M25 in 35’10 netti.

Sul podio agonisti con Gabriele salgono Simone Barcaroli (Olgiata 20.12) e Matteo Paoloni (N milanesi) rispettivamente 4° e 5° nella generale con 35’17.0 e 35’20.7.

Vince la classifica assoluta femminile Gaia Naldini, 12ª nella generale e oro M40 con il tempo di 36’59.7, la prima agonista invece è Maya Bordugo (Swim Pro SS9) con 37’51.6, lotta per i restanti gradini del podio fre le due compagne di squadra della Sportiva nuoto Grosseto con Arianna Ferrari che chiude in 39’40.1 lasciando a +0.8 Marta De Luca.

Nella Top10 generale tutto il podio M30 con Daniel Tinti (Pol Am Prato) vincitore in 36’37.3, argento per Andrea Ferrari (Derthona N) in 36’50.9 con Andrea Ottaviani (Genova N) a +1.6.
Di seguito i vincitori delle altre categorie: Marco Re (Genova N) M40 37’57.2, Michele Barbuscia (Flaminio SC) M45 39’10.2, Luca Monolo (N milanesi) M50 40’01.7, Roberto Olmi (SN Grosseto) M55 41’54.2, Stefano Bonacini (Brescia Aquarè) M35 42’02.2, Walter Pastorella (N piombino) M60 50’57.8, Federico De Carlo (Lerici N) M70 51’21.3 e Giuseppe Bilotta (CN Bastia) M80 1h06’02.2.

Nelle classifiche femminili Master, secondo tempo e prima M35 Silvia Orrù (SN Grosseto) in 42’41.9, poco distante l’oro M30 Deianira Veneziano (Genova N) in 42’50.2, mentre nelle M45 Michela D’Amico (N Civitavecchia) con 42’52.3 lascia a meno di 5 secondi l’argento di Laura Palasciano.

Di seguito le restanti vincitrici Master: Claudia Pastorino (N genovesi) M25 44’29.4, Isabella Toti (Pol Am Prato) M50 45’59.7 e Giuliana Polizzy (N Piombino) M65 1h12’50.5.

Andrea Vergani vola al Mondiale di Gwangju

Andrea Vergani risulta iscritto nei 50 stile libero ai prossimi 18th FINA World Championships di Gwangju, in programma dal 12 al 28 luglio prossimi. La notizia non è ancora stata ufficializzata, ma dalle pagine del sito ufficiale FIN l'atleta risulta iscritto nella...

Swim Stats, cosa resta del Mondiale di Budapest 2017

Mancano davvero pochi giorni a Gwangju 2019, una delle edizioni dei Mondiali di nuoto più attese di sempre e di sicuro l’evento più importante del quadriennio in previsione delle Olimpiadi. Se Tokyo 2020 sarà la conclusione naturale del percorso di moltissimi atleti,...

Universiadi Napoli 2019, l’Italia chiude sesta nel medagliere del nuoto

Con la giornata di mercoledì 10 luglio si è conclusa la settimana di nuoto tra le corsie della trentesima edizione delle Universiadi. La rinnovata piscina Felice Scandone di Napoli è stata splendido teatro delle competizioni dedicate agli studenti universitari, alle...

Training Lab, la velocità nel nuoto: come e dove indirizzare l’allenamento

La sfida che da anni rappresenta un po’ una costante in tutto il nuoto mondiale da parte di atleti e allenatori riguarda la continua ottimizzazione della performance, che da un punto di vista pratico consiste nel cercare di trovare continuamente nuovi strumenti e...

Campionati Mondiali di nuoto paralimpico, i convocati per Londra

Ufficializzata la Nazionale che volerà a Londra per la IX edizione dei Campionati del Mondo di Nuoto Paralimpico, l'Aquatics Centre sede dei Giochi Olimpici e Paralimpici nel 2012 ospiterà la competizione dal 9 al 15 settembre prossimi. Saranno 22 atleti - 12 maschi e...

EuroJunior Kazan 2019, Italia terza in classifica e nel medagliere

In archivio anche i Campionati Europei juniores di nuoto che si sono svolti dal 3 al 7 luglio presso l'Aquatics Palace di Kazan (Russia). I 32 azzurrini - 19 ragazze e 13 ragazzi - convocati dal tecnico federale delle squadre nazionali giovanili Walter Bolognani hanno...

5 km

La domenica ci si ritrova per la distanza più lunga del trofeo, Gabriele Mento raccoglie il secondo successo con una vittoria netta in 1h00’09.5 mentre Martino Singuaroli (Sesto S) agguanta l’argento allo sprint in 1h01’35.4 su Edoardo Calussi (Chimera N) a +1.2.

Quarto posto generale e vittoria M30 per Andrea Ferrari che comanda il secondo gruppo d’arrivo in 1’01’44.3, alle sua spalle l’argento Andrea Ottaviani a +1.9, Riccardo Barbanti (Lerici N) primo M45 a +4.8, Gaia Naldini a +7.4 che si aggiudica nuovamente la classifica femminile e quella M40 e Lorenzo Martini alla vittoria M35 a +14.6.
Completano la top10 generale Michele Barbuscia alla vittoria M45 in 1h02’14.1 e poco distante a +3.7 Andrea Imperiale secondo M35.

Vince la classifica Agonisti con il 12° posto generale Maya Bordugo in 1h05’08.6, più distaccate Rachele Nannini (Chimera N) con 1h08’034.6 che rifila +14.3 a Marta De Luca.
Rimanendo nel settore femminile bella sfida M45 con Eleonora Ferrando (Genova N) vincente su Laura Palasciano a +6.5, mentre ritroviamo alla vittoria Silvia Orrù M35 1h13’43.3, Claudia Pastorino M25 1h14’41.0, Deianira Veneziano M30 1h15’33.8. Oro M50 per Marina Piccinetti con il tempo di 1h28’19.6.

Vediamo quindi i vincitori delle altre categorie Master maschili: Marco Re M40 1h05’10.8, Stefano Argiolas (Genova N) M50 1h05’20.4, Marco Balladore (Derthona N) M25 1h07’46.1, Roberto Olmi M55 1h08’06.6, Correado Cozzari (CN Bastia) M65 1h16’50.8, Vincenzo Militello (H Sport FI) M60 1h18’03.1 e Salvatore Deiana (Rapallo N) 1h20’41.9

1 miglio

A chiudere la due giorni di gare, il consueto miglio, che vede la tripletta assoluta di Gabriele Mento vincitore in 22’10.9, alle sue spalle Martino Singuaroli che chiude a poco meno di un minuto di distacco, mentre sale sul gradino più basso del podio Leonardo Del Bottegone (Sp N Grosseto) 7° nella generale in 24’53.2.

Terzo posto in classifica per l’oro M45 Riccardo Barbanti che brucia all’arivo il diretto avversario Michele Barbuscia: 24’27.6 e 24’28.8; arriva la vittoria M30 per Andrea Ottaviani 5° in 24’42.7 mentre l’M40 Gaia Naldini si conferma la regina del settore femminile con il 6° posto assoluto in 24’50.3.
A completare la top10 Ivan Merli argento M30 in 24’53.4, Massimo Morselli (SP N Grosseto) agonista categoria ragazzi in 25’01.7 che precede di un solo decimo Andrea Imperiale vincente negli M35.

Ottima prova per Marco Re che completa la sua tripletta M40 con l’11° posto generale in 25’05.6, Luca Vigneri (Genova N) è oro M50 in 25’40.1, Andrea Intartaglia (Andrea Doria) primo M55 in 26’17.1.
Di seguito gli altri vincitori: Matteo Bigozzi (SP N Grosseto) 28’57.1, Marco Castagnola (N genovesi) M60 34’50.8, Renato Giorgi (N Piombino) 35’12.2, Federico Di Carlo M70 35’13.0 e Giuseppe Bilotta con 39’12.7.

La vincitrice delle Agoniste è Alina Panzetti (Swim Pro SS9) 17a generale in 26’12.1, argneto per Eleonora Vanni e Silvia Liistro della Sesto sport rispettivamente in 27’53.7 e 28’16.0. Nel settore Master arriva la vittoria anche per Laura Palasciano prima M45 in 26’06.8, mentre la M50 Isabella Toti realizza il terzo crono di 27’14.5.

Tripletta M35 per Silvia Orrù in 28’54.3, Claudia Pastorino M25 in 29’00.3, Deianira Veneziano M30 30’03.0. Si aggiudica le M55 Patrizia Sabatini (Reggina N) in 37’40.9 e le M65 Giuliana Polizzy in 45’31.4.

Foto: Fabio Cetti | Corsia4

About The Author

Responsabile di redazione, istruttore di nuoto, ex-ago di nuoto e salvamento, “Ing-mamma-atleta” Master

?>