Select Page

Corsia Master, un movimento in continua crescita

Corsia Master, un movimento in continua crescita

Sfruttiamo questo momento di calma apparente “pasquale”, per tirare le somme della prima parte di stagione.

Analizziamo quindi i dati del circuito Supermaster – abbiamo preso in esame le manifestazioni fino al mese di marzo compreso, under25 esclusi – in termini di atleti, punteggi, record e naturalmente di voti delle manifestazioni grazie al metodo di valutazione introdotto da Corsia4 per questa stagione.

Popolazione Master

Da ottobre a fine marzo hanno gareggiato 15.501 atleti master, dei quali circa il 70% uomini e il restante 30% donne.

I numeri parlano chiaro, le categorie più rappresentate sono le M40 e M45 con un totale di 2373 e 2445 atleti gareggianti rispettivamente pari al 15.31% e 15.77%. Una piccola distinzione va fatta per il genere, mentre gli uomini pilotano questa tendenza con il 15.51% di M40 e 15.93% di M45, fra le donne si registra un picco fra le M25 con 17.93%, seguite dalle M45 con 15.40% e dalle M40 con il 14.84%.

POPOLAZIONE MASTER

Punteggi

Sono 77.249 le prestazioni che hanno portato un punteggio utile – esclusi quindi squalificati e ritirati – la fascia di punteggio più rappresentata è quella dai 700 ai 799 punti con il 37.53 %, seguono la fascia 600-699 che si attesta al 27.46 % e la 800-899 con il 21.58 %.

Il mese più caldo è stato Febbraio con 21.658 prestazioni, in realtà comprende tutt i campionati regionali compreso l’ultimo fine settimana di gennaio con il Veneto e il primo di marzo con il Molise (tutti i dettagli nello speciale RECAP).

In totale si sono registrate 81 prestazioni a quattro cifre, le prime cinque posizioni della classifica portano tutte la firma della neo-M55 Monica Corò con il miglior punteggio di 1080.48 punti ottenuto nei 50 rana a dicembre grazie al crono di 35.66 che non era ancora valido come record mondiale in virtù del cambio di categoria (stabilito poi nel 2017 con 36.98 al passaggio del 100).

Il primo punteggio maschile è di 1052.47 punti ottenuto da un altro ranista DOC Carlo Travaini nei 100 rana M50 nuotati in 1.05.56 a febbraio. Un atleta contro tendenza che sta disputando una stagione da incorniciare all’ultimo anno di categoria!

PUNTEGGI

Vediamo le TOP5 considerando una singola prestazione per ogni atleta:

TOP5 Donne

50 ra CORÒ MONICA M55 35″66 – 1080,48 VL
200 ra KULIS MARZENA M50 2’50″89 – 1047,05 VL
200 do PAROCCHI SILVIA M50 2’34″72 – 1029,41 VL
400 mi GUGLIELMI MIRA M65 6’39″47 – 1017,50
1500 sl HOAG JANE ANN M50 18’27″42 – 1016,11

TOP5 Uomini

100 ra TRAVAINI CARLO M50 1’05″56 – 1052,47
50 ra NANNAVECCHIA NICOLA M95 1’24″88 – 1042,41 VL
800 sl BRAVI MARCO M60 9’34″74 – 1031,54
800 sl PAMPANA SAMUELE M40 8’15″69 – 1028,86
200 do VIGNERI LUCA M50 2’17″87 1021,76 VL

Record

Sono ben 202 i record totali, così suddivisi (considerando anche quelli migliorati durante la stagione):

  • Italiani: 167 (128 individuali + 39 staffetta)
  • Europei: 25 (18 individuali + 7 staffetta)
  • Mondiali: 10 (8 individuali + 2 staffetta)

Manifestazioni

Delle 89 manifestazioni disputate – 69 trofei, 2 distanze speciali e 18 campionati regionali – ben 43 sono localizzate nel concentramento nord, 24 al centro e 22 al sud. Facendo una distinzione in base al campo gara: 71 eventi sono stati disputati in vasca da 25 metri e 18 in vasca da 50.

Vediamo quindi come si sono comportate queste manifestazioni in base al pagellino SuperMaster il cui voto finale è la media di quattro parametri: vasca, programma, gare disputate e punteggio medio (leggi tutti i dettagli nello speciale Corsia Master). Ricordiamo sempre che il nostro giudizio è puramente statistico e dato in base alle informazioni che la “carta” ci trasmette, inoltre non si tratta di un voto assoluto ma comparativo.

Nella TOP3 delle manifestazioni troviamo il 9° Trofeo Master Nuoto Vicenza con un bel 9 tondo in pagella, piazza d’onore per il 13° Trofeo Città di Riccione con un buon 8.8 e sul terzo gradino del posio il 15° Trofeo Larus Master con 8.3.

VOTO TROFEI

Campionati Regionali FIN

I virtuosi dei Regionali sono invece i Comitati di Emilia Romagna con 9.5, seguito da Lazio e Lombardia a ex aequo con 9.4 e dal Veneto con 9.3.

VOTI REGIONALI

Foto copertina: Fabio Cetti | Corsia4

About The Author

Ultimi Tweet

?>