Select Page

7° Trofeo Città di Milano: il Detti che ti aspetti

7° Trofeo Città di Milano: il Detti che ti aspetti

La prima giornata del trofeo milanese è andata in scena, una giornata primaverile e un sole splendido brillano sopra la piscina Daniela Samuele.
I ragazzi sono visibilmente rilassati, ma la testa è ovviamente proiettata agli assoluti primaverili di Riccione tra tre settimane.

La Nuotatori Milanesi ha confezionato l’impianto in modo eccellente per mandare in scena la settima edizione di questo trofeo che anno dopo anno continua ad attrarre tanti nomi importanti del nuoto italiano.

Volti distesi, aria tranquilla e tempi che non hanno lasciato a bocca aperta, tranne qualche nome noto come Gabriele Detti, che ha nuotato un gran 400 stile libero (3’45”28), dimostrando di vivere un momento di forma favorevole, riscuotendo l’apprezzamento anche di coach Morini.
Poche parole e tanta sostanza da parte del talento toscano.

Non possiamo non citare la giovane Sara Franceschi che nuota il nuovo primato italiano cadetti nei 200 misti (2’12”24), anche per lei continua una buona costanza di prestazioni e ai nostri microfoni ci confida che i complimenti da parte di coach Stefano Franceschi non sono assolutamente mancati.
Avanti così, la strada è lunga ma le basi iniziano ad essere solide.

Ilaria Bianchi bene nel 100 delfino (58”16), un ottimo Simone Sabbioni nei suoi 100 dorso (54”85) con un ritorno spettacolare nella seconda frazione di gara (27”90).

Hangzhou, Mondiali corta 2018: Detti di bronzo, Carraro da record nei 50 rana

Terminata la prima giornata di gare al Tennis Center dell'Expo Olimpica ed internazionale di Hangzhou dove sono in corso i Mondiali in vasca corta (11-16 dicembre). L'Italia porta a casa un bronzo con Gabriele Detti nei 400 stile libero alla sua prima medaglia...

Swim Stats, i Mondiali di corta in numeri

Si svolgeranno ad Hangzhou, Cina, dall’11 al 16 dicembre i Campionati Mondiali in vasca corta che, con tredici edizioni disputate (la prima nel 1993 a Palma de Majorca), sono la manifestazione più giovane del nuoto e anche quella che finora trova meno consensi tra...

Training Lab, un sistema di allenamento singolare: Michael Andrew spiega il metodo USRPT

Michael Andrew ha solo 19 anni, ma da anni ormai ha dimostrato un eccezione rispetto ai sui coetanei. Nel 2013, dopo aver battuto più di 30 record giovanili negli Stati Uniti, è diventato professionista all'età di 14 anni. Nessun nuotatore americano era mai diventato...

Speciale MasterS, 15° Trofeo Città di Tortona: vince lo SC Alessandria, Travaini record

  Data: 2 dicembre 2018 Sede: Tortona – piscina comunale Dellepiane Vasca: 25 metri – 8 corsie Organizzazione: Derthona Nuoto [ranking_table_single 1st_name="Swimming Club Alessandria" 1st_country="PIE" 1st_time="344:00" 2nd_name="Natatio Master Team"...

Arena Swim Your Best: Pirovano e Burdisso vincitori della quarta edizione

Si è chiusa a Riccione la quarta edizione di Swim Your Best, il progetto ideato e promosso da arena Italia, dalla Federazione Italiana Nuoto e da Unipolsai, che offre ai giovani emergenti l’opportunità di una crescita professionale nel mondo del nuoto. In occasione...

Campionati Italiani paralimpici: a Loano 7 record del mondo e 6 europei

Da Riccione a Loano, chilometri di distanza ma stessa passione: il nuoto. I Campionati Italiani Assoluti in vasca corta, aprono ufficialmente la stagione sportiva 2018/2019 del nuoto paralimpico. Protagonisti in vasca 115 nuotatori - accompagnati da 34 società...

La Fede nazionale nuota un buon 200 dorso (2’10”20) ma attendiamo di vederla domani alle prese con le sue gare. Anche per lei tutto sotto controllo, come sempre richiama attenzioni, microfoni, foto e tanti fan, grandi e piccoli, che arrivano ad omaggiarla.
Indissolubile.

Simona Quadarella torna in acqua con un “modestissimo” 8’32” (passaggi dei 400: 4’16” e 4’16”): una svizzera in vasca.
Bene anche Martina Caramignoli in seconda piazza con il tempo di 8’37”.

Gregorio Paltrinieri sciolto e rilassato nella sua partecipazione ai 400 stile libero, lo vedremo domani nella sua gara prediletta, attendiamo prestazione degna del campione olimpico, ma anche lui attende la kermesse romagnola dei primi di aprile.
Keep calm e stay tuned.

La prima giornata si conclude così, senza emozioni forti, ma con il sapore di un tranquillo venerdì lavorativo, in attesa del fine settimana. Attendiamo la seconda giornata… speriamo in qualche prestazione degna di nota.

(foto copertina: Fabio Cetti | Corsia4.it)

About The Author

Ultimi Tweet

?>