Il progetto #MiFidoDiTe2021 prosegue con successo: Alessandro Mennella e la sua guida Marcella Zaccariello, domenica 11 luglio hanno portato a termine la Traversata dei Castelli 2021Hard Swim da 6 km, che si è tenuta nelle acque del Lago Maggiore presso Maccagno.

Fra gli oltre trecento atleti partecipanti a questa tappa, anche il Campione delle acque libere Simone Ruffini primo al traguardo sia nella Smile Swim di 2500 metri (31’02”) che nella Hard Swim (1h11’52″).

Diario di Viaggio – Maccagno, 11 luglio 2021

C’era una volta… la Traversata dei Castelli

Il nome da sempre evoca nella mia mente qualcosa di fiabesco. Una favola che, già dalle prime battute, si delinea avvincente. Onde, corrente, una temperatura dell’acqua non invitante e, a complicare il tutto, la presenza di legni che la recente “mareggiata” ha lasciato in dote.

“Calma” è l’ultima parola che scrivo ad Ale prima di entrare in acqua. La testa e’ un susseguirsi di “Se” che cercano una loro possibile soluzione. Il sorriso degli amici al nostro fianco mi ricorda che non siamo soli. I loro gesti, semplici e intensi, ci regalano la magia di una nuotata serena.

La commozione oggi si fa sentire da subito; ogni volta che ti guardo i nomi sulla tua muta accellerano il mio battito. Insieme fino al traguardo.

Nella nostra favola oggi non c’è spazio per draghi e streghe.

I castelli sono stati “conquistati” ma la storia del progetto #MiFidoDiTe è ancora tutta da scrivere.

Ci vediamo a Baratti il 24/25 luglio.

Il progetto #MiFidoDiTe, legato al circuito di gare in acque libere organizzato su scala nazionale da Italian Open Water Tour che ha sposato il progetto, nasce dall’incontro di Alessandro Mennella, ragazzo genovese affetto dalla Sindrome di Usher (una malattia rara che si manifesta con sordità alla nascita e una progressiva perdita della vista) e Rare Partners, una azienda milanese senza scopo di lucro che si occupa dal 2010 di supportare lo sviluppo di nuove terapie nel campo delle malattie rare utilizzando risorse finanziarie non profit.

Alessandro e la sua guida Marcella Zaccariello, nuotatrice Master e tra i fondatori di Rare Partners, nuoteranno insieme dalla Sicilia alla Lombardia, dalla Campania alla Toscana, dal Veneto alla Liguria.Una maratona a nuoto di 42 km in SETTE tappe, legati l’uno all’altra, coscia a coscia, da una corda lunga solo 50 centimetri e da una fiducia totale.

#MiFidodiTe2021 – L’arrivo della terza tappa di Maccagno

Road to Parigi | il Recap dei Trials USA

L’Australia chiama e gli USA rispondono! Tempo di Trials, I TRIALS per eccellenza quelli made in United State of America. Spettacolari come sempre, come solo gli statunitensi sanno fare, nei nove giorni di gare di Indianapolis ne abbiamo viste di ogni, sorprese,...

L’Italia trionfa alla Coppa Comen – Mediterranean Swimming Cup 2024

L'Italia si conferma ai vertici nella tre giorni della Coppa Comen – Mediterranean Swimming Cup 2024 che si è disputata a Limassol - Cipro - confermando la vittoria delle ultime stagioni (Limassol 2022 e Larissa 2023). Gli azzurrini conquistano 37 medaglie - 16 ori,...

Fatti di nuoto Weekly: cavare il sangue dalle rape

Piccola e impopolare riflessione sul nuoto contemporaneo di Fatti di nuoto Weekly.  Nello scrivere settimanalmente di nuoto, per questa rubrica e non solo, passo due terzi dell’anno a cercare le notizie più nascoste, le curiosità, gli anniversari, le piccole...

Road to Parigi, il Recap dei Trials Australiani

Anteprima dei Giochi dalla terra dei canguri! A cosa abbiamo assistito in questi sei giorni australiani? Livello fuori dal comune quello visto a Brisbane, pari ormai a quello che possiamo trovare nei Trials USA, che fanno dell’Australia la seconda potenzia mondiale...

Il Nuoto alle Olimpiadi di Parigi 2024: gli 800 stile libero

Gli 800 stile libero donne sono stati introdotti nel programma Olimpico a Città del Messico, nel 1968, e sono rimasti gara esclusivamente femminile fino a Tokyo 2020ne, quando il CIO ha deciso di aumentare il programma della vasca parificando le gare tra i due sessi....

Fatti di nuoto Weekly: USA Olympic Trials Predictions

Se non è l’evento più importante e spettacolare del nuoto mondiale, poco ci manca. Mentre i Trials australiani sono appena iniziati, e promettono di essere altrettanto determinanti per le sorti Olimpiche, i Trials originali, quelli USA, iniziano tra pochi giorni....

La classifica valevole per il Challenge 2021 ha visto prevalere – nella Smile Swim (2.5km) – Diego Fedeli (Canottieri Leonida Bissolati) col tempo di 32’13” su Andrea Zenatti (Bonconsiglio Nuoto Trento) tra gli uomini e la dominatrice del challenge 2021 Sara Petrolli (Rari Nantes Ala) con 32’42” su Anna Buso e Loredana Radu (Canottieri Leonida Bissolati). Nelle categorie Over40 si sono distinti Sandro Vezzani su Rossano Scarpellini e Michele Baronchelli e Consuelo Vecchio su Valeria Angelini e Ilaria Del Grande (Fino al muretto) mentre in quella “natural” -, ossia col costumino tradizionale in stoffa – dietro ad Andrea Zenatti si sono piazzati Luca Casagranda e Luca Crugnola, tra le donne dietro a Svetlana Bonanomi (Libertas nuoto Novara) e Alessandra Biscotti troviamo Samantha Gaspari.

Stefano Ghisolfo della Rari Nantes Spezia si è aggiudicato l’Hard Swim in 1h13’03” davanti a Tommaso Gallesio e Gabriele Macario (entrambi di CSR Granda) mentre Andrea Zanetti della trentina Buonconsiglio Nuoto ha vinto la classifica “natural” davanti a Tommaso Bove e Luca Casagranda. Tra gli Over40 il migliore è stato Alberto Bottini su Sandro Vezzani e Alfredo Saccone.

Tra le donne è tornata alla vittoria, dopo il la vittoria del Challenge 2020, Camilla Montalbetti (Team Insubrika) con 1h21’57” dopo un bellissimo rush finale su Sara Petrolli della Rari Nantes Ala e Carlotta Maffezzoli (Swim for Passion) mentre nella classifica Natural ha prevalso Marta Nembrini (Team Ratti) su Elena Ravaschio e Marta Carnelli. Tra le Over40 prima Silvia Caprioli su Lara Ciceri e Gloria Culuvaris.

Nella Staffetta finale “I Luzzi Volanti” (Grisenti, Zenatti e Casagranda) con 31’46” dopo Vulcano e Monate si confermano primi al traguardo davanti a “Quelli che se la tirano” (Ghisolfo, Caiazza e Signini) e ai “La bionda, il bianco e il marroncino” (Badolato, Marinetti, Gorga).

Premio per il gruppo più numeroso vinto dai lacustri Swimmer Inside, squadra protagonista assoluta di giornata capitanati dal Presidente Stefano Trentin, mentre ad aggiudicarsi il The Best Team della Smile Swim (i primi 5 tempi di ogni squadra) con 3h21’10” è stata la Buonconsiglio Nuoto Trento davanti a Fino al muretto e Swimmer Inside.

“Open water, open mind” è anche il nome del Trofeo messo in palio ad ogni tappa tra i donatori Avis, a suggello di una forte partnership caratterizzata dal gonfiabile di partenza delle gare. AVIS Provinciale Varese, presente con la Presidente di Avis Luino Laura Berutti, ha premiato l’atleta avisina Silvia Caprioli degli Swimmer Inside.

#MiFidoDiTe - La nuova sfida: 7 TAPPE, QUARANTADUEMILA metri a sostegno della ricerca sulla Sindrome di Usher

L’emergenza sanitaria ha messo a dura prova e ci ha imposto, per tutto il 2020, una forte decelerazione. Ma in questo 2021 vogliamo ripartire con più convinzione di sempre e guardare al futuro con fiducia e coraggio.

Marcella ed Alessandro sono pronti a tuffarsi nel meraviglioso circuito di Italian Open Water Tour 2021.

Le prossime tappe:

11 luglio – Maccagno (VA)
24/25 luglio – Baratti (LI)
12 settembre – Noli (SV)
26 settembre – Peschiera del Garda (VR)
9/10 ottobre – Ischia (NA) 

La muta si sta riempendo di nomi.

Se volete “salire a bordo” sulla muta di Ale, sostenere il progetto e nuotare con noi qui trovate il link della raccolta fondi

Foto: Rare Sport