Select Page

La Giovine Italia DOMINA gli Junior Open Water

La Giovine Italia DOMINA gli Junior Open Water

Medaglie ed emozioni per gli azzurrini nelle acque olandesi di Hoorn che hanno ospitato dal 16 al 18 luglio i Campionati Mondiali Junior di nuoto in acque libere.

Dopo i successi europei dell’ItalFondo sono i giovani a scendere in acqua per contedersi i titoli iridati. L’Italia chiude al comando sia nel medagliere, unica Nazione con quattro medaglie – 1 oro, 2 argenti e 1 bronzo – sia nella classifica vinta con 118 punti davanti a Ungheria (96 p) e Cina (72 p).

Nella giornata di esordio arriva un argento nella 5 km grazie a Giulia Berton (categoria 14-15 anni) che chiude la sua prova in in 1h03’50″9 a soli +2″9 dalla cinese Liu Xhiaohan autrice di una tenace rimonta nella seconda parte di gara. Sul gradino più basso del podio è salita la spagnola Maria Romero a +5″6, mentre l’altra azzurra Ludovica Lugli è sesta a +9″5.

Nella 5 km maschile sfiora la medaglia Samuele De Rinaldi che chiude a due soli centesimi dal britannico Hector Pardoe bronzo in 59’55″0. La gara dopo una prima parte in gruppo, viene dominata dal russo Danil Orolov che termina in 59’27″9 lasciando a +26″6 largento dello spagnolo Eric Vilaregut, mentre Andrea Filadelli chiude sesto a +29″3.

Nel pomeriggio si disputa la 7.5 km (categoria 16-17 anni), il miglior risultato è di Sophie Cavagnola che con 1h32’41″5 è quarta a poco più di 6 secondi dal podio e dal bronzo della cinese Dong Fuwei. Non ha rivali la spagnola Paula Ruiz che con 1h29’55″7 rifila più di 2 minuti e mezzo all’argento della transalpina Cassignol, Carlotta De Mattia chiude 14ª in 1h33’40″3.

Nella prova maschile, vinta dal francese Logan Fontaine in 1h25’06″8, rimangono più distaccati gli azzurri: Emanuele Russo è 11° in 1h27’44″3 e Nicola Roberto 16° in 1h29’20″2. Sul podio i due americani Michael Brinegar e Simon Lamar rispettivamente a +1’47″4 e +1’49″3 dall’oro transalpino.

Swim Stats | Tokyo 2020 crono alla mano: gli Azzurri e i Tempi Limite

“Il mio sogno è andare alle Olimpiadi, farò di tutto per qualificarmi” Questa frase, pur non essendo stata pronunciata da nessun atleta, può essere attribuita tranquillamente a qualsiasi nuotatore. La stagione che è appena iniziata si concluderà con l’evento al quale...
Read More

Napoli ISL2019 #2 | il Nuoto spettacolo fa tappa in Italia

Il grande nuoto chiama, Napoli risponde! E come! Grande entusiasmo per la seconda tappa della Internationa Swimming League, la lega rivoluzionaria del nuoto mondiale. In una piscina Scandone tirata al lucido, impazza lo spettacolo. Merito dell’organizzazione, sempre...
Read More

Training Lab, tante strade e una sola meta: la Velocità

L’allenamento del nuoto presenta sempre una grande sfida per gli atleti, ma in primo luogo per gli allenatori. Oggigiorno il nuoto mondiale sembra essere uscito veramente dagli schemi comuni del secolo scorso, proprio per la grande varietà di metodologie allenanti che...
Read More

EuroJunior ad Aberdeen e Mediteranean cup 2020: le selezioni per gli azzurrini

In seguito alla pubblicazione del Regolamento ufficiale della Federazione Italiana Nuoto deliberato lo scorso 8 ottobre abbiamo riportato i criteri di convocazione per la Nazionale assoluta che si vedrà impegnata fra Europei in corta e lunga con l'obiettivo Olimpiadi...
Read More

I criteri di selezione per gli Europei: Glasgow 2019 e Budapest 2020

La stagione agonistica alle porte vedrà come appuntamento clou la  XXXII Olimpiade di Tokyo 2020 - 25 luglio al 2 agosto per il nuoto in vasca - che passerà attraverso le due tappe principali di selezione dei Campionati Italiani (Riccione, 12/14 dicembre 2019 e 17-21...
Read More

Road to Tokyo 2020, i criteri di selezione per la XXXII Olimpiade

La XXXII Olimpiade di Tokyo interesserà i nuotatori dal 25 luglio al 2 agosto, vediamo quali sono i criteri di convocazione ufficializzati dalla Federazione Italiana Nuoto nel regolamento deliberato lo scorso 8 ottobre. Sarà una selezione a due step principali: primo...
Read More

Elba Swim 647 la nuotata solidale di Abbracciamoli onlus

Sabato 2 novembre si terrà l’edizione 2019 di Elba Swim 647, l’ultima tappa di Abbracciamoli Tour 2019. Quest'anno la nuotata non competitiva nella splendida cornice dell’Isola d’Elba si fa in tre. Oltre al percorso tradizionale che da il nome all'evento...
Read More

Storie di Nuoto, la Grande Campionessa Americana

Nello sport ci sono alcune certezze che ci fanno sentire tranquilli. C’è sempre almeno un brasiliano fenomenale nel giocare a calcio o una cinese che si tuffa nettamente meglio di tutti le altre, uno sciatore di fondo nordico che è una star - almeno dalle sue parti -...
Read More

Indianapolis ISL2019 #1 | Vince il team Energy Standard

International Swimming League! A Indianapolis si è scritta una pagina di storia del nuoto. Quanto importante, lo vedremo più avanti. Senza sbilanciarsi sui i pregi e difetti di questa prima volta, una certezza c'è: la ISL è qualcosa di completamente nuovo e come dice...
Read More

Marco Frattini, dalla maratona al nuoto con il brand iovedodicorsa

Negli ultimi anni, il nuoto e gli sport acquatici in generale, hanno visto una fervente attività fra brand storici di swimwear e nuovi marchi che hanno contribuito fortemente a introdurre il concetto di moda anche in un ambiente in cui i vestiti vengono lasciati...
Read More

Il programma della seconda giornata prevede la prova dei 10 km per la categoria 18-19 anni, l’Italia conquista la seconda medaglia grazie al bronzo di Andrea Manzi che chiude la sua prova in 1h53’36″9 a +35″2 dall’oro dell’ungherese Kristof Rasovszky e circa 5″ dall’argento del cinese Qiao Zhongyi. Pierandrea Titta chiude 22° in 1h58’38″8.

Nella gara femminile Alisia Tettamanzi è nel gruppo di testa per buona parte della gara transitando addirittura in prima posizione alla boa dei 7.5 km. Nell’ultimo split vanno in fuga le tre atlete che si giocano il podio mentre l’azzurra chiude 4ª in 2h04’31″9 a +6″8 dell’oro della britannica Alice Dearing che sopravanza la magiara Nikoletta Kiss (+0″5) e la russa Ermakova (+1″9). Squalificata Rebecca Talanti.

L’ultima giornata è dedicata ai Team event, nella prima prova a staffetta 4x1.25 km – categoria 14-16 anni – arriva la medaglia d’oro. Emanuele Russo, Andrea Filadelli, Ludovica Lugli e Giulia Berton chiudono la prova in 58’06″4 conducendo la gara fina dalla prima frazione mentre le inseguitrici si alternavano. Sul podio con gli azzurri Ungheria (+2″7) e Gran Bretagna (+6″2) con la Cina, una delle pretendenti al podio, squalificata.

In chiusura la staffetta 4x1.25 km categoria Under19, Nicola Roberto, Andrea Manzi, Alisia Tettamanzi e Sophie Cavagnola si mettono al collo l’argento in 56’07″4. Una gara al comando nelle prime due frazioni maschili, nella terza Tettamanzi subisce il rientro della Germania che schiera invece la punta maschile Bermel, in ultima Cavagnola tenta il recupero guadagnando oltre 10″ alla Spiwoks ma non bastano e chiudiamo a +1″2 dalla Germania. Sul gradino più basso del podio la Francia con +13″6 di distacco.

(Foto: Simone Menoni)

Nazionale e Staff

Atleti
Giulia Berton (Team Veneto)
Sophie Cavagnola (Andrea Doria)
Carlotta De Mattia (Aurelia Unicusano)
Ludovica Lugli (Padova Nuoto)
Rebecca Talanti (Hidron Firenze)
Alisia Tettamanzi (Marina Militare/Nuotatori Milanesi)

Samuele De Rinaldi (Robertozeno Posillipo)
Andrea Filadelli (Andrea Doria)
Andrea Manzi (Fiamme Oro Napoli/CC Napoli)
Nicola Roberto (CN Le Bandie)
Emanuele Russo (Robertozeno Posillipo)
Pierandrea Titta (Radici Nuoto)

Staff
Tecnico federale responsabile del settore giovanile: Roberto Marinelli
Tecnici: Luca Piscopo e Simone Menoni
Preparatore atletico: Gianluca Maiello

About The Author

Responsabile di redazione, istruttore di nuoto, ex-ago di nuoto e salvamento, “Ing-mamma-atleta” Master

Ultimi Tweet

?>