Nuoto azzurro in spolvero alla 56ª edizione del Challenge Internazionale di Ginevra in Svizzera, uno dei primi appuntamenti in vasca lunga per il nuoto europeo. Ricca la rappresentanza italica, che ha dominato in lungo e in largo in quasi tutte le prove.

È stata in particolare l’occasione per rivedere in acqua Gabriele Detti, impegnato qui dai 400 ai 1500. Vediamo come è andata!

Il ritorno di Detti

Non lo si vedeva da un po’ tra le corsie e Gabriele Detti ha fatto subito parlare di sé. Doppia vittoria con doppio record della manifestazione: nei 400 in 3’51’’46 (precedente David Davies 3’53’’15 del 2007) e negli 800 con 7’59’’14 (prima Damien Joly in 8’03’’22 del 2022). In occasione della vittoria nei 400 Detti ha anche fatto registrare la miglior prestazione assoluta della manifestazione, pari merito con quella ottenuta da Roman Mityukov nei 100 stile (49’’34).

Detti chiude poi secondo nei 1500 in 15’25’’99 alle spalle del francese Damien Joly (secondo a sua volta negli 800), che vince in 15’19’’30.

Il Nuoto alle Olimpiadi di Parigi 2024: gli 800 stile libero

Gli 800 stile libero donne sono stati introdotti nel programma Olimpico a Città del Messico, nel 1968, e sono rimasti gara esclusivamente femminile fino a Tokyo 2020ne, quando il CIO ha deciso di aumentare il programma della vasca parificando le gare tra i due sessi....

Fatti di nuoto Weekly: USA Olympic Trials Predictions

Se non è l’evento più importante e spettacolare del nuoto mondiale, poco ci manca. Mentre i Trials australiani sono appena iniziati, e promettono di essere altrettanto determinanti per le sorti Olimpiche, i Trials originali, quelli USA, iniziano tra pochi giorni....

Curtis brilla alla Campus Aquae Swim Cup 2024, Magrassi da record

Archiviata anche la quinta edizione della Campus Aquae Swim Cup di Pavia, che si è svolta dal 7 al 9 giugno presso l’omonimo impianto lombardo. Tre giorni di gare che hanno visto impegnati gli atleti delle categorie Juniores  e Assoluti venerdì e sabato,  Esordienti...

Buona la prima per l’Olimpic Race di Napoli

La prima edizione della Olimpic Race a Napoli si è chiusa con un grandissimo successo. L'evento ha portato alla piscina Felice Scandone circa 800 atleti per un totale di oltre 2400 presenze gara. La manifestazione si è conclusa con la vittoria della squadra di casa,...

Il Nuoto alle Olimpiadi di Parigi 2024: i 400 misti

I 400 misti sono entrati nel programma dei Giochi nella prima Olimpiade di Tokyo, quella del 1964, e da allora - a differenza dei 200 che hanno saltato due edizioni - non ne sono più usciti, rimanendo un punto fermo del programma natatorio sia per valori tecnici che...

CASC2024, al via la V edizione della Campus Aquae Swim Cup

Ha ufficialmente preso il via la V edizione della Campus Aquae Swim Cup. Il primo atto ufficiale dell’edizione 2024 è stata la conferenza stampa di presentazione che si è tenuta venerdì 6 giugno presso il Centro Sportivo Polifunzionale Universitario Campus Aquae di...

Tripudio italiano!

Come detto tanta Italia nella vicina Ginevra. Detti non è l’unico azzurro a conquistare una vittoria, infatti solo al maschile ci riescono anche Lorenzo Glessi nei 200 misti, vinti in 2’03’’32, Michele Lamberti nei 50 dorso con 25’’75 (poi secondo due volte nei 100 e 200) e soprattutto Emanuele Potenza (Team Puglia), classe 2006 che domina i 400 misti in 4’26’’55, facendo siglare il nuovo record della manifestazione Under 18 che prima apparteneva a Marcos Marin in 4’28’00 dal 2020.

Ancora più vincenti le ragazze: su tutte Anita Gastaldi, che vince 50 e 100 dorso con 28’’78 aggiudicandosi la miglior prestazione femminile, e 1’02’’16. Doppietta nel mezzofondo anche per Giorgia Tononi (G.A.M. Team Brescia) che si aggiudica 400 e 800 stile, mentre uno squillo la fanno segnare anche Silvia Ceccarelli (CC Aniene) nei 1500, Antonella Mastrorilli (Ecumano Space Pool & Fitness) nei 100 rana ed Elisa Fiorini (Rari Nantes Ala) nei 200 rana.

Plurivincitori

Diversi atleti hanno piazzato vittorie plurime: su tutti Roman Mityukov che ha vinto 50 e 100 stile ma anche 100 e 200 dorso (54’’85 e 1’58’’28) conquistando un bellissimo poker.

Al femminile la britannica Evelyn Davis fa tripletta con 50, 100 e 200 stile, vinti di un soffio in 2’02’’73 davanti ad Alice Mizzau. Doppio oro infine anche per la connazionale Keanna MacInnes nei 100 e 200 farfalla.

Foto: Fabio Cetti | Corsia4