Anche oggi in vasca!!! Ieri primo giorno di gare, e primi podi per gli azzurri.

Gabriele conquista il bronzo per noi e sale sul podio con il pantalone pigiamoso grigio che tanto ama mia moglie.

Ma per fare una buona gara ci vuole un buon riscaldamento. E così anche il bravo cronista si deve arrangiare, altrimenti la giornata diventa difficile.

Prima del riscaldamento, naturalmente, una discreta colazione.

Ogni squadra ha i suoi modi per segnare i posti.

Mi dice una gentile ragazza con i segnaposti italiani che ogni giorno si cambia settore: par condicio mondiale.

Chi mette la bandiera, chi mette la felpa, chi mette una striscia adesiva, chi occupa i posti per gli altri…

Poi c’è la Russia. Impossibile sbagliare.

E poi bisogna arrivare, presto per prendere i posti. Molto presto!

Ma c’è già gente che nuota. Non moltissimi, ma ci sono. E immaginando che stanno nuotando da un po’, potete pensare che non sono qui certo da 5 minuti.

Ai categoria di salvamento il riscaldamento lo abbiamo alle 7.30. Ma qui che neanche sono obbligati vengono di loro spontanea volontà. Lamentiamoci eh!!!

Aqua Sphere ‘una lente per ogni occasione’ con Kayenne

Che tu sia un nuotatore di acque libere o di piscina, sai benissimo quanto sia importante la scelta dell'occhialino giusto. Non solo per la forma anatomica che si deve adattare al tuo viso, per le possibili personalizzazioni dalla misura dell'elastico al "ponte sul...

Training Lab, l’Analisi Tecnica degli Assoluti 2021

Con un anno di ritardo si è arrivati finalmente ad affrontare i tanto attesi Assoluti primaverili validi come qualificazione olimpica. A dire la verità, considerando il posticipo di un anno dell’evento finale e i criteri fissati dalla FIN lo scorso settembre 2019,...

Da Livigno a Siracusa per i collegiali pre-Europei di Budapest

Il prossimo evento internazionale per la Nazionale, che porta verso le Olimpiadi di Tokyo, sono i Campionati Europei di Budapest in programma dal 17 al 23 maggio prossimi. In attesa della formalizzazione ufficiale della Nazionale, oltre ai qualificati dei Campionati...

ItalNuoto e Olimpiadi | Sydney 2000, il primo argento di Massimiliano Rosolino

Basta guardare le immagini delle finali di Atlanta 1996 e, poi, quelle di Sydney 2000, per capire quanto il nuoto cambi nel quadriennio conclusivo del millennio. Non è solo l’apparizione dei primi body, su tutti quello totale di Ian Thorpe, a modificare l’impatto...

Nasce il Coordinamento associazioni gestori impianti natatori

Uniti per tutelare 4.000.000 di italiani che frequentano le piscine e 2000 imprese sportive che gestiscono impianti natatori AGISI, ASSONUOTO, Insieme si vince, Piscine del Piemonte e SIGIS per la sussistenza del settore che coinvolge più di 2.000 impianti natatori,...

Fatti di nuoto weekly: Hype

Mercoledì è arrivato e così anche Fatti di nuoto Weekly, il vostro rito settimanale per rimanere aggiornati sul nuoto e dintorni. Questa settimana c’è molto di cui parlare, quindi partiamo subito, inevitabilmente, dagli Assoluti.- 113 A TOKYO Trovatemi un aggettivo...

Tutti si devono scaldare… ognuno lo fa a suo modo.

Qualcuno ama pregare i propri avi.

C’è invece chi ha molto molto freddo.

Beh in effetti nell’impianto, molto grande, non fa caldissimo devo dirlo.

Forse il parka è esagerato, dipende da dove vieni.

Il riscaldamento, comunque, lo deve fare anche l’allenatore.

Ecco un bel briefing pregara sul piano vasca.

Ma non crediate che il bravo cronista non faccia riscaldamento.

Ecco qua una postazione al lavoro… bisogna cominciare a prendere appunti presto!

Bene, ora iniziano le gare.

A presto!

(Foto: M. Romanenghi | Corsia4)

Share and Enjoy !

0Shares
0