Select Page

Le 10 cose da sapere prima di fidanzarsi con un nuotatore!

Le 10 cose da sapere prima di fidanzarsi con un nuotatore!

Avete mai pensato di fidanzarvi con un nuotatore?

Se state leggendo questo articolo molto probabilmente sì. Siete attratte dall’idea che il vostro lui possa condividere la vostra stessa passione o semplicemente vi piacciono le spalle muscolose di chi pratica questo sport, ma ci sono alcune cose da sapere prima di fare questo passo.

1 – All’odore del cloro ci si può abituare

Quando il vostro ragazzo si presenterà agli appuntamenti l’odore del cloro lo sentirete, eccome. Se per alcune è un profumo inebriante, per altre risulta un vero fastidio ma niente paura, a questa speciale fragranza ci si può abituare!

2 – Meglio non portarlo al cinema

Il nuoto sfianca e rilassa, certe volte anche troppo, ed il cinema potrebbe davvero essere la scelta sbagliata per un incontro con un nuotatore. Il buio ed una poltrona comoda potrebbero far precipitare il vostro partner in un sonno a cui soltanto la fine del film porrebbe rimedio.

3 – Se volete offrirgli una cena, ripensateci

Nutrire un nuotatore richiede molto cibo e molto denaro, meglio incontrarlo dopo cena o lontano dai pasti.

4 – Se non vi piacciono i ragazzi muscolosi, cambiate obiettivo

Uno dei pregi del nuoto è quello di modellare il corpo degli atleti, se questa caratteristica non vi piace, andate oltre.

5 – Sapete essere delle supporter?

Al vostro amato nuotatore è concesso essere autocritico ma a voi assolutamente no. Preparare una gara o migliorare il proprio tempo richiede molto sacrificio ed è importante saperlo apprezzare; non giudicate negativamente le sue performance e siate positive e propositive.

Lewisville ISL2019 #3 | Ai London Roar la prima vittoria del Gruppo B

Dopo la bellissima due giorni di Napoli - trovi tutti i REPORT a fondo articolo - il nuovo format di nuoto-spettacolo della International Swimming League è tornato negli States per la terza tappa, la prima nella quale si sono affrontati i team del girone B. Nel...

La prima gara della stagione

Mi presento, mi chiamo Marina, sono una nuotatrice master adulta (l'età non si dice e non si chiede) e voglio condividere con voi i miei stati emotivi da atleta che gareggia. Mancano pochi giorni alla gara, la prima della stagione, l'ennesima della mia vita...

Swim Stats | Tokyo 2020 crono alla mano: gli Azzurri e i Tempi Limite

“Il mio sogno è andare alle Olimpiadi, farò di tutto per qualificarmi” Questa frase, pur non essendo stata pronunciata da nessun atleta, può essere attribuita tranquillamente a qualsiasi nuotatore. La stagione che è appena iniziata si concluderà con l’evento al quale...

Napoli ISL2019 #2 | il Nuoto spettacolo fa tappa in Italia

Il grande nuoto chiama, Napoli risponde! E come! Grande entusiasmo per la seconda tappa della Internationa Swimming League, la lega rivoluzionaria del nuoto mondiale. In una piscina Scandone tirata al lucido, impazza lo spettacolo. Merito dell’organizzazione, sempre...

Training Lab, tante strade e una sola meta: la Velocità

L’allenamento del nuoto presenta sempre una grande sfida per gli atleti, ma in primo luogo per gli allenatori. Oggigiorno il nuoto mondiale sembra essere uscito veramente dagli schemi comuni del secolo scorso, proprio per la grande varietà di metodologie allenanti che...

EuroJunior ad Aberdeen e Mediteranean cup 2020: le selezioni per gli azzurrini

In seguito alla pubblicazione del Regolamento ufficiale della Federazione Italiana Nuoto deliberato lo scorso 8 ottobre abbiamo riportato i criteri di convocazione per la Nazionale assoluta che si vedrà impegnata fra Europei in corta e lunga con l'obiettivo Olimpiadi...

6 – La vostra idea di sveglia sarà diversa dalla sua

Dimenticate la sveglia alle 12.00 e la colazione a letto e rivedete i vostri canoni considerando un lusso alzarsi alle 7.00 della domenica mattina.

7 – Dedicatevi alle vostre passioni

Essere fidanzate con uno sportivo non significa seguirlo a tutte le gare: potrebbe essere impegnativo per voi e fastidioso per lui. Imparate invece a gestire il vostro tempo libero. Se non amate stare intere giornate da sole forse è meglio ripensare al vostro obiettivo perché le domeniche insieme saranno un evento raro.

8 – Se vi dice che è troppo stanco, non sta mentendo!

Non si tratta di una scusa per non stare con voi perché, fidatevi, certi allenamenti sono davvero pesanti!

9 – Il tempo libero non esiste

Non siate troppo pretenziose: il nuotatore vi piace anche per il fatto di essere uno sportivo. Non costringetelo a casa e cercate di assecondarlo nei periodi di intenso allenamento in cui la parola tempo libero non esiste.

10 – Non tentate mai di fargli saltare un allenamento

Potrebbe provocare tensioni inutili e litigare non piace davvero a nessuno!

(foto copertina: vanityfair.it)

About The Author

Valeria Molfino

Appassionata di nuoto e running ma soprattutto innamorata della scrittura. Blogger da sempre, ama osservare e descrivere persone e relazioni cogliendone le sottili connessioni e le sfumature più nascoste.

Ultimi Tweet

?>