Ultimo pomeriggio di gare agli Assoluti Unipol Sai, ultime chance per vincere la medaglia d’oro e per staccare la qualificazione Olimpica. LIVE dallo Stadio del Nuoto ecco il nostro puntuale report !

50 rana donne

Ventottesima volta sotto i 30 secondi nei 50 rana: Benedetta Pilato suggella il suo Campionato Assoluto con il titolo nella gara che l’ha consacrata da giovanissima al nuoto mondiale, nuotando 29.87 e confermando anche la buona condizione. Argento per Arianna Castiglioni, 30.71, bronzo per Anita Bottazzo, 30.94.


50 rana uomini

Prestazione monstre di Simone Cerasuolo, che vince lo sprint della rana con il decimo tempo mondiale all time, 26.53, a soli due decimi dal record italiano di Nicolò Martinenghi. Ludovico Blu Art Viberti si prende l’argento in 27.05, il bronzo va a Alessandro Pinzuti in 27.75 (un centesimo meglio fa lo sloveno Peter John Stevens). 

400 stile libero donne

Una grande e sempre generosa Simona Quadarella vince ampiamente il titolo ma si ferma a 4.06.50, non ottenendo il limite imposto dalla FIN per la partecipazione Olimpica (4.05.3). Lontane tutte le altre: argento per Antonietta Cesarano, 4.11.09, bronzo per Linda Caponi, 4.11.64. 


400 misti uomini

Pier Andrea Matteazzi fa gara in solitaria e si aggiudica il titolo assoluto, in assenza di Alberto Razzetti, in 4.14.90. Lo sprint per l’argento viene vinto dal giovane emergente Christian Mantegazza, 4.18.52, su Samuele Martelli, 4.18.66. 

L’Italia trionfa alla Coppa Comen – Mediterranean Swimming Cup 2024

L'Italia si conferma ai vertici nella tre giorni della Coppa Comen – Mediterranean Swimming Cup 2024 che si è disputata a Limassol - Cipro - confermando la vittoria delle ultime stagioni (Limassol 2022 e Larissa 2023). Gli azzurrini conquistano 37 medaglie - 16 ori,...

Fatti di nuoto Weekly: cavare il sangue dalle rape

Piccola e impopolare riflessione sul nuoto contemporaneo di Fatti di nuoto Weekly.  Nello scrivere settimanalmente di nuoto, per questa rubrica e non solo, passo due terzi dell’anno a cercare le notizie più nascoste, le curiosità, gli anniversari, le piccole...

Road to Parigi, il Recap dei Trials Australiani

Anteprima dei Giochi dalla terra dei canguri! A cosa abbiamo assistito in questi sei giorni australiani? Livello fuori dal comune quello visto a Brisbane, pari ormai a quello che possiamo trovare nei Trials USA, che fanno dell’Australia la seconda potenzia mondiale...

Il Nuoto alle Olimpiadi di Parigi 2024: gli 800 stile libero

Gli 800 stile libero donne sono stati introdotti nel programma Olimpico a Città del Messico, nel 1968, e sono rimasti gara esclusivamente femminile fino a Tokyo 2020ne, quando il CIO ha deciso di aumentare il programma della vasca parificando le gare tra i due sessi....

Fatti di nuoto Weekly: USA Olympic Trials Predictions

Se non è l’evento più importante e spettacolare del nuoto mondiale, poco ci manca. Mentre i Trials australiani sono appena iniziati, e promettono di essere altrettanto determinanti per le sorti Olimpiche, i Trials originali, quelli USA, iniziano tra pochi giorni....

Curtis brilla alla Campus Aquae Swim Cup 2024, Magrassi da record

Archiviata anche la quinta edizione della Campus Aquae Swim Cup di Pavia, che si è svolta dal 7 al 9 giugno presso l’omonimo impianto lombardo. Tre giorni di gare che hanno visto impegnati gli atleti delle categorie Juniores  e Assoluti venerdì e sabato,  Esordienti...

200 dorso donne

Non la migliore versione di Margherita Panziera, quella vista qui a Riccione, ha dovuto combattere per il titolo fino alla fine con Erika Gaetani, che invece ha dimostrato una ottimo salto di qualità a questi Assoluti, dopo il cambio tecnico che l’ah portata ad allenarsi con Danele Di Nizio. Panziera vince in 2.09.08, mezzo secondo abbondante in più del limite chiesto per le Olimpiadi, mentre Gaetani si piazza seconda portando il personale a 2.09.70. Bronzo per Francesca Fresia, 2.12.22.


1500 stile libero uomini 

Luca De Tullio si aggiudica anche il miglio in vasca ma non senza soffrire la concorrenza di Marcello Guidi, che fino al termine gli ha dato del filo da torcere. Il terzo titolo Assoluto per De Tullio arriva con il tempo di 15.02.71, mentre Guidi si ferma a 15.03.72. 

50 farfalla donne

L’ultima gara individuale degli Assoluti viene vinta da Sonia Laquintana, che si migliora fino a 26.17 e porta a casa il titolo, davanti a Viola Scotto di Carlo (26.40) e Costanza Cocconcelli (26.67).  


4×100 stile libero uomini

Si chiude con il record italiano della 4×100 stile da parte delle Fiamme Oro in 3.14.17: Miressi 48.51, Frigo 48.31, Carraro 49.01, Ceccon 48.34. Il miglior frazionista interno è Leonardo Deplano in 47.96, nessuno in prima frazione ha fatto meglio di lui nei 100 stile. 

Tabella Tempi Limite Parigi 2024

Foto: Fabio Cetti | Corsia4